Post

Visualizzazione dei post da Settembre, 2015

Il pelo del lupo...

La guardai! Lei continuava a parlare, ma io non prestavo alcuna attenzione alle sue parole. Di fatto non capivo più nulla di quello che mi diceva. Mi alzai lentamente, scuotendo la testa. Lei tacque un istante, rendendosi finalmente conto che non la stavo più ascoltando. Mi osservò mentre uscivo dalla stanza. Pochi istanti dopo notai la sua presenza sulla porta della stanza dov'ero andato, mi guardava ma taceva. Mi alzai dalla sedia che avevo usato per allacciarmi le scarpe e mi avviai verso il frigorifero, aprii la porta e presi la prima bottiglia che trovai ingollando due lunghi sorsi freddi. Posai la bottiglia e chiusi la porta del frigorifero, quindi mi avvicinai a lei. Lei mi guardò incerta e silenziosa, mentre le mie dita sfiorarono il suo volto, aprì la bocca per dire nuovamente qualcosa ma le mie dita la fermarono poggiandosi sulle sue labbra, poi le scivolarono sotto il mento e le sollevarono il viso verso il mio... un istante dopo un lungo bacio profondo e appa

Era una strana giornata!

Era una strana giornata! Il sole splendeva alto nel cielo, abbagliando con la sua luminosità, ma nessun tepore si sollevava dalla terra colpita da quei raggi freddi per via del clima invernale, anzi, un venticello freddo da nord soffiava lungo le strade. La bicicletta avanzava lentamente trainando il carrettino con le ruote, carico di travi e assi di legno da recupero. Il ragazzo pedalava con fatica lungo le strade in salita. Ogni tanto, da qualche cortile una voce lo chiamava, lui deviava il suo percorso ed entrava dentro con la propria bicicletta, sparendo nel buio del cortile per poi ricomparirne dopo quasi un'ora, con qualche tavola in meno sul carretto e qualche pezzo di legno rotto in più. Usciva, dava uno sguardo veloce in alto e ricominciava a pedalare, proseguendo in quello che sembrava essere proprio un lavoro, malgrado la giovanissima età: non poteva avere più di 13 anni, ma la corporatura era soda e le mani forti, da uomo e non da ragazzo. Proseguì ancora un poco, dirig