Disclaimer

Questo blog utilizza cookie tecnici propri, ma possono essere presenti cookie anche di profilazione di terze parti. Tali cookie serviranno per fornirti una migliore esperienza di navigazione. Se decidi di continuare la navigazione, consideriamo che accetti il loro uso.

Per maggiori informazioni vedere la nostra cookie policy


---------------------

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. L’autore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata.

Appunti dalle Tenebre...

Il mondo è immerso nelle tenebre,
in lontananza un campanile rintocca la mezzanotte,
ancora più lontano si odono lugubri ululati mentre il vento sospinge filamenti di nubi che assumono strane espressioni ultraterrene sorvolando le case...
i miei compagni svolazzano tra le tenebre, sotto forma di pipistrelli,
e io sto cominciando a sentire impellente la necessità di assaporare il fluido scarlatto, il rosso nettare fonte di vita...
le mie membra stanno già avviando i processi di mutazione che mi porteranno a breve a solcare i cieli nelle sembianze di un comune chirottero,
nel mio crudele ma inevitabile ruolo di predatore maledetto della notte...

venerdì 4 luglio 2008

Con chi parlo? Chi è lei?

Sono impegnatissimo a scrivere un capitolato (che tanto nessuno leggerà mai) dove vengono segnate le fasi di lavorazione necessarie (che le imprese conoscono anche meglio di me) per superare un ostacolo che ha fatto perdere ben 3 giorni di lavoro tra riunioni e disegni di dettagli costruttivi.
Come ho detto, nessuna impresa leggerà mai questo capitolato, ma al momento delle contestazioni e delle litigate finali, sarà su questo che ci potremo rivalere, per obbligare coloro a fare le cose secondo la nostra volontà.. anche in merito agli impianti elettrici..
Sto descrivendo un paio di passaggi chiave, dettagliando le singole fasi nel classico modo “a prova di idiota” (che ovviamente non serve con certe imprese..) quando attacca l’overture della Carmen di Bizet.. (in pratica mi squilla il cellulare..)
Prendo il telefonino, vedo un numero non memorizzato e totalmente sconosciuto (ovvero non provo nessuna sensazione di dejavù nel leggerlo) e rispondo con la massima professionalità “CHICAZ..E’CHESTAROMPENDOICOG..?”
Dall’altra parte una voce anonima e petulante “Pronto? Buongiorno, sonotiziodelladittatale, posso parlare con l’ingegnere MH?”
Due cose mi hanno colpito istantaneamente:
1) non ho capito un piffero di quello che ha detto, né il suo nome né tantomeno il nome della ditta, quindi credo sia un qualche call-center con gli addetti che si piazzano le cuffie sulle orecchie e il microfono posizionato non davanti alla bocca ma all’altezza del ‘pertuss’ oppure, che è poi lo stesso, tengono la cornetta del telefono con la mano posizionata a coprire il microfono..
2) quel CRIMINALE ha sbagliato in pieno il mio nome!!! E come sapete, questo è punibile con la morte oppure con la commutazione in un trattamento a base della mia modalità ‘bastard-inside’.. se sei furbo, scegli la condanna a morte: è molto più umana e meno dolorosa.. ma costoro pare che ci tengano alla loro miserabile e inutile giacenza su questo mondo, quindi scatta la pena alternativa!!!
“Non ho capito niente! Con chi parlo? Chi è lei?”
Di solito, a questo punto, il tipo si rende conto che tra il foro di uscita dell’aria (quello in alto, subito sotto il naso) e il microfono del dispositivo elettronico che utilizza per la chiamata è meglio che non ci siano ostacoli, così rimuove i suddetti e mi risponde (in modo più comprensibile) “Sono Tizio della ditta Tale”
Questo mi permette di dedurre che, siccome si tratta di una ditta che non ho mai sentito nominare, è un rappresentante che cerca di svuotare il proprio magazzino, cosa che non è che mi renda felicissimo (io la raccolta differenziata della carta la faccio nei cestoni gialli, tu perché la vuoi fare nel mio studio?), e la domanda scatta immediata: “Ok, che vuole?”
A questa domanda possono seguire più alternative:
1) il CRIMINALE INCALLITO sbaglia nuovamente il mio nome: “Vorrei parlare con l’ingegnere MH”
AAAAAAAAAAAAAAAAAAARRRRRRRRRRRGGGGGGHHHHHHH!!!!!!!!!!!!
“Ha sbagliato numero, io sono l’ingegnere MK!” e attacco..
2) il SEMI-PENTITO mette la testa a posto e si corregge parzialmente: “Vorrei parlare con lo studio dell’ingegnere MK”
Fisso un attimo il telefonino, poi faccio del mio meglio per assecondarlo: “Un attimo!” e poso il telefonino capovolto sulla mia scrivania.. in fondo ha chiesto di parlare con il mio studio, e siccome il mio studio consiste fisicamente in quella scrivania..
3) il PENTITO si corregge completamente: “Vorrei parlare con l’ingegnere MK”
“Sono io, mi dica” e via a raccontarmi una lunga pappardella su chissàqualimiracolihannofattocostoro e sul fatto che sembra che io sia l’unicoalmondochenonliconosce e devo assolutamente rimediare a questa carenzagravissimaalcuiconfrontopersinouncataclismaènulla..
Naturalmente di tutto il discorso non ascolto una sola parola: ogni tanto grugnisco per renderli felici, ma solitamente sono impegnato in tutt’altre cose, tanto ho il telefonino che.. più mi chiami più mi ricarichi, quindi mi va benissimo che parlino a lungo..

