Disclaimer

Questo blog utilizza cookie tecnici propri, ma possono essere presenti cookie anche di profilazione di terze parti. Tali cookie serviranno per fornirti una migliore esperienza di navigazione. Se decidi di continuare la navigazione, consideriamo che accetti il loro uso.

Per maggiori informazioni vedere la nostra cookie policy


---------------------

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. L’autore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata.

Appunti dalle Tenebre...

Il mondo è immerso nelle tenebre,
in lontananza un campanile rintocca la mezzanotte,
ancora più lontano si odono lugubri ululati mentre il vento sospinge filamenti di nubi che assumono strane espressioni ultraterrene sorvolando le case...
i miei compagni svolazzano tra le tenebre, sotto forma di pipistrelli,
e io sto cominciando a sentire impellente la necessità di assaporare il fluido scarlatto, il rosso nettare fonte di vita...
le mie membra stanno già avviando i processi di mutazione che mi porteranno a breve a solcare i cieli nelle sembianze di un comune chirottero,
nel mio crudele ma inevitabile ruolo di predatore maledetto della notte...

venerdì 3 giugno 2011

Ma quanti disabili ci andranno in quel bagno?

E venne il giorno in cui ArchitettoSenzaRitegno si presentò presso l'ufficio della Grande Società per chiedere a SuperAmministratore di affiancarlo in una nuova impresa ai confini della realtà.
Aprì una serie di planimetrie di un capannone industriale riattrezzato come padiglione espositivo per qualche fiera, spiegando le sue scelte progettuali e chiedendo supporto per la parte impiantistica. SuperAmministratore non si fece pregare, ma aveva bisogno di un consulente per la sezione elettrica, e quel giorno l'unico a portata di mano ero io...
Andammo tutti in Sala Riunioni, dove ArchitettoSenzaRitegno illustrava i dettagli delle planimetrie, rivelandoci come sarebbe stato tutto bello e luminoso con le costosissime lampade che voleva installare (tanto è un progetto pubblico, chissenefrega se le lampade costano un po' di più..) e di come aveva perso un sacco di tempo a valutare le rifiniture più inutili e costose, riducendo a limiti insostenibili il tempo a disposizione per valutare la parte impiantistica.
Ma questo non è un problema: alla fine questo era un progetto definitivo, nel settore pubblico ci sarà poi anche lo stadio del progetto esecutivo, prima di fare le gare di appalto per la realizzazione dei lavori, quindi c'è tempo per rifinire il lavoro e pulire i pastrocchi...

Mentre guardavo, ho notato un dettaglio dei bagni che ha risvegliato i miei sensi vampireschi.
“Scusa..”
ArchitettoSenzaRitegno è sbiancato (come fa tutte le volte che apro bocca e comincio la discussione così), ma anche SuperAmministratore si è leggermente preoccupato, però non possono imbavagliarmi al volo, quindi devono starmi a sentire.
“Ma questo bagno..” “Si?”
“Ok, vedo il bagno femminile e quello maschile, ma non vedo il bagno per i disabili..” “Non c'è, infatti..”
“Come non c'è? Ma non è obbligatorio nei locali aperti al pubblico?” “Si, ma in funzione delle persone presenti..”
“E allora? Qua ce ne stanno parecchie di persone” “Si, ma bastano quegli altri 2 bagni, vicino agli ingressi”
“Bastano?” “Certo..”
“Questo e quest'altro?” (indico sulla planimetria) “Si”
“Ma sei sicuro?” “Ca##o! Ho studiato bene la situazione!”
“Certo, ma io che sono ignorante in materia ho dei dubbi..” “Ti assicuro che bastano, e poi quanti disabili vuoi che ci vadano in questi bagni?”
“Se è per questo, ce ne andranno ben pochi..” “Eh? Che stai dicendo?”
“Che potrebbe essere difficile per un disabile accedere a un bagno dove non entrerà mai una sedia a rotelle..”
ArchitettoSenzaRitegno mi guarda, guarda il disegno, prende un righello e misura “OCCA##O!!!”
Raccoglie le tavole e fa per andarsene “Manderò la nuova release via email!”
Io lo guardo “Si, ma fai in fretta, altrimenti non riusciremo a disegnare gli impianti..”
“Stai tranquillo!” “Certo, ma già che ci sei, controlla anche le vie di fuga in caso di incendio, dato che ci stanno tante persone..”

