Post

Visualizzazione dei post da Aprile, 2008

Il mio desktop

Immagine
Questo è il mio desktop attuale (sto usando Ubuntu 7.04 Feisty Fawn... attualmente si parla di 2 versioni fa...), e questo è il metodo con cui l'ho realizzato. Continua a leggere...

Assurdo...

Pronti a consegnare il lavoro, dobbiamo inviarlo via email al Committente, quando ci si accorge che i file prodotti superano i 5 GB limite (e ti pareva: ormai basta che disegni 2 linee in Autocad, che hai superato 5 GB, lì c'erano ben 15 disegni da mandare...) Soluzione logica: ci si procura una casella email con capacità superiore, naturalmente anche il Committente dovrà fare la stessa cosa... Soluzione standard: si telefona al Committente e gli si dice "Comincio a inviare un paio di file alla volta. Tu appena arrivano, scaricali e svuota la tua casella, così ti invio i file successivi fino alla fine" (si, di solito facciamo proprio così, visto che pare che sia noi che i nostri clienti siamo gli unici a utilizzare ancora solo queste caselle da 5 GB che si riempiono subito...) Soluzione di PiccoloCapo: viene lì da me e dice: "Tu hai una casella GMail?" "Si" "Come si fa a mandare il materiale a una casella GMail?" "E' una normal

Spetteguless...

Ieri le dolci fanciulle del mio ufficio (le conoscete già: Disegnatrice, Segretaria e Termica...) erano letteralmente impegnate (per l'intera mattinata... si sente che siamo ancora in una fase di calma... e soprattutto che ieri non c'era nessuno dei capi, solo PiccoloCapo: nessuno dei capi...) a commentare l'abbigliamento della nuova arrivata ( vi ricordate di quella che hanno ribattezzato Sciacquetta? ). "E ma... dovrebbe cambiarsi ogni tanto" "O almeno lavarsi..." "Ma dai..." "Si: c'è un odoraccio, se le passi vicino..." (colei che l'ha detto, ovviamente, non le è mai passata vicino... e tantomeno si preoccupa dell'odore che lascia lei ogni mese... proprio come in quel giorno...) "No, secondo me ha un armadio pieno di abiti tutti uguali" e giù tutte a ridere... Alla fine, una delle tre ha cominciato a parlare di una sua conoscente che si è appena laureata in materie umanistiche, e ha cominciato a parlare degl

CAD... CAD... è CADuto...

Era un pò di tempo che riscontravo dei problemi con il "mio" Autocad LT (cioè con quello che mi era stato affidato dalla Grande Società SuperEsperta): non riuscivo più a plottare, non aprivo molti disegni, non riuscivo a elaborare i disegni che mi arrivavano... forse perchè la versione 2004 non è più tanto compatibile nel 2008? Fatto sta che, dovendo consegnare un lavoro abbastanza urgentemente, ho chiamato il sostituto di SuperAmministratore (mai presente, nemmeno quando c'era...) e gli ho chiesto gentilmente di mettermi a posto il CAD (io non posso farlo: le licenze le gestisce lui...) e l'ho legato alla mia sedia, affinchè non fosse distratto da altro e procedesse... Mi ha guardato un pò male, ma alla fine ha proceduto, installandomi l'ultima versione a disposizione: ora ho un Autocad full 2009... me l'ha installato, mi ha configurato il plotter e mi ha detto "Ecco qua: adesso arrangiati!" "Ma un LT non ce l'hai? Che me ne faccio io del 3

Aggiornamenti...