Nessun commento:

Posta un commento

Se questo post è stato scritto da più di 14 giorni, il tuo commento dovrà essere approvato dall'amministratore.
Non preoccuparti se non apparirà immediatamente, non sono sempre online... ;)

Idee regalo della mia sorellina

I LAVORI DELLA MIA SORELLINA
Se siete interessati ai suoi lavori e volete acquistarli o ordinare qualcosa di personalizzato, la potete contattare alla mail:
lqfantasia at gmail dot com

Cloreen, la principessa senza regno

Image and video hosting by TinyPic
Un nuovo autore si affaccia sul panorama letterario con il suo primo romanzo.

Un'avvincente storia fantasy da leggere tutta in un fiato, dove colpi di scena e avventura vi accompagneranno fino alla fine.
Una ragazza che combatte contro il destino e si crea il suo destino.

Adatta per ragazzi e per adulti.
Da leggere!

Prezzo Euro 1,00 (formato ebook e pdf)
Euro 7,00 (+ spese spedizione) cartaceo (pagg.131)

Per ogni informazione potete scrivermi all'email: miky666ykim@gmail.com

Nota: è in vendita anche la copia dell'illustrazione di copertina in formato A4 (20,7 x 29,4), se siete interessati potete mandare richiesta all'indirizzo email lqfantasia@gmail.com.

Per vedere l'immagine potete andare qui.

Vendita computer

Di seguito, espongo le caratteristiche del computer in vendita:

Personal Computer
Scheda madre: ASUS M2NPV-VM
Processore: AMD Athlon 64 X2 Dual Core Processor 3800+
RAM: DIMM 667 MHz 1GiB (espandibile fino a 4)
Scheda video integrata: nVidia GeForce 6150
HDD: Maxtor 6G160P0 da 160 GB (149 GiB)
Porte: seriale, parallela, USB (5), FireWire
Drive: floppy, lettore/masterizzatore CD/DVD
Scheda di rete ethernet e scheda modem per connessione internet
Sistema operativo preinstallato: GNU/Linux Ubuntu 10.04.1 LTS
Programmi preinstallati: tutti quelli compresi nell'installazione di Ubuntu

Eventuale: disponibile monitor CRT 15" o 17"

Elenco hardware presente disponibile

Elenco programmi installati disponibile (tutti quelli compresi in una installazione standard di Ubuntu 10.04.1 LTS)

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Se interessati (e per qualsiasi chiarimento), mandate una mail a miky666ykim@gmail.com


--------------------------------------------------------------------------------------------------------------