Disclaimer

Questo blog utilizza cookie tecnici propri, ma possono essere presenti cookie anche di profilazione di terze parti. Tali cookie serviranno per fornirti una migliore esperienza di navigazione. Se decidi di continuare la navigazione, consideriamo che accetti il loro uso.

Per maggiori informazioni vedere la nostra cookie policy


---------------------

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. L’autore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata.

Appunti dalle Tenebre...

Il mondo è immerso nelle tenebre,
in lontananza un campanile rintocca la mezzanotte,
ancora più lontano si odono lugubri ululati mentre il vento sospinge filamenti di nubi che assumono strane espressioni ultraterrene sorvolando le case...
i miei compagni svolazzano tra le tenebre, sotto forma di pipistrelli,
e io sto cominciando a sentire impellente la necessità di assaporare il fluido scarlatto, il rosso nettare fonte di vita...
le mie membra stanno già avviando i processi di mutazione che mi porteranno a breve a solcare i cieli nelle sembianze di un comune chirottero,
nel mio crudele ma inevitabile ruolo di predatore maledetto della notte...

mercoledì 1 aprile 2009

Tassi (e tasse) di salute... (BOLLINO ROSSO)

ATTENZIONE: CONTIENE SFOGHI EMOTIVI ED ESPRESSIONI VOLGARI PIUTTOSTO PESANTI (PRATICAMENTE TURPILOQUIO), PER CUI SE VERRA' LETTO DA UN PUBBLICO MINORE, OCCORRE CHE CI SIANO INSIEME DEGLI ADULTI, IN MODO CHE I MINORI POSSANO SPIEGARE LORO I SIGNIFICATI DEI TERMINI USATI!!! t(-_-t)

:->

>>:-|


Non molto tempo fa, è capitato che mia mamma dovesse ricoverarsi per un grave problema. L’operazione andò a buon fine, ma la terapia è stata lunga e devastante.
L’ospedale è sito in centro città, in piena ZTL, e di conseguenza in una zona che io, malgrado tutto, evito come la peste (anche perché girare in macchina in centro è una cosa da incubo comunque, a prescindere da tutte le allucinanti angherie che si inventano le varie giunte comunali per fregare i soldi dei cittadini..)
Di conseguenza, uscendo dall’ospedale per il ritorno a casa abbiamo sfruttato quelle auto bianche che possono andare ovunque strafottendosene del codice stradale e delle precedenze.
Arrivati a casa, dopo un giro panoramico delle regioni limitrofe, il conducente mi ha chiesto i soldi in cambio del trasporto, offrendomi immediatamente la possibilità di sottoscrivere un mutuo trentennale per il finanziamento necessario a pagare quei pochi chilometri.
Dopo alcune settimane, cominciò il periodo della terapia, e ovviamente era necessario recarsi presso l’ospedale.
Il primo giorno ricorsi nuovamente al servizio pubblico, e tra andata e ritorno firmai un ulteriore mutuo.. (ovviamente, il fatto che io la accompagnassi aveva come diretta conseguenza che non presenziassi ai miei doveri di difensore estremo nei confronti della Grande Società – e del culo di GrandeCapo – per cui assunsi contemporaneamente il ruolo ancor più ambito di agnello sacrificale e capro espiatorio per quel periodo.. oltre ad assaporare la gioia di non ricevere alcuna paga per tale giornata..)
Il secondo giorno di terapia, avvisato l’ufficio che stavo assente e che mi scalassero un’ulteriore giornata di paga, telefonai al centralino di gestione del servizio pubblico e chiamai l’auto.. “..dieci minuti e sarà lì..”
Dopo venti minuti richiamai, ottenendo la stessa risposta “..dieci minuti e sarà lì..”
Dopo altri venti minuti decisi che procedendo direttamente forse facevo prima: mi recai presso la strada oltre il fiume (300 metri, nemmeno tanto, ma fatti con calma che mia madre è anziana e non può certo mettersi a correre) dove c’è un posteggio di quelle automobili bianche. Mentre ci si approssimava ne vidi due fermi, i cui conducenti stavano chiacchierando ridendo e scherzando tra loro. Stavamo attraversando quando il primo sale al posto di guida, mette in moto e se ne va.. Oh, bè.. c’è il secondo! Ma anche questo sale, mette in moto e, malgrado i miei segni, parte e se ne va..
Chiamo la centrale e mi rispondono “..dieci minuti e sarà lì..” peccato che era ormai giunto l’orario in cui lei doveva essere là!!!
Nello stesso punto passa un tram che ferma anche vicino all’ospedale, e stava arrivando proprio in quel momento: ho mandato affan.. quelli della centrale del (dis)servizio pubblico e siamo saliti sul tram..
La volta dopo me ne sono fregato di tutto e ho preso direttamente la mia auto, infilandomi nel dedalo di sensi unici del centro città e pagando la sosta in zona blu!
Idem per le volte successive, con la differenza che riuscii a procurarmi un permesso di sosta per visita medica davanti all’ospedale, in modo da non svenarmi a regalare soldi agli avvoltoi dei posteggi a pagamento..
Le visite terminarono, smisi di perdere giornate e di svenarmi col (dis)servizio pubblico, ma.. dopo alcuni mesi cominciarono a fioccare le multe per l’ingresso immotivato nella ZTL!!!
Ok, colpa mia: non ci vado mai, quindi non sono informato su regolamenti, modalità, orari e sul fatto che la strada dove passavo era sorvegliata dall'unico agente che non fa mai la pausa caffè: l'agente Telecamera XXX..

