Disclaimer

Questo blog utilizza cookie tecnici propri, ma possono essere presenti cookie anche di profilazione di terze parti. Tali cookie serviranno per fornirti una migliore esperienza di navigazione. Se decidi di continuare la navigazione, consideriamo che accetti il loro uso.

Per maggiori informazioni vedere la nostra cookie policy


---------------------

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. L’autore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata.

Appunti dalle Tenebre...

Il mondo è immerso nelle tenebre,
in lontananza un campanile rintocca la mezzanotte,
ancora più lontano si odono lugubri ululati mentre il vento sospinge filamenti di nubi che assumono strane espressioni ultraterrene sorvolando le case...
i miei compagni svolazzano tra le tenebre, sotto forma di pipistrelli,
e io sto cominciando a sentire impellente la necessità di assaporare il fluido scarlatto, il rosso nettare fonte di vita...
le mie membra stanno già avviando i processi di mutazione che mi porteranno a breve a solcare i cieli nelle sembianze di un comune chirottero,
nel mio crudele ma inevitabile ruolo di predatore maledetto della notte...

venerdì 8 marzo 2013

Corso di lingua 2



Le lezioni di serbo proseguivano una dopo l’altra senza problemi, a parte il fatto che la mia insegnante, essendo un gran pezzo di gnocca, come la maggior parte delle donne serbe della sua età, cominciava a interessarmi moltissimo, ma non solo per la sua competenza professionale.
Siccome lei aveva detto chiaramente che era disposta a farlo con me, ma dovevo prima darle dimostrazione di aver imparato le sue lezioni, e siccome sentivo gli ormoni schizzare alle stelle, ho deciso di provarci e buttarmi.
Una sera, al termine della lezione, mentre procedevo al pagamento, profittando che nel fine settimana sarei rimasto in Serbia, le ho chiesto direttamente se le andava di uscire con me.
Lei mi ha guardato stranamente, pensando a qualche scusa per tirarsi indietro, ma io l’ho prevenuta “I need to test my level of language, and I think that a test together is the best!”
Presa sul tasto delle lezioni e dell’esame, non ha saputo rifiutare “Ok! Saturday we go out together and you speak in Serbian! Where we go?” “I need to buy something, and after we can go in restaurant to eat!”
“Ok, where we meet?” “I don’t know where is your house, so it’s possible that you came here, or we meet somewhere…”
“I live near the supermarket, if you must buy, we can meet directly there!” “Yes, of course. It’s ok for me!”
E il sabato posteggio nel piazzale del supermarket, stranamente non troppo affollato di auto, mi avvicino all’ingresso e mi suona il telefonino “Halo! I’m here, where are you?” “I’m near the door!”
“Ah… ok, I have seen you!” chiude la chiamata e mi si avvicina, stringendomi la mano in maniera professionale, mentre io avvicino il volto al suo per salutarla con i soliti 3 baci serbi, e lei non si tira indietro, ricambiando i 3 bacetti, poi entriamo nel supermercato, dove io prendo un carrello e comincio a intascare la merce che mi necessita, chiacchierando con lei usando frasi elementari in serbo, e dicendole I nomi in serbo della merce che sto acquistando, suscitando una certa ammirazione, visto che me la cavo meglio di quanto lei immaginasse (non sa che ho un certo vantaggio, avendo fatto la campagna di Russia). Il massimo lo raggiungo quando mi si avvicina una dimostratrice e le dico in serbo che sono italiano e non capisco la lingua, lei riprende a parlare in serbinglese e io, fingendo attenzione, le rispondo correttamente, poi la saluto e mi allontano.
La mia insegnante mi guarda ammirata e “Bravo ucenize! Dobro! Super! [bravo studente! bene! ottimo!]” “Hvala, nastavniza! [grazie, professoressa]”
Nel frattempo ho finito di fare la spesa, vado alla cassa e pago senza problemi (comodo il fatto che il registratore di cassa abbia il display visibile mentre si finge di ascoltare la cassiera che pronuncia la cifra), e mi dirigo alla cassa centrale per chiedere la fattura per la ditta (operazione che ho fatto decine di volte, quindi non ho problemi a chiedere alla cassiera la fattura, e siccome conosco il sistema, non ho problemi a capire quello che mi risponde la cassiera, mentre la mia insegnante mi guarda ammirata, crescendo anche in autostima, sapendo che io partivo completamente da zero col serbo.
Usciamo e andiamo quindi al ristorante, dove faccio le ordinazioni direttamente in serbo, dopo averle chiesto cosa vuole mangiare, ordino da bere e attendo, chiacchierando con lei, che arrivi il cibo.
Dopo aver mangiato e bevuto, pago il conto e usciamo, quindi la faccio salire in macchina e le chiedo se ha voglia di bere qualcosa, ma lei rifiuta (una delle pochissime serbe che non beve) e mi dice che deve andare a casa, così la accompagno, guidando secondo le sue indicazioni (che per fortuna ha il buon senso di dirmi in inglese).
Arrivati a casa sua, posteggio e lei fa per scendere, ma io la fermo “Ehi, no kisses?” “Ah, yes, of course!”
E dopo i bacetti le chiedo “I have passed test?” “Yes, you are a very good student!”
“Thanks, but for your promise?” “Eh? What’s?”
E, vista la scarsa memoria, le ripeto quello che mi aveva promesso, lei mi guarda stupita, poi rammenta e… “Ok, you are right! I have promise it, I remember!” “Well, I think that…”
“Please, not this night! There is my daughter in house… and after came here my boyfriend…” “Ok, when?”
“Tuesday… tuesday night I’m free...” “Ok for tuesday night, I call you in the morning!”
“Ok…” e fa per scendere, ma un attimo prima si volta verso di me e mi da un veloce bacio “This is for today…” ed esce, chiudendosi la porta alle spalle ed entrando nel palazzetto accanto.

