Disclaimer

Questo blog utilizza cookie tecnici propri, ma possono essere presenti cookie anche di profilazione di terze parti. Tali cookie serviranno per fornirti una migliore esperienza di navigazione. Se decidi di continuare la navigazione, consideriamo che accetti il loro uso.

Per maggiori informazioni vedere la nostra cookie policy


---------------------

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. L’autore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata.

Appunti dalle Tenebre...

Il mondo è immerso nelle tenebre,
in lontananza un campanile rintocca la mezzanotte,
ancora più lontano si odono lugubri ululati mentre il vento sospinge filamenti di nubi che assumono strane espressioni ultraterrene sorvolando le case...
i miei compagni svolazzano tra le tenebre, sotto forma di pipistrelli,
e io sto cominciando a sentire impellente la necessità di assaporare il fluido scarlatto, il rosso nettare fonte di vita...
le mie membra stanno già avviando i processi di mutazione che mi porteranno a breve a solcare i cieli nelle sembianze di un comune chirottero,
nel mio crudele ma inevitabile ruolo di predatore maledetto della notte...

domenica 10 giugno 2007

Mai con i colleghi... e MAI E POI MAI con le colleghe...

PiccoloCapo è da parecchio che sollecita le consegne dei lavori, perché lui, da bravo manager (si, ha studiato uno di quei libri del genere “diventare manager in 10 minuti” o simili…) deve tenere d’occhio i costi e le perdite…
CapoDiFuori arriva, fornisce un rilievo fatto alla c.d.c. (no, non chiedetemi di tradurlo…) e se ne va via, senza spiegare nulla… tanto lui ha capito cosa c’è da fare…
Io mi arrabatto a fare i lavori, cercando di capire qualcosa, facendo i rilievi necessari (no, quelli di CapoDiFuori servono solo per favorire il disboscamento dell’Amazzonia…), facendo calcoli, disegni, relazioni e computi metrici, per poi sentirmi dire che ci metto troppo tempo…
A furia di proteste e continui dissidi, PiccoloCapo si è finalmente deciso a permettermi di sfruttare le risorse della Grande Società SuperEsperta, non solo in termini di computer ma anche in termini di personale…
La ripartizione degli incarichi avviene di solito così: PiccoloCapo ordina a Progettista, ProgettistaGiovane e Disegnatrice di mettersi a mia disposizione per i lavori, loro dicono che in serata termineranno i loro lavori e dall’indomani saranno a mia disposizione…
L’indomani mattina, Progettista riceve una chiamata da qualche cantiere e parte immediatamente…
ProgettistaGiovane prende le indicazioni del mio lavoro, poi telefona a Progettista, e si fa chiamare da lui, che ne richiede la presenza in cantiere… ma, prima di partire, mi sforna la relazione su cui stava lavorando… ovvero quella che ha preso e fatto “salva con nome…” senza ulteriori modifiche…
Disegnatrice, impegnatissima a fare di tutto (tranne che il suo lavoro), imprecando contro tutto e tutti, decide di farsi dare il materiale da disegnare, io le fornisco i rilievi e le do le indicazioni di come devono essere realizzati gli impianti, così che lei possa tracciare le linee con un minimo di logica…
E, mentre io sono impegnato a fare i calcoli, le relazioni ed i computi metrici, lei è impegnatissima a… telefonare alle sue amiche e truccarsi…
Quando le faccio notare che la consegna è urgente, inizia ad imprecare anche contro di me, ed alla fine si decide a dedicarsi al CAD… (non ho ancora capito perché GrandeCapo la paga… è sempre malata, non c’è mai, quando c’è non fa niente, quando fa sbaglia tutto…)
Nel frattempo arriva qualcuno dei capi e le da ordine di sospendere tutto perché deve stampare un disegno che serve a lui (senza utilità ai fini della fatturazione…)
Ovviamente, lei obbedisce, poi ricomincia a telefonare, truccarsi ed imprecare quando le chiedo di finire il lavoro…
Nel frattempo, Progettista e ProgettistaGiovane tornano dal cantiere e mi chiedono di fare loro dei calcoli al volo (con l’immane ciofeca…) e, alla mia risposta negativa (ho da fare, anche voi avete il programma: usatelo!) corrono a piangere da PiccoloCapo, che viene ad ordinarmi di sospendere per fare i loro lavori… per poi riprendere i miei lavori, senza ricevere una sola mano d’aiuto, da nessuno di loro…
Al termine di tutto, quando ho finito di fare tutti i lavori che Progettista e ProgettistaGiovane avrebbero dovuto darmi una mano a fare, chiedo a Disegnatrice se ha finito con i disegni… mi becco un’altra sfilza di imprecazioni e… alla fine mi stampa i disegni, poi si attacca al telefono e ricomincia a truccarsi…
Io prendo i disegni, li guardo e… apro il CAD e li rifaccio daccapo… Non ha fatto nulla…!!!
E poi arriva PiccoloCapo a sollecitare i lavori “Ma come sarebbe non hai finito? Se ci avete lavorato in metà di mille…” Si, lui è convinto che il lavoro di squadra funzioni… e non da retta a nulla, quando gli spiego che il lavoro di squadra lo sto facendo io da solo… “Ma se tutti, nel rapportino, segnano le ore sotto la tua commessa, vuol dire che stanno lavorando per te…” “Può essere, ma io non ho ancora visto nessuno…!!!”
Ed alla fine di tutto questo, mi chiedono perché io cerco di evitare di chiedere la collaborazione dei colleghi e… tanto meno delle colleghe…