MAPORCACCIAZOZZADIQUELLATROIADELLAMADREDICHIDICOIO!!!

In certi momenti, mi viene davvero la voglia di uccidere qualcuno!

4 commenti:

  1. Un'amica mia che abita in una ZTL di Milano (Corso Garibaldi) sì è presa una cosa tipo 43 multe per accesso senza permesso in un solo giorno: i vigili non le avevano registrato la targa dell'auto (che aveva debito permesso...)....

    RispondiElimina
  2. Spero che i vigili abbiano poi riconosciuto il proprio errore, altrimenti la tua amica avrebbe il record di aver eliminato il debito cittadino tutta da sola ;-P

    RispondiElimina
  3. il debito di Milano non è così esiguo...
    comunque sì, anche se non le hanno potuto resituire gli anni di vita persi per colpa di quella multa...

    RispondiElimina
  4. > il debito di Milano non è così esiguo...
    vero... avrebbe contribuito in parte..
    > comunque sì, anche se non le hanno potuto resituire gli anni di vita persi per colpa di quella multa...
    immagino come si è sentita, per fortuna è andata bene :)

    RispondiElimina

Se questo post è stato scritto da più di 14 giorni, il tuo commento dovrà essere approvato dall'amministratore.
Non preoccuparti se non apparirà immediatamente, non sono sempre online... ;)

Idee regalo della mia sorellina

I LAVORI DELLA MIA SORELLINA
Se siete interessati ai suoi lavori e volete acquistarli o ordinare qualcosa di personalizzato, la potete contattare alla mail:
lqfantasia at gmail dot com

Cloreen, la principessa senza regno

Image and video hosting by TinyPic
Un nuovo autore si affaccia sul panorama letterario con il suo primo romanzo.

Un'avvincente storia fantasy da leggere tutta in un fiato, dove colpi di scena e avventura vi accompagneranno fino alla fine.
Una ragazza che combatte contro il destino e si crea il suo destino.

Adatta per ragazzi e per adulti.
Da leggere!

Prezzo Euro 1,00 (formato ebook e pdf)
Euro 7,00 (+ spese spedizione) cartaceo (pagg.131)

Per ogni informazione potete scrivermi all'email: miky666ykim@gmail.com

Nota: è in vendita anche la copia dell'illustrazione di copertina in formato A4 (20,7 x 29,4), se siete interessati potete mandare richiesta all'indirizzo email lqfantasia@gmail.com.

Per vedere l'immagine potete andare qui.

Vendita computer

Di seguito, espongo le caratteristiche del computer in vendita:

Personal Computer
Scheda madre: ASUS M2NPV-VM
Processore: AMD Athlon 64 X2 Dual Core Processor 3800+
RAM: DIMM 667 MHz 1GiB (espandibile fino a 4)
Scheda video integrata: nVidia GeForce 6150
HDD: Maxtor 6G160P0 da 160 GB (149 GiB)
Porte: seriale, parallela, USB (5), FireWire
Drive: floppy, lettore/masterizzatore CD/DVD
Scheda di rete ethernet e scheda modem per connessione internet
Sistema operativo preinstallato: GNU/Linux Ubuntu 10.04.1 LTS
Programmi preinstallati: tutti quelli compresi nell'installazione di Ubuntu

Eventuale: disponibile monitor CRT 15" o 17"

Elenco hardware presente disponibile

Elenco programmi installati disponibile (tutti quelli compresi in una installazione standard di Ubuntu 10.04.1 LTS)

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Se interessati (e per qualsiasi chiarimento), mandate una mail a miky666ykim@gmail.com


--------------------------------------------------------------------------------------------------------------