Guarda che diga..

Come ho già detto in altre storie, stanno costruendo una diga sul grande fiume, allo scopo di contenere le piene primaverili e favorire il deflusso della scarsa quantità d'acqua estiva.
Ormai è qualche tempo che gli operatori si stanno dando da fare in quello che sembra sempre di più il classico “cantiere eterno”, eppure chi passa da queste parti ancora adesso difficilmente vedrà qualcosa di questo imponente lavoro, nato sotto il segno della sfiga.
Erano abbastanza a buon punto con i lavori, quando arrivò la primavera e di conseguenza le piene alluvionali che distrussero completamente il lavoro, obbligando a ricominciare.
Erano nuovamente a buon punto con i lavori, quando arrivò l'autunno con le pioggie e il grande fiume uscì nuovamente dagli argini, distruggendo quasi completamente il lavoro e obbligando a ricominciare.
Erano nuovamente arrivati a buon punto, quando arrivò l'inverno con la più grande nevicata da almeno 20 anni a memoria mia, che distrusse completamente il lavoro, obbligando a ricominciare.
Adesso dovrebbero ricominciare a effettuare i lavori, in modo da giungere a buon punto in tempo per le piene primaverili, consentendo al grande fiume di distruggere nuovamente tutto... tanto continuiamo a pagare noi...

Commenti

  1. e come a confermare le mie più rosee previsioni, il Grande Fiume ha fatto un bel pesce d'aprile, devastando per l'ennesima volta la eternamente costruenda diga... e chi paga???

    RispondiElimina
  2. Eh, no, il pesce d'aprile sarebbe stato non distruggere tutto...
    Cmq, come chi paga? Ma è ovvio, i cittadini!

    RispondiElimina
  3. Vero, ma stavolta erano arrivati a buon punto e c'era la possibilità che finissero in tempo.
    Però a un certo punto ha cominciato a piovere...

    RispondiElimina

Posta un commento

Tranquillo, il tuo commento dovrà essere approvato dall'amministratore.
Non preoccuparti se non apparirà immediatamente, non sono sempre online... ;)

Post popolari in questo blog

Primo incontro!

Il ritorno...

Ingegnere di cantiere...