6 commenti:

  1. Ora, in un ex capannone industriale riadattato, suppongo che ci sia abbastanza spazio da fare dei bagni così grandi che ogni bagno ha una stanza da bagno al suo interno. E questo fa due bagnetti così striminziti che non ci entra una sedia a rotelle. Va beh che in Italia sembra che sia la norma, quella di trascurare i bagni e vergognarsene... Propongo una prova pratica obbligatoria per tutti gli architetti e progettisti civili: tre litri di tè e mezza boccetta di Guttalax, e poi li si scarica in un centro storico qualunque (o in un ufficio pubblico, o in un museo vecchio stile...). E vediamo se si rompono i coyotes di "mi-fa-un-caffè-scusi-dov'è-il-bagno" e cominciano a pianificare abbondanza di bagni! E poi si chiedono perché la gente preferisca passare il tempo nei centri commerciali rispetto ai vecchi centri storici...

    RispondiElimina
  2. Finalmente qualcuno che pensa ai problemi pratici dei disabili: Un applauso ci sta tutto, bravo.

    P.s. Ma tu, ad occhio hai visto il problema e "il professionista del campo" ha dovuto usare il righello?... Non ho parole

    RispondiElimina
  3. @ Lukas: nella versione successiva sono apparsi magicamente anche un paio di bagni aggiuntivi per disabili, e i bagni già presenti si sono magicamente ampliati.

    @ Anonimo: grazie ma per me è quasi istintivo ormai (dopo l'esperienza con mio padre), per lui invece si è trattato quasi sicuramente dell'ennesima figuraccia causata da un errore di qualche disegnatore sottopagato e sottopressione...

    RispondiElimina
  4. Bello bello :-D

    Grazie mille per il commento, CIAO!!! :-D

    RispondiElimina
  5. No, no... grazie a te anche per il commento di oggi :-D

    CIAO!!!

    RispondiElimina

Se questo post è stato scritto da più di 14 giorni, il tuo commento dovrà essere approvato dall'amministratore.
Non preoccuparti se non apparirà immediatamente, non sono sempre online... ;)

Idee regalo della mia sorellina

I LAVORI DELLA MIA SORELLINA
Se siete interessati ai suoi lavori e volete acquistarli o ordinare qualcosa di personalizzato, la potete contattare alla mail:
lqfantasia at gmail dot com

Cloreen, la principessa senza regno

Image and video hosting by TinyPic
Un nuovo autore si affaccia sul panorama letterario con il suo primo romanzo.

Un'avvincente storia fantasy da leggere tutta in un fiato, dove colpi di scena e avventura vi accompagneranno fino alla fine.
Una ragazza che combatte contro il destino e si crea il suo destino.

Adatta per ragazzi e per adulti.
Da leggere!

Prezzo Euro 1,00 (formato ebook e pdf)
Euro 7,00 (+ spese spedizione) cartaceo (pagg.131)

Per ogni informazione potete scrivermi all'email: miky666ykim@gmail.com

Nota: è in vendita anche la copia dell'illustrazione di copertina in formato A4 (20,7 x 29,4), se siete interessati potete mandare richiesta all'indirizzo email lqfantasia@gmail.com.

Per vedere l'immagine potete andare qui.

Vendita computer

Di seguito, espongo le caratteristiche del computer in vendita:

Personal Computer
Scheda madre: ASUS M2NPV-VM
Processore: AMD Athlon 64 X2 Dual Core Processor 3800+
RAM: DIMM 667 MHz 1GiB (espandibile fino a 4)
Scheda video integrata: nVidia GeForce 6150
HDD: Maxtor 6G160P0 da 160 GB (149 GiB)
Porte: seriale, parallela, USB (5), FireWire
Drive: floppy, lettore/masterizzatore CD/DVD
Scheda di rete ethernet e scheda modem per connessione internet
Sistema operativo preinstallato: GNU/Linux Ubuntu 10.04.1 LTS
Programmi preinstallati: tutti quelli compresi nell'installazione di Ubuntu

Eventuale: disponibile monitor CRT 15" o 17"

Elenco hardware presente disponibile

Elenco programmi installati disponibile (tutti quelli compresi in una installazione standard di Ubuntu 10.04.1 LTS)

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Se interessati (e per qualsiasi chiarimento), mandate una mail a miky666ykim@gmail.com


--------------------------------------------------------------------------------------------------------------