Post

Visualizzazione dei post da Settembre, 2010

Sono una donna...

E' un po' che mi faccio i caXXi miei e me ne sto in silenzio con i colleghi (anche perché ho esaurito la mia dose di pazienza e comprensione per i prossimi 20 anni.. forse se ne saranno accorti anche nei forum con i quali collaboro, che ormai do risposte secche e nervose..), e tra l'altro ho anche una serie di casini da gestire di commesse altrui che vengono rispedite indietro e ricadono su di me, e ovviamente coloro che fecero il crimine iniziale non sono capaci di rammentare cosa hanno fatto, quindi devo fare un lavoro di 'reverse engineering' dei loro progetti per ricrearli da zero.. All'improvviso mi rendo conto che sia Termico che Stagista non ci sono, siamo solo io e Termica che sorvegliamo il forte.. ma non me ne frega niente! All'improvviso (di nuovo) mi sento chiamare: “ MK, tesssoro! ” Alzo lo sguardo e vedo lei, Termica, appoggiata allo stipite della porta, completamente nuda e palpitante di desiderio.. seeeee, come no .. la vedo sì appoggiata

Cambiare punto di vista

Una mia carissima amica mi ha passato il link di un video particolare da youtube. Lo posto qua, per chi vuole guardarlo: http://youtu.be/jyjkam2WQZ0

Consegna finale..

A quell'epoca, PiccoloCapo era il nostro committente, ovvero quello che rompeva i co...ni quando gli portavamo gli elaborati e poi, alla fine, quando imparava a leggere e si rendeva conto che era tutto a posto, firmava il modulo per il pagamento, e GrandeCapo faceva le consegne in prima persona personalmente (per motivi politici-ruffianologi) ricorrendo allo sfruttamento schiavistico del personale (vuoi mica che si spezzi le unghiette facendo da solo, e poi deve tornare dalla manicure..) Si doveva fare una consegna di una ventina di dossier di documentazione, che ho provveduto personalmente a caricare nel retro del fuoristrada (facendo attenzione a non rovinare la selleria e a non far riempire di fango i dossier stessi). Siamo giunti al luogo di consegna, dopo che GrandeCapo mi ha dimostrato l’ebbrezza di viaggiare in un veicolo con gli ammortizzatori scassati (ovviamente ho cercato di trattenermi dal cambiargli il colore degli interni), e alla fine ha posteggiato nel sotterraneo d

Se vuoi, io ho una patatina..

Ogni tanto capita, in ufficio, che “non ci si veda più dalla fame” ma, non essendo ora della pausa pranzo, non si tratti proprio di fame, quanto di “voglia di qualcosa di buono”. In mancanza del fido Ambrogio , si deve far ricorso alle forniture dei colleghi. Se poi si capita dalle colleghe, è anche meglio: la femminilità e l'istinto materno (???) le portano sovente a procurare qualche snack in quantità maggiori del proprio fabbisogno personale, e quindi a poter condividere con (alcun)i colleghi le scorte di magazzino. Fortunatamente io non sono preda di queste crisi intermedie (a meno che non si parli di cali di livello di caffeina), ma molti altri si, compreso Progettista, che si appropinqua verso la scrivania di Termica chiedendole se ha qualcosa da sgranocchiare, lei guarda nella borsa e, per una volta, risponde di no (ha terminato da poco le scorte). Progettista appare disperato e Stagista, che ha occupato il posto di Disegnatrice dopo l'espulsione, apre la sua borsa e

Mi ha slogata

Stagista arriva tutta trafelata (sciopero dei mezzi pubblici) e rantolando un “..ao” pigia con decisione sull'interruttore del computer, e comincia a spogliarsi mentre Windows inizia a caricarsi, finché appare la fatidica finestrella “Premere CTRL-ALT-CANC”. Esegue e appare la finestra di login, dove è preimpostato l'username dell'ultimo utente loggato e preimpostato (e nascosto) il nome di dominio. Basta solo digitare la password e dare Invio per accedere. Inserisce la password e preme Invio, e appare il messaggio password errata (con le indicazioni di controllare il Caps Lock), lei impreca e ridigita la password, nuovo messaggio di errore e comincia a urlare.. Siccome sono seduto al posto accanto, mi volto verso di lei e le chiedo gentilmente il motivo di tale disappunto: “Che caXXo hai da strepitare come una cornacchia impazzita?” Non so per quale motivo, ma pare che non apprezzi la mia gentilezza, infatti mi risponde acida: “Fottiti!!! Questo caXXo di computer è un