Ufficio tecnico? Ah, io…

Quel giorno entrai nella nuova ditta, un'impresa installatrice di impianti in generale, di piccole dimensioni, con poco personale. Probabilmente la migliore per imparare davvero, in quanto dovendo fare un po' di tutto, occorreva imparare diverse cose...
Il titolare, GrandeCapo, mi presentò allo staff tecnico (Amministrativa, PiccoloCapo, CapoCantierista e i quattro ragazzi che formavano la squadra dei Cantieristi), dicendo loro che io ero il nuovo responsabile dell'ufficio tecnico ed anche responsabile dei cantieri (a quella notizia, PiccoloCapo ha cominciato a guardarmi piuttosto male...) e CapoCantierista ha detto ai suoi ragazzi “Quindi da oggi dovremo fare rapporto direttamente a lui, e non più a PiccoloCapo!” (ecco spiegato il perché: PiccoloCapo stranamente ambiva ad avere come mansione anche quella di responsabile dei cantieri, pur avendone già mille altre... Ho poi scoperto il vero motivo per cui ambiva a ricoprire tale incarico... ma questa è un'altra storia...)
Dopo le dovute presentazioni, mi accompagna in una stanzetta dove c'è una parete coperta da un armadio con davanti un tavolino su cui era montata una rilegatrice a spiraline, a fianco della porta c'era una grossissima fotocopiatrice e, di fianco a quest'ultima, c'era una scrivania con degli scatoloni poggiati sopra “Questo è il tuo ufficio! Prima o poi trasferiremo la fotocopiatrice da qualche parte, ed avrai più spazio... magari prenderemo un plotter per i disegni grandi...!” e mi lasciò lì dentro...
Mi avviai alla scrivania, la girai immediatamente (non sopporto di fissare la parete...) e cominciai a sballare gli scatoloni, che contenevano il mio potentissimo computer... ed a collegarlo...
Quel giorno lo passai a collegarmi il computer, ad installare i vari programmi applicativi che avrei dovuto usare ed a configurare tutto quello che mi sarebbe dovuto servire nel mio lavoro...
A metà pomeriggio squillò il mio telefono e, rispondendo, Amministrativa mi disse “C'è in linea CapoCantierista che cerca dell'ufficio tecnico!” “Ufficio tecnico? Ah, io... Ok! Passamelo!”
In quel momento, entrai nel ruolo del personaggio che dovetti interpretare per alcuni anni...

Commenti

Post popolari in questo blog

Il ritorno...

Comincia il lavoro

Primo incontro!