Nessun commento:

Posta un commento

Se questo post è stato scritto da più di 14 giorni, il tuo commento dovrà essere approvato dall'amministratore.
Non preoccuparti se non apparirà immediatamente, non sono sempre online... ;)

Idee regalo della mia sorellina

I LAVORI DELLA MIA SORELLINA
Se siete interessati ai suoi lavori e volete acquistarli o ordinare qualcosa di personalizzato, la potete contattare alla mail:
lqfantasia at gmail dot com

Cloreen, la principessa senza regno

Image and video hosting by TinyPic
Un nuovo autore si affaccia sul panorama letterario con il suo primo romanzo.

Un'avvincente storia fantasy da leggere tutta in un fiato, dove colpi di scena e avventura vi accompagneranno fino alla fine.
Una ragazza che combatte contro il destino e si crea il suo destino.

Adatta per ragazzi e per adulti.
Da leggere!

Prezzo Euro 1,00 (formato ebook e pdf)
Euro 7,00 (+ spese spedizione) cartaceo (pagg.131)

Per ogni informazione potete scrivermi all'email: miky666ykim@gmail.com

Nota: è in vendita anche la copia dell'illustrazione di copertina in formato A4 (20,7 x 29,4), se siete interessati potete mandare richiesta all'indirizzo email lqfantasia@gmail.com.

Per vedere l'immagine potete andare qui.

Vendita computer

Di seguito, espongo le caratteristiche del computer in vendita:

Personal Computer
Scheda madre: ASUS M2NPV-VM
Processore: AMD Athlon 64 X2 Dual Core Processor 3800+
RAM: DIMM 667 MHz 1GiB (espandibile fino a 4)
Scheda video integrata: nVidia GeForce 6150
HDD: Maxtor 6G160P0 da 160 GB (149 GiB)
Porte: seriale, parallela, USB (5), FireWire
Drive: floppy, lettore/masterizzatore CD/DVD
Scheda di rete ethernet e scheda modem per connessione internet
Sistema operativo preinstallato: GNU/Linux Ubuntu 10.04.1 LTS
Programmi preinstallati: tutti quelli compresi nell'installazione di Ubuntu

Eventuale: disponibile monitor CRT 15" o 17"

Elenco hardware presente disponibile

Elenco programmi installati disponibile (tutti quelli compresi in una installazione standard di Ubuntu 10.04.1 LTS)

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Se interessati (e per qualsiasi chiarimento), mandate una mail a miky666ykim@gmail.com


--------------------------------------------------------------------------------------------------------------