Un momento… adesso sono impegnatissimo… sto vincendo…

Io e CapoDiFuori stavamo fremendo: l'appuntamento con il cliente era fissato nel primo pomeriggio, alle 14.30, ed erano ormai le 13.45…

Se calcolavamo il tempo occorrente per arrivare dal cliente e trovare un posteggio, si poteva dire tranquillamente che eravamo già in ritardo, se poi si considera che dovevamo andare giù insieme a GrandeCapo, e che GrandeCapo non era ancora rientrato dalla pausa pranzo, allora non restava molto da dire…

CapoDiFuori ad un certo punto prende il proprio telefonino e, spinto dal fatto che nella maggior parte dei lavori di cui discutere con il cliente c'era il proprio nome e non quello di GrandeCapo (che infatti si accontentava, molto umilmente, di prendere solo i soldi e non figurare…), decide di chiedere ulteriori lumi…

“Ciao, sono io, dove sei? Dobbiamo andare dal cliente e… Ah! Stai arrivando… Si, siamo entrambi qua e… si… no, ti aspettiamo… ciao…”

Dopo alcuni minuti (più o meno le 14…) GrandeCapo entra in sede, ci saluta entrambi “Ciao, CapoDiFuori, come va?” “Beh! Stavamo preoccupandoci entrambi e…” “Si, devo fare solo una cosa veloce…” e corre al bagno… (beh, quando scappa, scappa…)

Nel frattempo, CapoDiFuori mi dice che è meglio prepararci, così ci mettiamo entrambi il giaccone, prendo i quattro dossier che dobbiamo portare dal cliente per discutere, CapoDiFuori prende la cartellina con la penna, per segnare le modifiche…

GrandeCapo esce dal bagno e si siede alla propria postazione, accendendo il computer…

CapoDiFuori lo segue dentro l'ufficio e lo guarda confuso “Ma che fai? Dobbiamo andare… siamo già in ritardo…” “Si, vengo subito… Do solo un'occhiata alla posta elettronica…” (io poso i dossier sulla scrivania…)

Il computer di GrandeCapo ha il monitor voltato in modo che un cliente non lo veda, ma chi è fuori dalla porta dell'ufficio lo vede benissimo…

GrandeCapo controlla attentamente tutte le email che gli sono arrivate negli ultimi giorni (è circa una settimana che è fuori ufficio…), le legge, ne cestina parecchie, in alcune si collega ai siti internet pubblicizzati, sfogliandoli con attenzione, poi si decide e chiude internet e la posta elettronica, quindi apre un altro programma ed inizia ad usarlo….

CapoDiFuori lo guarda allibito “Ma che fai? Dobbiamo andare…” “Si, si… vengo subito…” “Ma…” “Arrivo, un attimo… adesso sono impegnatissimo…”

Dopo un paio di minuti, CapoDiFuori dice “Telefoniamo e rinviamo l'appuntamento…” “Manno, facciamo così: io sono piuttosto impegnato, cominciate ad andare voi, poi vi raggiungo… quando finisco con questo…”

CapoDiFuori si alza sconsolato, esce e mi dice di andare… io prendo i dossier, faccio per seguirlo e mi accorgo che lui si è voltato a guardare GrandeCapo, accorgendosi di ciò che io avevo già visto… (stando fuori dalla porta…)

Il programma che GrandeCapo stava usando con tanto accanimento e tanta dedizione ha un nome ben preciso, molto conosciuto sotto windows… “solitario free-cell”…

Commenti

Post popolari in questo blog

Il ritorno...

Comincia il lavoro

Primo incontro!