Per evitare i fulmini, sto a gambe larghe..

ExStagista (come ogni stagista che si rispetti) seguiva i cantieri.
Siccome era inconsueto che una ragazza si presentasse in cantiere (molto meno del fatto che una stagista si presentasse in cantiere), costei si rivolgeva sovente agli altri cantieristi per avere consigli su come agire, come comportarsi con gli operatori e come risolvere i problemi senza finire per sbaglio dentro una colata di cemento..
Un giorno seguiva dei lavori relativi agli impianti elettrici e, in mancanza di meglio, venne da me per chiedere consigli..
“Ciao MK” “Ciao”
“Senti..” “Uh?”
“Avrei un problemino..” “Uno solo? Beata te!”
“No dai.. ho bisogno del tuo aiuto!” “Per cosa?”
“Sto seguendo quel cantiere e abbiamo piazzato la gru!” “E allora?”
“Per l'impianto elettrico della gru come devo fare?” “Lo devi fare te?”
“Dai, devo fare i disegni e dare le indicazioni, così lo faranno in sicurezza..” “Allora, l'alimentazione la prendono direttamente dalla fornitura tramite interruttore e linea dedicata..”
“Si, ma la terra?” “Non c'è l'impianto di terra in cantiere?”
“Non lo so” “Cominciamo bene.. allora, devi scoprire se c'è l'impianto di terra, e ti colleghi lì, con cavo giallo-verde pari alla sezione del neutro..”
“E se non ci fosse?” “Glielo fai mettere.. altrimenti pianti due picchetti in diagonale sulla base della gru e colleghi la carcassa..”
Rinfrancandosi a quelle parole, mi chiese “E per i fulmini?” “Bisogna fare le verifiche, ma i picchetti fanno anche da dispersori..”
E le feci una lezione sulla protezione contro i fulmini.. ma io ho sempre detto di essere un pessimo insegnante..

Alla fine, per capire, lei mi chiese “Ma i fulmini colpiscono le parti più alte?” “Di solito si, a meno che non ci siano percorsi ionizzati che facciano da 'corsia preferenziale'..”
“Ma allora se una persona sta in piedi ed è più alta di tutto il resto, è possibile che venga colpita dal fulmine?” “Si, certo.. ma dovrebbe essere veramente l'elemento più alto in tutta la zona, in caso di forte temporale con molti fulmini..”
“E questo se sta dritta?” “Be.. si..”
“Allora per evitare i fulmini dovrei stare a gambe larghe?”
Sguardo stupito.. “Come?” “Così!” fa lei, allargando le gambe il più possibile (a rischio di strapparsi i pantaloni) fino a perdere l'equilibrio e piantare una culata per terra..
La guardo un attimo trattenendo una risata, poi faccio “In effetti, adesso sei un pochino più bassottella.. ma attenta a fare così: se anche eviterai i fulmini, rischi comunque di farti lo stesso molto male..” e me ne vado via ridendo mentre lei cerca disperatamente di recuperare l'equilibrio per lanciarmi contemporaneamente addosso qualcosa di molto più doloroso dello 'stronzo' che mi ha lanciato dietro..

Commenti

Post popolari in questo blog

Primo incontro!

Il ritorno...

Ingegnere di cantiere...