Post

Visualizzazione dei post da Aprile, 2012

Ancora una volta...

Ormai e` diventato un vizio, sovente guardo le statistiche e ogni volta trovo qualche novita`, oltre ai "soliti noti" Penso che cerchino a me: mk66 Ebbene si, confesso: sono io... mk66 blog Si, si tratta proprio di questo blog (ho solo questo, quindi non potrebbe essere diversamente) le storie di mk66 Si, sono queste, sei nel posto giusto! lestoriedimk66 Ancora? Te l'ho detto che sei nel posto giusto! Adesso basta! http://lestoriedimk66.blogspot.com/  Questo al massimo lo vai a scrivere nella finestrella in alto, non in quella centrale! lestoriedimk66.blogspot.com  Idem come sopra! Fantascienza e dintorni: odissea nello spazio Bel film, ma ti assicuro che non vale quanto il libro. al 9000 Scusami, ma non ci capisco un'ACCA (si, questa: H) Zona smilitarizzata: come si smonta il garand  La guerra e` finita, andate in pace! Ma ocio, che adesso scoppia il dopoguerra...  ;) come si smonta un fucile  Nello stesso modo in cui lo

Viaggiando sui mezzi pubblici

Ok, a volte anch'io, stanco per dure e lunghe giornate lavorative, approfittavo di eventuali posti vuoti nei tram, ma non ho mai usato i metodi che ho visto usare da varie persone per accaparrarsi il posto 'con la forza'.. Si passa dal(la) vecchietto/a che sale arrancando e trascinandosi faticosamente dietro la propria borsa a rotelle, strapiena all'inverosimile di ogni porcheria che siano riusciti a vendere al mercato di Porta Palazzo, e che già mentre sale individua direttamente la propria vittima, alla quale si affianca subito sperando di sentire la classica frase “Vuole sedersi?” cui risponderà “Se non le dispiace...” con il tono come se avesse detto “Sei ancora lì seduto/a?” per poi accomodarsi e cominciare a sparlare dei giovani e della mancanza di rispetto, e del fatto che quando era giovane lui/lei non ci si sognava nemmeno di stare seduti se una persona anziana saliva sul tram... Ovviamente capita anche che la vittima non si accorga del proprio ruolo, o che s

Possiamo offrirle di tutto e di più...

Ho ricevuto una telefonata da un noto gestore pubblicitario, le cui pubblicazioni cartacee non sono normalmente realizzate su volumi aventi le pagine bianche. Ovviamente vogliono vendermi la possibilità di apparire nelle loro pagine, ma siccome parlano di offerta unica e irripetibile, accetto di far venire il loro rappresentante, e il giorno prefissato si presentano ben due persone, nella fattispecie due donne! Una delle due indossa una normale camicia e un paio di jeans, ed ha un aspetto meno appariscente, l'altra indossa la classica “divisa da rappresentante di sesso femminile”, ovvero camicetta semi-sbottonata e minigonna ascellare, che mette in risalto il fisico scolpito da palestra, la pelle abbronzata e il profumo ai ferormoni... Le faccio accomodare sul divano, mi siedo anch'io sulla poltrona e la prima (quella con la “divisa”) si agita un pochino (in modo da sollevare di qualche centimetro la minigonna ascellare), si piega un po' verso il tavolino dove la collega

Premiazioni...

Immagine
Come direbbe qualcuno, meglio tardi che mai: mooooooltooooo tempo fa ho saputo di essere stato premiato, o meglio qualcuno ha deciso di premiare questo blog. Non ho avuto ancora il tempo di adempiere ai miei obblighi nei confronti di Trantor (no, non si tratta di quello che pensate voi, purtroppo: in quel caso avrei abbandonato l'esilio senza pensarci un attimo, anche a costo di andarmene via in auto, in fondo la benzina dell'est costa sempre meno di quella italica). Allora, prima di degenerare troppo (che sto guardando un pochino troppo le chiavi della macchina di cantiere valutando quanto gasolio e quanto tempo mi occorrerebbero per arrivare in una certa zona del nord-est italico, e non va bene affatto... che la macchina di cantiere serve in cantiere, specie in questi giorni...), vediamo di riepilogare le regole: 1) citare con un post chi mi ha premiato (indipendentemente dal motivo per cui mi ha premiato, fosse anche la totale amnesia riguardo ai millemila blog maggior

Alla fiera del nord-ovest 2

Stessa fiera, altro stand. Mi approssimo e comincio a sfogliare la documentazione, e l'addetto si avvicina con fare scocciato, dicendomi un "Buongiorno, chieda pure se ha bisogno!" ma con un tono che sembrava avesse detto "Ecco un altro rompicojoni!" Io alzo lo sguardo verso di lui, in un solo colpo d'occhio individuo il tipo e sento quindi la mia voce uscire con un tono tagliente come la lama di un rasoio "Buongiorno, sono un progettista di impianti e avrei bisogno di documentazione!" ------- Avessi detto "AutoRobot! Trasformatevi!!!" non avrei ottenuto un risultato più immediato. Ha cominciato a scodinzolare, peggio di un cane quando si avvicina il padrone con la scatoletta del cibo, sbavando e facendo le fusa come un gatto, stendendo ai miei piedi un tappeto rosso che gli usciva direttamente dalla bocca aperta e sbavante, mentre sussurrava "Ma benvenuto! Prego! Si accomodi! Le preparo tutta la documentazione che le può servir

Buona Pasqua

Immagine
Tanti auguri a tutti e non esagerate con le uova XD

Alla fiera del nord-ovest...

Di recente, sono stato a una manifestazione a Torino sulle energie rinnovabili, ovviamente al solo scopo di coltivare relazioni sociali e cercare collaborazioni con gli addetti ai lavori. Il prezzo era esorbitante, ma dato che avevo contattato precedentemente i vari espositori e uno di loro ha deciso di farmi un colloquio, ho ricevuto un biglietto omaggio per una giornata, così ci sono andato la mattina. Di per sè non è male ma è piuttosto deludente: percorsi poco agevoli per raggiungere il padiglione espositivo, e all'interno ho scoperto che stand specifici ce n'erano ben pochi, mentre la maggioranza erano case editrici specializzate (ma anche no) nel settore specifico... In definitiva, scendendo al capolinea del Metrò, ho fatto più strada per raggiungere il padiglione espositivo, che per girare lo stesso padiglione. Per giunta c'erano anche delle scolaresche che si riversavano dentro l'esposizione con la stessa eleganza di comportamento con cui gli unni di Attila