In questa fase di calma, ne sto approfittando per conoscere meglio il mio nemico: (ho fatto scaricare) l'ultima versione della "ciofeca" e l'ho installata per provarla e scoprire, nei suoi meandri, come diavolo funziona (quando funziona... se funziona...) Installato l'aggiornamento, ho cominciato a creare un finto progetto, per vedere i limiti dell'accrocchio, e devo dire di essere rimasto sorpreso: sembra che abbiano cominciato a mettere le cose a posto... Le finestre sono le stesse, ma si nota un maggiore ordine nelle autocomposizioni, una maggiore stabilità nell'apertura delle basi dati e... il solito perfezionamento grafico nella vista 3D (che ho subito eliminato, visto che assorbe una memoria incredibile e non serve a nulla...) Ho poi notato che ora gli elaborati prodotti non sono più esclusivamente su Word e Autocad, ma anche su Excel... no: su Openoffice no, continuano a dire che non esiste la stampa-unione... cosa che rivela le capacità informat

La calma dopo la tempesta...

Si, lo so che dovrebbe essere al contrario, ma che ci volete fare? Abbiamo avuto un periodo in cui le giornate di 24 ore erano troppo corte per fare tutto restando nei tempi limitatissimi (e senza fare troppi errori, ovviamente), e ora abbiamo un sacco di tempo libero (o perlomeno qualcuno di noi ha un sacco di tempo libero...) Io mi sono già lamentato con PiccoloCapo, spiegandogli che per il mio carattere, passare le ore a fare praticamente niente è troppo, lui ha risposto "Si, lo so! Anch'io non ho nulla da fare, e quindi da farti fare... se quello là (GrandeCapo, n.d.m.) non fosse così, ci sarebbe sempre qualche lavoro anche per riempire questi buchi..." Ma tant'è: GrandeCapo è convinto che i suoi lavoretti servano a riempire i buchi (non si rende conto che per certi lavoretti basta mezza giornata) tra i suoi lavori grossi (non si rende conto che per certi lavori grossi serve almeno il doppio del tempo che lui stabilisce... problemi relativi al fatto che chi contra

...e siamo a 100...

Da quello che vedo, questo è il 100° post in questo sitarello, e non avrei mai immaginato di arrivare a tanto... ;-) Per festeggiare, offro io

La fortuna è cieca, ma la sfiga ci vede benissimo...

Inizio settimana, lunedi (o martedi? Che memoria...) Ho finito una giornata di lavoro, reduce da una campagna di guerra, quando mi dedico allo "smanettamento" con il mio computerino... Noto una new entry nei repo di Ubuntu, che potrebbe (secondo i miei calcoli) aiutarmi a guarire da quell'assurdo problema secondo cui sia Epiphany che Firefox (compresa la Beta del 3) si bloccano subito dopo la visualizzazione di un video flash (per esempio di Youtube). Confortato dagli accenni positivi nei vari forum, procedo con la delicata fase del download & install... quando l'azienda elettrica ci mette lo zampino... In un istante il buio totale, le tenebre più assolute, il computer spento... Vado a ripristinare l'interruttore generale (che stranamente è scattato prima dell'interruttore locale... chissà come ca##o hanno regolato quelle grandi teste di... coloro che hanno installato sti limitatori del ca##o nei nuovi contatori elettronici?!?!?!), torno al computer, lo ri

Cena aziendale

Era dal pranzo di natale che Segretaria non si impicciava più di organizzare pranzi o cene aziendali, ma alla fine è ricaduta. Organizzazione di una cena aziendale, senza particolari impegni, buttata giù alla veloce per farla coincidere con la partenza di uno dei Cantieristi, che ci lascia per un lavoro più sano, più retribuito e meno rischioso... ovviamente, visto che c'è di mezzo Segretaria, la portata principale non può che essere il pesce... Ora, ditemi voi come si fa a trovare (a Torino) un locale che venda pesce fresco di mare? Vabbè... ce ne sono parecchi, ma come si fa a conciliare questi parecchi locali con una cena aziendale? Specie mettendo d'accordo decine di persone totalmente intolleranti l'una dell'altra? E in un momento in cui non sono nemmeno arrivati i soldi degli stipendi? Ok... la cena è stata comunque fatta, pare che tutti i partecipanti si siano divertiti, compreso PiccoloCapo (sopravvissuto a una serie di portate molto poco indicate per il