2 commenti:

  1. Risposte
    1. Lo sviluppo lo è stato molto meno... ;)

      PS: scusami per il ritardo nella risposta

      Elimina

Se questo post è stato scritto da più di 14 giorni, il tuo commento dovrà essere approvato dall'amministratore.
Non preoccuparti se non apparirà immediatamente, non sono sempre online... ;)

Idee regalo della mia sorellina

I LAVORI DELLA MIA SORELLINA
Se siete interessati ai suoi lavori e volete acquistarli o ordinare qualcosa di personalizzato, la potete contattare alla mail:
lqfantasia at gmail dot com

Cloreen, la principessa senza regno

Image and video hosting by TinyPic
Un nuovo autore si affaccia sul panorama letterario con il suo primo romanzo.

Un'avvincente storia fantasy da leggere tutta in un fiato, dove colpi di scena e avventura vi accompagneranno fino alla fine.
Una ragazza che combatte contro il destino e si crea il suo destino.

Adatta per ragazzi e per adulti.
Da leggere!

Prezzo Euro 1,00 (formato ebook e pdf)
Euro 7,00 (+ spese spedizione) cartaceo (pagg.131)

Per ogni informazione potete scrivermi all'email: miky666ykim@gmail.com

Nota: è in vendita anche la copia dell'illustrazione di copertina in formato A4 (20,7 x 29,4), se siete interessati potete mandare richiesta all'indirizzo email lqfantasia@gmail.com.

Per vedere l'immagine potete andare qui.

Vendita computer

Di seguito, espongo le caratteristiche del computer in vendita:

Personal Computer
Scheda madre: ASUS M2NPV-VM
Processore: AMD Athlon 64 X2 Dual Core Processor 3800+
RAM: DIMM 667 MHz 1GiB (espandibile fino a 4)
Scheda video integrata: nVidia GeForce 6150
HDD: Maxtor 6G160P0 da 160 GB (149 GiB)
Porte: seriale, parallela, USB (5), FireWire
Drive: floppy, lettore/masterizzatore CD/DVD
Scheda di rete ethernet e scheda modem per connessione internet
Sistema operativo preinstallato: GNU/Linux Ubuntu 10.04.1 LTS
Programmi preinstallati: tutti quelli compresi nell'installazione di Ubuntu

Eventuale: disponibile monitor CRT 15" o 17"

Elenco hardware presente disponibile

Elenco programmi installati disponibile (tutti quelli compresi in una installazione standard di Ubuntu 10.04.1 LTS)

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Se interessati (e per qualsiasi chiarimento), mandate una mail a miky666ykim@gmail.com


--------------------------------------------------------------------------------------------------------------