Disclaimer

Questo blog utilizza cookie tecnici propri, ma possono essere presenti cookie anche di profilazione di terze parti. Tali cookie serviranno per fornirti una migliore esperienza di navigazione. Se decidi di continuare la navigazione, consideriamo che accetti il loro uso.

Per maggiori informazioni vedere la nostra cookie policy


---------------------

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. L’autore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata.

Appunti dalle Tenebre...

Il mondo è immerso nelle tenebre,
in lontananza un campanile rintocca la mezzanotte,
ancora più lontano si odono lugubri ululati mentre il vento sospinge filamenti di nubi che assumono strane espressioni ultraterrene sorvolando le case...
i miei compagni svolazzano tra le tenebre, sotto forma di pipistrelli,
e io sto cominciando a sentire impellente la necessità di assaporare il fluido scarlatto, il rosso nettare fonte di vita...
le mie membra stanno già avviando i processi di mutazione che mi porteranno a breve a solcare i cieli nelle sembianze di un comune chirottero,
nel mio crudele ma inevitabile ruolo di predatore maledetto della notte...

domenica 15 novembre 2015

E alla fine il cerchio si è chiuso!

Si, alla fine il cerchio si è chiuso!

Come dicevo, ci sono stati un sacco di problemi e non ho ancora capito nulla di cosa sia realmente successo (anche se qualche dubbio ce l'ho).

Ma alla fine, chi mi conosce sa benissimo che non mi arrendo facilmente.

Mint è sicuramente una distribuzione eccezionale, ma personalmente non mi soddisfa molto: ogni volta che l'ho provata mi ha sempre lasciato una vaga sensazione di vuoto, qualcosa che non riuscivo a spiegare nemmeno io, e anche stavolta non è stato diverso.
Inoltre avevo ormai una sensazione strana: ero un po' stufo di distribuzioni da reinstallare ogni biennio (ok, so bene che sono supportate per 5 anni, so bene che non è necessario reinstallare ma si può anche tentare l'aggiornamento da una LTS all'altra, e so bene che, con i dovuti accorgimenti, funziona perfettamente, ma... c'è sempre un ma!

Forse era una sensazione di vuoto, di insoddisfazione, forse un desiderio di ritorno a un passato ormai lontano, ma quello splendore dai riccioli rossi che avevo conosciuto diversi anni fa era comunque sempre nei miei pensieri, e spingeva le mie azioni verso una direzione nota.
Non ho dovuto fare altro che assecondare il mio istinto, ancora una volta!

E ancora una volta, nel giro di pochissimo tempo (si: veramente poco, anche meno che con Xubuntu e Mint) ecco che nel mio computer c'è di nuovo LEI, e nella sua forma più capricciosa, peraltro, ma evidentemente io sono matto...  :-)


lunedì 9 novembre 2015

Riflessioni!

