Disclaimer

Questo blog utilizza cookie tecnici propri, ma possono essere presenti cookie anche di profilazione di terze parti. Tali cookie serviranno per fornirti una migliore esperienza di navigazione. Se decidi di continuare la navigazione, consideriamo che accetti il loro uso.

Per maggiori informazioni vedere la nostra cookie policy


---------------------

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. L’autore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata.

Appunti dalle Tenebre...

Il mondo è immerso nelle tenebre,
in lontananza un campanile rintocca la mezzanotte,
ancora più lontano si odono lugubri ululati mentre il vento sospinge filamenti di nubi che assumono strane espressioni ultraterrene sorvolando le case...
i miei compagni svolazzano tra le tenebre, sotto forma di pipistrelli,
e io sto cominciando a sentire impellente la necessità di assaporare il fluido scarlatto, il rosso nettare fonte di vita...
le mie membra stanno già avviando i processi di mutazione che mi porteranno a breve a solcare i cieli nelle sembianze di un comune chirottero,
nel mio crudele ma inevitabile ruolo di predatore maledetto della notte...

mercoledì 15 luglio 2009

Come si smonta e si rimonta un fucile..

Eravamo tutti riuniti nel cortile d’addestramento, mentre il caporale ci faceva zampettare e saltellare a destra e a sinistra, quando si avvicina un sottotenente che portava due fucili: un garand (il fucile che usava l’esercito americano nella seconda guerra mondiale) e un FAL (fucile automatico leggero, un qualcosa di leggermente più moderno).
Dopo le formalità di rito (attenti.. riposo..) il sottotenente ci disse “Oggi vi insegnerò a smontare, pulire e rimontare la vostra arma! Qua ci sono i due tipi di fucili in dotazione all’esercito italiano, vedremo come si procede con entrambi!” e prese il garand iniziando a smontarlo, depositando i pezzi nel telone che era stato piazzato al suo fianco.. senza accorgersi che, in un eccesso di zelo, il caporale aveva cominciato a sua volta a smontare il FAL, piazzando anche lui i pezzi nel telone..
Al termine, il sottotenente disse “Avete visto? Adesso abbiamo smontato l’arma, e dobbiamo rimontarla! Si fa così..” e si volta verso il telone, guardando un po’ confuso il numero eccessivo di pezzi.. poi alza lo sguardo verso il caporale e fa “Che diavolo! Cosa hai fatto?” “Ho smontato il FAL, tenente” “ECCHICCA##OTIHADETTODIFARLO???” e si sono messi in ginocchio entrambi a cercare di separare i pezzi del FAL da quelli del garand.. senza ovviamente riuscirci..
Noi eravamo lì fermi, in piedi, sotto il sole (assolutamente non cocente) del Veneto, a osservare i due che prendevano i pezzi e cercavano di capire a quale arma appartenessero.. sforzandoli per infilarli in quella che avrebbe dovuto essere la loro sede.. finchè il tenente urlò al caporale “Basta! Vai fuori dai cog..ni e portati via questi lazzaroni, che qua hai già combinato abbastanza danni!”
Il caporale si alzò imbestialito e disse “Signorsì!” poi si voltò verso di noi e “Attenti! Per fila sinist.. avanti march!!!” e ci portò a fare qualche giro di marcia del cortile.. mentre il tenente chiamava qualcuno esperto per farsi aiutare a risistemare i fucili..

7 commenti:

  1. Due volpi...
    Non so se hai mai visto/letto Asterix Legionario, ma mi ricordano tanto il Centurione Chiunquefus e il suo vice...
    E poi ci chiediamo come abbiamo fatto a perdere l'ultima guerra... (per carità, io ne sono felice!)

