Ti do tre mesi di tempo…

Altro collega della Grande Società SuperEsperta, ingegnere civile venduto senza merito agli impianti elettrici, con meno capelli ma un curriculum più “fico” di quello del sottoscritto (compreso un periodo di dottorato di ricerca universitaria ed un discreto periodo di lavoro come progettista per enti pubblici...), che gli è valso subito una paga quasi doppia rispetto alla mia...
Questo collega ha iniziato un discreto lavoro a gennaio... riuscendo a terminarlo in tempo utile per rispettare la consegna di fine marzo... consegna in tempo utile, fatturazione immediata, nessun ritardo per la comparsa di problemi misteriosi... questo tipo è diventato immediatamente il pupillo di GrandeCapo... che gli concesse di prendersi due settimane di ferie a giugno... oltre alle due settimane centrali di agosto (canoniche...)
Il mio caro collega era da poco partito (venerdì, ed eravamo solo a martedì...) quando arriva una telefonata dal cliente che lui aveva seguito... GrandeCapo fa passare la telefonata a me, in quanto unico defic... consulente a portata di mano...
Viene richiesta dal cliente una spiegazione su alcuni problemi che insorgono con delle linee che non corrispondono a quelle indicate sulle tavole di rilievo... siccome io non so niente di quel lavoro, seguito da qualcun altro, mi prendo del tempo per studiarmi la documentazione e comunico al cliente che lo richiamerò...
Analizzo la copia ufficio del progetto consegnato e... mi rendo conto che c'è qualcosa che non va..., anche se non capisco cosa (è una sensazione a pelle, che pare si sviluppi facendo una certa tipologia di lavoro per un discreto periodo di tempo, una specie di tremito nella Forza..., e non è semplice spiegare cosa avverte il mio istinto, ma io mi fido del mio istinto...)
Vado da GrandeCapo e gli spiego la situazione, accennando che converrebbe fare un sopralluogo, lui si assicura che non inciderà troppo nella mia richiesta di rimborso spese e... mi dà la sua benedizione...
Il giorno dopo sono lì dal cliente, con tutta la documentazione, e controlliamo i lavori da fare, ed ecco che saltano fuori alcune anomalie... i cavi sono della sezione prescritta, gli interruttori di protezione sono della taglia prevista, eppure... ci sono parecchi scatti intempestivi (almeno un paio mentre mi trovavo lì io...)
Il cliente si mostra molto comprensivo e trattiene i quattro rottweiller che stava per scatenarmi addosso, quando gli assicuro che controllerò attentamente la situazione...
Tornato in sede, faccio rapporto al GrandeCapo, e mi metto alla ricerca del problema... ed alla fine lo trovo, purtroppo...
I risultati dei calcoli erano stati effettuati con il famoso programma di calcolo impiantistico da me ridenominato “la ciofeca” e dal mio collega apprezzato assai...
Decido di andare a fondo!
Apro il programma, carico il file relativo ai calcoli di quel cliente e... avverto un altro tremito nella Forza...
La schermata si apre con una serie incredibile di segnalazioni di errore... che mi incutono un senso di oppressione, ma sono sempre un Cavaliere Jedi... non posso arretrare di fronte agli ostacoli...
Prendo la mia spada-laser e mi addentro nel Lato Oscuro... analizzando tutti i singoli errori e tutti i dettagli che individuo... ed alla fine, usando la Forza, sconfiggo il male e stano il nemico...
Il mio collega è stato traviato dal Lato Oscuro, ha abbandonato le vie della Forza e... non ha perso tempo per risolvere i problemi indicati dal programma (neanche quelli che sono veramente dei problemi...) ed ha disinvoltamente barato sulle schede di verifica finali... correggendole con il programma di videoscrittura...
Riprendo in mano le schede di verifica ed individuo subito le correzioni (ecco cos'era il tremito nella Forza che avevo avvertito istintivamente...) e, visto che la situazione è seria, avviso GrandeCapo... che rivela immediatamente di essere originario del Lato Oscuro... affibbiandomi tutto il lavoro di rimessa a posto dei casini che il mio collega aveva creato...
Ho perso una settimana a rimettere tutto a posto, ma quando ho finito è rientrato dalle ferie il mio collega, che mi ha salutato con sarcasmo, ma si è subito calmato quando GrandeCapo lo ha convocato nel suo ufficio...
Io ho ricevuto una telefonata da un cantiere circa un'ora dopo e sono andato via, ma il collega era ancora a colloquio con GrandeCapo...
Da allora, non l'ho più visto... (ho saputo da Segretaria che si è dimesso da un giorno all'altro la sera stessa...) ma in compenso ho visto e rivisto tutti i lavori di tutti i clienti che aveva seguito nel giro dei due anni in cui ci ha tenuto compagnia...
NOTA: nel caso qualcuno se lo stesse chiedendo, anch'io ho barato, a volte, con i risultati della “ciofeca”, ma quando lo faccio è a ragion veduta... so che i valori che correggo sono quelli effettivi, che per qualche strano motivo quel maledetto programma non riesce a digerire... e mi tengo da parte le tabelle e i diagrammi che utilizzo per ricavare i valori stessi, quindi si può dire che in realtà io non baro... correggo...

Commenti

Post popolari in questo blog

Primo incontro!

Il ritorno...

Ingegnere di cantiere...