Tempo fa ho ricevuto una telefonata!
Non conoscevo il numero, ma la voce era quella di un ex collega, compagno di alcune avventure sia in Italia che in Serbia.
Le sue parole erano però sconcertanti: mi ha detto che la sede italiana della Grande Società sta chiudendo, che SuperAmministratore se n'è andato e che lui e molti altri sono stati lasciati a casa e costretti a cercare altro.
Sostanzialmente la sua telefonata verteva su richieste di possibili collaborazioni con me, cosa peraltro impossibile in questo periodo.
Non credevo fino in fondo a quanto mi ha detto, anche perchè ho sempre reputato la Grande Società fin troppo impelagata con quella "fabbrichetta di autoveicoli" che fino a non molto tempo fa aveva sede nella mia città, ma pochi giorni fa il famoso social "CollegatiDentro" mi ha rivelato che quanto riguardava SuperAmministratore era vero, e non solo: anche alcuni ex colleghi hanno aggiornato il proprio profilo...
Una cosa però mi ha proprio lasciato di sasso: la notizia che il lavoro in Brasile è finito a tempo di record!
La Serbia è durata praticamente 5 anni (negli ultimi 3 sono finito in prima linea anch'io, ma di fatto era cominciata non molto dopo il mio commiato...) e di fatto sta ancora andando avanti qualcosa: una flebile eredità di una squadra non proprio affiatata ma sicuramente vincente!
Il Brasile era un lavoro che a detta di tutti non sarebbe durato meno di 7-8 anni, viste le dimensioni e la complessità dell'opera: a differenza della Serbia si trattava di una nuova realizzazione, non di un restauro adattativo di uno stabilimento esistente (e un po' danneggiato dagli eventi bellici).
Invece nel giro di quasi 3 anni di effettiva presenza di parte dello staff esecutivo, i lavori sono conclusi: un vero tempo da record!
E questo mi fa riflettere!
In Serbia lo stabilimento più complicato è stato quello della "verniciatura", sia per le difficoltà tecniche che per l'assurdo tentativo di adattare a uno stabilimento esistente, con minime modifiche, un sistema che avrebbe richiesto una nuova realizzazione!
Ho portato in sede io stesso, il primo giorno, i progetti esecutivi della "verniciatura" serba, ho seguito gran parte dei lavori, ho discusso con l'impresa tedesca che realizzava le apparecchiature, ho seguito gran parte dei lavori dell'impresa ungherese che doveva realizzare gli impianti, ho contribuito a fare in modo che, nel giro di poco più di un anno e mezzo, lo stabilimento potesse cominciare a funzionare e produrre i primi risultati, e mi sono reso conto che era praticamente impossibile in tali situazioni ottenere un risultato migliore!
Sulla base di queste considerazioni, il relativo lavoro brasiliano avrebbe dovuto durare almeno 3 anni solo per questo stabilimento, senza contare gli altri!
Sapevo delle difficoltà che ci sarebbero state, in quanto io stesso ho realizzato il progetto della verniciatura brasiliana!
A Torino uno staff di almeno una ventina di persone tra meccanici ed elettrici avevano prodotto i progetti degli stabilimenti minori (presse, lastratura, montaggio, accessori...) ma la verniciatura era troppo complessa, in Serbia il lavoro era ormai a buon punto, come constatato dai Capi che erano venuti a partecipare al cenone pre-natalizio, e sulla base di ciò (e del fatto che mi era stata da poco consegnata una copia della "ciofeca") PiccoloCapo ha deciso di affidarmi l'incarico, o meglio di affidarlo allo staff serbo! Peccato che il suddetto staff alla fine della fiera fosse composto esclusivamente da me! E la consegna era comunque prevista per fine febbraio!
Ce l'avevo fatta!
Ho poi partecipato ad alcuni incontri a Torino per gli ultimi adattamenti (il mese di aprile l'ho passato a Torino, infatti) e ho fatto tutte le modifiche, presentando poi il progetto con gli altri all'esame della committenza finale (americana).
Nulla da segnalare! Il lavoro era andato bene, malgrado tutte le critiche ricevute, malgrado l'impossibilità di coordinarsi col resto dello staff, poco avvezzo agli orari che per me ormai erano la normalità, malgrado ogni parere contrario ero quindi riuscito a completare e mettere la parola fine al lavoro!
Quando i lavori erano cominciati mi era stato detto che ogni cosa era sbagliata, che avevo fatto solo cazzate, esattamente come mi veniva detto ogni giorno in Serbia, ed esattamente come in Serbia me ne sono fregato altamente: io sapevo cosa avevo fatto!
E ora, dopo 3 anni, SOLO 3 ANNI, vengo a scoprire che il lavoro in Brasile è finito e lo staff della Grande Società è tornato indietro!
Vengo a scoprire che in Serbia stanno continuando a cercare di tappare buchi e a cercare di prendere appalti statali che non possono essere realizzati senza fondi dall'Unione Europea!
Vengo a scoprire che un lavoro che avrebbe dovuto coprire lo staff intero per almeno 7 anni si è concluso in solo 3 anni, compreso uno degli stabilimenti più incasinati che si siano mai visti nella storia dell'impiantistica elettrica!
Vengo a scoprire che una ditta che viaggiava di pari passo con la famosa "fabbrichetta" non ha praticamente più nulla da fare e sta per chiudere!
Vengo a scoprire che... è tutta colpa mia! Mia e della mia capacità di risolvere i problemi!
Ma che ci posso fare???

Idee regalo della mia sorellina

I LAVORI DELLA MIA SORELLINA
Se siete interessati ai suoi lavori e volete acquistarli o ordinare qualcosa di personalizzato, la potete contattare alla mail:
lqfantasia at gmail dot com

Cloreen, la principessa senza regno

Image and video hosting by TinyPic
Un nuovo autore si affaccia sul panorama letterario con il suo primo romanzo.

Un'avvincente storia fantasy da leggere tutta in un fiato, dove colpi di scena e avventura vi accompagneranno fino alla fine.
Una ragazza che combatte contro il destino e si crea il suo destino.

Adatta per ragazzi e per adulti.
Da leggere!

Prezzo Euro 1,00 (formato ebook e pdf)
Euro 7,00 (+ spese spedizione) cartaceo (pagg.131)

Per ogni informazione potete scrivermi all'email: miky666ykim@gmail.com

Nota: è in vendita anche la copia dell'illustrazione di copertina in formato A4 (20,7 x 29,4), se siete interessati potete mandare richiesta all'indirizzo email lqfantasia@gmail.com.

Per vedere l'immagine potete andare qui.

Vendita computer

Di seguito, espongo le caratteristiche del computer in vendita:

Personal Computer
Scheda madre: ASUS M2NPV-VM
Processore: AMD Athlon 64 X2 Dual Core Processor 3800+
RAM: DIMM 667 MHz 1GiB (espandibile fino a 4)
Scheda video integrata: nVidia GeForce 6150
HDD: Maxtor 6G160P0 da 160 GB (149 GiB)
Porte: seriale, parallela, USB (5), FireWire
Drive: floppy, lettore/masterizzatore CD/DVD
Scheda di rete ethernet e scheda modem per connessione internet
Sistema operativo preinstallato: GNU/Linux Ubuntu 10.04.1 LTS
Programmi preinstallati: tutti quelli compresi nell'installazione di Ubuntu

Eventuale: disponibile monitor CRT 15" o 17"

Elenco hardware presente disponibile

Elenco programmi installati disponibile (tutti quelli compresi in una installazione standard di Ubuntu 10.04.1 LTS)

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Se interessati (e per qualsiasi chiarimento), mandate una mail a miky666ykim@gmail.com


--------------------------------------------------------------------------------------------------------------