    RispondiElimina
  2. Visto e letto: Asterix è uno dei miei personaggi fumettistici preferiti e malgrado la mia età, ho visto anche i cartoni animati.
    In effetti, qualche somiglianza c'era ;-P

    RispondiElimina
  3. Io vorrei invece sapere dove hanno insegnato a quei due a smontare l'arma. Da che mi ricordo (sono passati 18 anni) i pezzi sono completamente diversi forse, e dico forse, solo l'otturatore è simile ma essendo l'ultimo pezzo da togliere dorebbe rimanergli in mano. Ma la risposta al quesito è quasi sicuramente Topo Gigio

    RispondiElimina
  4. Vero: i pezzi sono diversi tra loro, e posso anche dire che tra di noi "lazzaroni" moltissimi avrebbero saputo rimontare correttamente le due armi, ma forse i due erano rimasti sconvolti dal fatto di aver visto i pezzi raddoppiare di colpo, oppure avevano il panico da palcoscenico, non lo so.. fatto sta che, al ritorno dai giri del cortile, il tenente aveva lasciato la lezione pratica a un altro caporale (più capace), che aveva prima riassemblato il tutto e poi ci mostrò la recita nel verso giusto.

    RispondiElimina
  5. E nessuno e' stato preso dalle convulsioni dal gran ridere?

    RispondiElimina
  6. Più che altro ci si sentiva male dallo sforzo di reprimere le risate: era pericoloso scoppiare a ridere in faccia a simili esseri.. ;-)

    RispondiElimina
  7. non ho fatto il militare, ma sarei stato contento di assistere ad una siile figura di m##da di un ufficiale :-P

    RispondiElimina

Se questo post è stato scritto da più di 14 giorni, il tuo commento dovrà essere approvato dall'amministratore.
Non preoccuparti se non apparirà immediatamente, non sono sempre online... ;)

Idee regalo della mia sorellina

I LAVORI DELLA MIA SORELLINA
Se siete interessati ai suoi lavori e volete acquistarli o ordinare qualcosa di personalizzato, la potete contattare alla mail:
lqfantasia at gmail dot com

Cloreen, la principessa senza regno

Image and video hosting by TinyPic
Un nuovo autore si affaccia sul panorama letterario con il suo primo romanzo.

Un'avvincente storia fantasy da leggere tutta in un fiato, dove colpi di scena e avventura vi accompagneranno fino alla fine.
Una ragazza che combatte contro il destino e si crea il suo destino.

Adatta per ragazzi e per adulti.
Da leggere!

Prezzo Euro 1,00 (formato ebook e pdf)
Euro 7,00 (+ spese spedizione) cartaceo (pagg.131)

Per ogni informazione potete scrivermi all'email: miky666ykim@gmail.com

Nota: è in vendita anche la copia dell'illustrazione di copertina in formato A4 (20,7 x 29,4), se siete interessati potete mandare richiesta all'indirizzo email lqfantasia@gmail.com.

Per vedere l'immagine potete andare qui.

Vendita computer

Di seguito, espongo le caratteristiche del computer in vendita:

Personal Computer
Scheda madre: ASUS M2NPV-VM
Processore: AMD Athlon 64 X2 Dual Core Processor 3800+
RAM: DIMM 667 MHz 1GiB (espandibile fino a 4)
Scheda video integrata: nVidia GeForce 6150
HDD: Maxtor 6G160P0 da 160 GB (149 GiB)
Porte: seriale, parallela, USB (5), FireWire
Drive: floppy, lettore/masterizzatore CD/DVD
Scheda di rete ethernet e scheda modem per connessione internet
Sistema operativo preinstallato: GNU/Linux Ubuntu 10.04.1 LTS
Programmi preinstallati: tutti quelli compresi nell'installazione di Ubuntu

Eventuale: disponibile monitor CRT 15" o 17"

Elenco hardware presente disponibile

Elenco programmi installati disponibile (tutti quelli compresi in una installazione standard di Ubuntu 10.04.1 LTS)

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Se interessati (e per qualsiasi chiarimento), mandate una mail a miky666ykim@gmail.com


--------------------------------------------------------------------------------------------------------------