Mi ha slogata

Stagista arriva tutta trafelata (sciopero dei mezzi pubblici) e rantolando un “..ao” pigia con decisione sull'interruttore del computer, e comincia a spogliarsi mentre Windows inizia a caricarsi, finché appare la fatidica finestrella “Premere CTRL-ALT-CANC”.
Esegue e appare la finestra di login, dove è preimpostato l'username dell'ultimo utente loggato e preimpostato (e nascosto) il nome di dominio. Basta solo digitare la password e dare Invio per accedere.
Inserisce la password e preme Invio, e appare il messaggio password errata (con le indicazioni di controllare il Caps Lock), lei impreca e ridigita la password, nuovo messaggio di errore e comincia a urlare..
Siccome sono seduto al posto accanto, mi volto verso di lei e le chiedo gentilmente il motivo di tale disappunto: “Che caXXo hai da strepitare come una cornacchia impazzita?”
Non so per quale motivo, ma pare che non apprezzi la mia gentilezza, infatti mi risponde acida: “Fottiti!!! Questo caXXo di computer è una merda!!!”
“Che ha il computer?” “Mi ha slogata!!!”
“Eh? Che ha fatto?” ”Mi ha slogata! Non mi fa entrare!”
“Ok, sarò scemo io, ma non ho capito un caXXo!” ”Inserisco la password e non me l'accetta!”
e mi mostra il messaggio di errore.
“Hai letto?” “Si, ma io il tasto Caps Lock non ce l'ho attivo: la lucetta è spenta!”
Guardo nuovamente la schermata della finestrella di login e le chiedo
“Come ti chiami?” “Se vuoi aiutarmi, allora aiutami senza fare domande cretine! Lo sai benissimo come mi chiamo!”
“Io si, ma se guardi bene, vedrai che in questa fase è il computer che te lo chiede..” “Eh?”
Guarda la finestrella e si accorge che l'username dell'ultimo utente loggato non è il suo, ma quello di CapoDiFuori, passato il giorno prima quando lei non c'era.
“MapporcoccaXXo!!! Io non l'ho mai cambiata questa!!! Chi c'ha messo il nome di CapoDiFuori???”
La guardo un attimo per capire se scherza o se è seria, poi le dico “Ieri CapoDiFuori è stato qui e ha usato il tuo computer, loggandosi. Windows mette il nome dell'ultima persona che ha usato il computer.. anche se parlare di persona con CapoDiFuori è forse improprio..”
Lei reinserisce quindi il suo username e ridigita la password, e finalmente riesce a loggarsi...

Commenti

  1. Ossignur, ho appena avuto una rilevazione: un tempo, quando ero giovane e stupido, mi sarei sorpreso che la tua Stagista non si accorgesse che il nome utente fosse sbagliato e che preferisse insultare te che cercare di risolvere il problema... Oggi, che non sono più giovane, l'unica cosa che mi sorprende è che tu abbia ancora la forza di volontà per cercare, vanamente, di farla ragionare. Io mi sarei alzato, e le avrei cambiato l'username, niente ragionamenti, niente perdite di tempo o risorse, dopotutto sono cause perse.

    Si, sono cinico, ma dopo aver provato, per 3/4 volte con lo stesso problema, a far ragionare il mio utOnto, mi sono reso conto che tutto quello che dicevo entrava da un orecchio ed usciva dall'altro. Seriamente, capisco una, al massimo due volte, in cui non riesci a fare il login perché non controlli l'username, ma dopo 4 volte è ritardo mentale.

    RispondiElimina
  2. In realtà la mia è stata principalmente una questione di pigrizia: è vero che avrei fatto molto prima e che lei era nel posto accanto a me, ma essendo le scrivanie posizionate a T, per raggiungere fisicamente il suo posto e modificarle l'username, avrei dovuto fare il giro di tutta la stanza (o scavalcare la scrivania trasversale che ci separava) e non avevo proprio voglia...

    > dopo aver provato, per 3/4 volte con lo stesso problema, a far ragionare il mio utOnto, mi sono reso conto che tutto quello che dicevo entrava da un orecchio ed usciva dall'altro.

    Infatti, io ho sempre cercato di spiegare in modo che non mi rompessero più la volta successiva, ma alla fine era sempre la stessa storia.

    > capisco una, al massimo due volte, in cui non riesci a fare il login perché non controlli l'username, ma dopo 4 volte è ritardo mentale.

    Quando è capitato a me, dopo il primo messaggio di errore ho controllato la tastiera e ridigitato lentamente e correttamente (può capitare di premere un tasto per un altro), secondo messaggio di errore e allora ho controllato anche username e nome dominio (visualizzandolo che solitamente era nascosto) ed è risultato errato quest'ultimo, anche se non ho capito perchè.

    RispondiElimina
  3. >Quando è capitato a me, dopo il primo messaggio di errore ho controllato la tastiera e ridigitato lentamente e correttamente (può capitare di premere un tasto per un altro), secondo messaggio di errore e allora ho controllato anche username e nome dominio (visualizzandolo che solitamente era nascosto) ed è risultato errato quest'ultimo, anche se non ho capito perchè.

    Mi sa che non mi sono spiegato, dopo 4 volte che MI CHIAMI per risolvere lo STESSO problema (username non corretto), e considera che era un cliente a cui facciamo assitenza a distanza, quindi neanche nel mio ufficio (per fortuna che 3 volte è successo quando ero la, sennò sai che risate e che fatture...) e che il tipo era (ed è tuttora) l'unico che capisce qualcosa di PC li dentro.

    RispondiElimina
  4. Scusami, non avevo capito.

    Ehm... anche il "mio" PiccoloCapo era l'unico esperto di computer, nella ditta dov'era prima...

    RispondiElimina

Posta un commento

Tranquillo, il tuo commento dovrà essere approvato dall'amministratore.
Non preoccuparti se non apparirà immediatamente, non sono sempre online... ;)

Post popolari in questo blog

Presentazione...

Rivelazioni

Comincia il lavoro