Disclaimer

Questo blog utilizza cookie tecnici propri, ma possono essere presenti cookie anche di profilazione di terze parti. Tali cookie serviranno per fornirti una migliore esperienza di navigazione. Se decidi di continuare la navigazione, consideriamo che accetti il loro uso.

Per maggiori informazioni vedere la nostra cookie policy


---------------------

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. L’autore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata.

Appunti dalle Tenebre...

Il mondo è immerso nelle tenebre,
in lontananza un campanile rintocca la mezzanotte,
ancora più lontano si odono lugubri ululati mentre il vento sospinge filamenti di nubi che assumono strane espressioni ultraterrene sorvolando le case...
i miei compagni svolazzano tra le tenebre, sotto forma di pipistrelli,
e io sto cominciando a sentire impellente la necessità di assaporare il fluido scarlatto, il rosso nettare fonte di vita...
le mie membra stanno già avviando i processi di mutazione che mi porteranno a breve a solcare i cieli nelle sembianze di un comune chirottero,
nel mio crudele ma inevitabile ruolo di predatore maledetto della notte...

giovedì 31 maggio 2007

Spegnete la fotocopiatrice…

“Quando finite di fare le fotocopie, la fotocopiatrice va spenta!”
Questo è l’ordine perentorio di GrandeCapo, che ha ricevuto da poco la bolletta della luce e considera colpevole di tutto la fotocopiatrice ed i computer (ma non sa come spegnere i computer e farci continuare egualmente a lavorare…), ed ogni ordine perentorio di GrandeCapo va eseguito, almeno finché non si rende conto delle c@##ate e dà immediatamente il contrordine perentorio…
A nulla è valso cercare di inculcargli del buon senso, infatti lui ha deciso che è così, e “…mi è stato confermato anche dal tecnico dell’assistenza…”
Per capire il senso di questo discorso, occorre considerare che, quando ha chiamato il tecnico per l’ultima riparazione gli si è appiccicato alle costole, finché il poveraccio, stressato dagli assurdi sproloqui, ha annuito quando GrandeCapo ha espresso il suo parere sul fatto che la macchina spenta consumi meno che in stand-by… (?)
Forte di tanta assicurazione, GrandeCapo si è ricordato di tale momento ed, in occasione di una crisi mistica, ha dato l’ordine nefasto… ed io, in quanto seduto a fianco della macchina, sono responsabile che l’ordine venga eseguito…
OK! La sera spengo la macchina prima di andare via e piazzo un cartello che dice più o meno “Terminate le fotocopie, spegnere la fotocopiatrice”, con riferimento a Chi ed a Quando…
Arriva Amministrativa, accende la macchina e aspetta all’incirca una ventina di minuti che la macchina si resetti e si predisponga per avviare la sua fotocopia, fa una fotocopia e sta per andare via, ma io la richiamo all’ordine “Amministrativa! Spegni la macchina!” Lei mugugna, ma esegue…
Arriva PiccoloCapo e… “C@##o ha sta macchina?!” “E’ spenta! Ordine di GrandeCapo!” (non so se si nota, ma io e PiccoloCapo ci stimiamo parecchio...)
Dopo una serie di mugugni a bassa voce, PiccoloCapo accende la macchina e attende circa venti minuti che sia pronta, poi fa le sue due fotocopie e fa per andarsene… “Ehi! Spegni la macchina!” “Ma ho ancora delle copie da fare!” 
“Non mi importa! Le porti qua tutte insieme e le fai tutte, ma se ti allontani dalla macchina la devi spegnere!” “Devo ancora stamparle, vado di là, le stampo e vengo a fare le copie…” e se ne va, ma io allungo il braccio e spengo la macchina… 
PiccoloCapo ritorna dopo circa dieci minuti e “C@##o hai fatto?!?! Ti ho detto che venivo subito…” “E io ti ho detto che l’ordine di GrandeCapo è che questa macchina resti spenta quando è inutilizzata! Ed io ne sono responsabile!” 
Una serie di bestemmie a mezza voce e PiccoloCapo riaccende la macchina, aspetta una ventina di minuti imprecando e bestemmiando in tutte le lingue e i dialetti, fa le sue fotocopie e… prima di andarsene la spegne…
Arriva Segretaria (fortunatamente è già stata trasferita presso l'ufficio di GrandeCapo) che deve fotocopiare un paio di relazioni, accende la macchina e sta venti minuti a rompermi l’anima con le sue ciance… (dov'è il tasto per spegnerla???... Lei, non la fotocopiatrice...), poi inizia a fare le fotocopie.
Fotocopiata una relazione, si allontana per rilegarla ed io, perfido come non mai, non mi faccio sfuggire l’occasione di utilizzarla (lei, non la fotocopiatrice…) per far cambiare idea a GrandeCapo (in fondo un pochino mi dispiaceva agire così,... ma moooooltooooo in fondo... e solo un pochino, ma pochino pochino...) “Ehi! Sai leggere?” 
“Cosa?” “Quel cartello!”
Lei non è eccessivamente sveglia (o forse lo è fin troppo, ma simula molto bene…) così mormora “Ah! Scusami…” e spegne la macchina, va a fare la rilegatura nel tavolino di fronte (consentendomi una discreta visuale delle sue parti migliori…) poi si avvicina alla macchina per iniziare a fotocopiare la seconda relazione e… “Oddio! Adesso è spenta!” “Come deve essere quando non la si utilizza, secondo gli ordini di GrandeCapo…” 
“Ma io devo fare altre fotocopie…” “Accendila!”
L’idea le pare abbastanza sensata, quindi la attua…
Altri 20 minuti di rottura di marroni… (ma non riesce proprio a starsene zitta,… presto: un telecomando con silenziatore, o una pistola… anche senza silenziatore...) ed infine può fare le fotocopie della seconda relazione. Diligentemente spegne la macchina e si avvia al tavolino della rilegatrice, consentendomi una seconda visione della marca di biancheria che preferisce…
Tornata da GrandeCapo, gli consegna le fotocopie rilegate e si ode una sfuriata del genere “…Un’ora per quattro fotocopie… Ma che c@##o di discussioni sono? … Chi ha dato questo ordine?…” (si udivano solo le urla di GrandeCapo, i piagnucolii di Segretaria non giungevano alle mie orecchie… (magari avessi avuto un simile filtro prima...)
GrandeCapo si precipita immediatamente da me urlando “CHE C@##O DI IDEA È QUESTA DI SPEGNERE LA MACCHINA?!?!?!”
Io non rispondo nemmeno, gli indico il cartello che lui legge, poi legge l’ultima riga “…ordine di GrandeCapo, del DataOrdine…”
Si ricorda di colpo tutta la discussione, ammutolisce e se ne torna nel suo ufficio.
La sera mi chiama e mi fa “Spegnete la macchina solo la sera, prima di andare via… e leva quel cartello!”
Io annuisco, saluto e me ne vado…

Nessun commento:

Posta un commento

Tranquillo, il tuo commento dovrà essere approvato dall'amministratore.
Non preoccuparti se non apparirà immediatamente, non sono sempre online... ;)

Idee regalo della mia sorellina

I LAVORI DELLA MIA SORELLINA
Se siete interessati ai suoi lavori e volete acquistarli o ordinare qualcosa di personalizzato, la potete contattare alla mail:
lqfantasia at gmail dot com

Cloreen, la principessa senza regno

Image and video hosting by TinyPic
Un nuovo autore si affaccia sul panorama letterario con il suo primo romanzo.

Un'avvincente storia fantasy da leggere tutta in un fiato, dove colpi di scena e avventura vi accompagneranno fino alla fine.
Una ragazza che combatte contro il destino e si crea il suo destino.

Adatta per ragazzi e per adulti.
Da leggere!

Prezzo Euro 1,00 (formato ebook e pdf)
Euro 7,00 (+ spese spedizione) cartaceo (pagg.131)

Per ogni informazione potete scrivermi all'email: miky666ykim@gmail.com

Nota: è in vendita anche la copia dell'illustrazione di copertina in formato A4 (20,7 x 29,4), se siete interessati potete mandare richiesta all'indirizzo email lqfantasia@gmail.com.

Per vedere l'immagine potete andare qui.

Vendita computer

Di seguito, espongo le caratteristiche del computer in vendita:

Personal Computer
Scheda madre: ASUS M2NPV-VM
Processore: AMD Athlon 64 X2 Dual Core Processor 3800+
RAM: DIMM 667 MHz 1GiB (espandibile fino a 4)
Scheda video integrata: nVidia GeForce 6150
HDD: Maxtor 6G160P0 da 160 GB (149 GiB)
Porte: seriale, parallela, USB (5), FireWire
Drive: floppy, lettore/masterizzatore CD/DVD
Scheda di rete ethernet e scheda modem per connessione internet
Sistema operativo preinstallato: GNU/Linux Ubuntu 10.04.1 LTS
Programmi preinstallati: tutti quelli compresi nell'installazione di Ubuntu

Eventuale: disponibile monitor CRT 15" o 17"

Elenco hardware presente disponibile

Elenco programmi installati disponibile (tutti quelli compresi in una installazione standard di Ubuntu 10.04.1 LTS)

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Se interessati (e per qualsiasi chiarimento), mandate una mail a miky666ykim@gmail.com


--------------------------------------------------------------------------------------------------------------