Disclaimer

Questo blog utilizza cookie tecnici propri, ma possono essere presenti cookie anche di profilazione di terze parti. Tali cookie serviranno per fornirti una migliore esperienza di navigazione. Se decidi di continuare la navigazione, consideriamo che accetti il loro uso.

Per maggiori informazioni vedere la nostra cookie policy


---------------------

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. L’autore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata.

Appunti dalle Tenebre...

Il mondo è immerso nelle tenebre,
in lontananza un campanile rintocca la mezzanotte,
ancora più lontano si odono lugubri ululati mentre il vento sospinge filamenti di nubi che assumono strane espressioni ultraterrene sorvolando le case...
i miei compagni svolazzano tra le tenebre, sotto forma di pipistrelli,
e io sto cominciando a sentire impellente la necessità di assaporare il fluido scarlatto, il rosso nettare fonte di vita...
le mie membra stanno già avviando i processi di mutazione che mi porteranno a breve a solcare i cieli nelle sembianze di un comune chirottero,
nel mio crudele ma inevitabile ruolo di predatore maledetto della notte...

venerdì 27 giugno 2008

Ma oggi dove diavolo è il gabinetto?

La Grande Società occupa un intero piano dell’edificio, dividendo i suoi uffici tra due alloggi, e capita sovente che si debba passare da un ufficio all’altro.
All’inizio che io venni qui, ognuno dei due alloggi-uffici era “autosufficiente”, nel senso che c’era il bagno (in comune, ma c’era), e chi doveva andare al bagno raggiungeva lo stanzino, entrava dentro, chiudeva a chiave la porta e procedeva, senza problemi..

E venne il giorno in cui il responsabile della manutenzione (PiccoloCapo) si dimenticò di avere anche quell’incarico e lasciò correre le email che indicavano i difetti delle strutture dell’ufficio, finchè un giorno CapoCantierista, passando dal corridoio per dirigersi alla macchinetta del caffè, passò davanti alla porta del bagno e si ricordò di dover anche scaricare, allungò la mano, afferrò la maniglia e spalancò la porta entrando dentro.. ricevendo come risposta l’urlo lacerante di Segretaria, colta in flagranza di reato..
L’imbarazzo di entrambi si placò entro brevissimo tempo, visto che si trattò esclusivamente di un incidente dovuto al fatto che la serratura non funzionava più (qualcuno era rimasto bloccato dentro) e PiccoloCapo per evitare problemi alla porta aveva (temporaneamente, come al solito) levato la serratura (“Mettete un cartello sulla maniglia fuori!”)

Da quel momento, onde evitare spiacevoli conseguenze future, venne decisa una ripartizione del gabinetto tra i due uffici, seguendo le semplici e chiare regole del “nonnismo” più sfacciato: l’ufficio in cui sta GrandeCapo avrà il gabinetto maschile, l’altro avrà di conseguenza il gabinetto femminile.

Ovviamente chiunque potrà immaginare in quale ufficio ci sia la maggior presenza femminile e in quale ci sia la maggior presenza maschile. E si potrà anche facilmente intuire come ci fu un continuo flusso di persone lungo l’androne del palazzo dirette di volta in volta da un ufficio all’altro, e di come costoro stessero dentro l’altro ufficio in coda per il bagno, evitando di tornare ad attraversare l’androne che, specie d’inverno a temperatura esterna (sottozero) faceva sì che, appena rientrati in ufficio, si avesse un nuovo stimolo diuretico..

Dopo lunghi dibattiti infruttuosi e un afflusso quasi abnorme di persone in fila per il bagno mentre GrandeCapo intratteneva dei clienti in sala riunioni, ci fu un cambiamento: i bagni vennero invertiti..

In realtà, quello che diventò bagno maschile ebbe vita breve: ben presto tale saletta venne chiusa e smantellata e adibita (dietro ristrutturazione edile) a sala mensa.. a turno, mentre fu ricavata una nicchia in fondo al corridoio (ex magazzino delle scope) e trasformata in una latr… nel bagno maschile.. sempre guasto..

Di recente hanno messo davanti all’ufficio quei gabinetti pubblici a pagamento (20 centesimi) e l’altro giorno GrandeCapo li stava guardando con interesse.. pare che in quella latrina forse ci finirà la fotocopiatrice, così nessuno romperà le scatole alle colleghe quando sono in bagno..

Nessun commento:

Posta un commento

Se questo post è stato scritto da più di 14 giorni, il tuo commento dovrà essere approvato dall'amministratore.
Non preoccuparti se non apparirà immediatamente, non sono sempre online... ;)

Idee regalo della mia sorellina

I LAVORI DELLA MIA SORELLINA
Se siete interessati ai suoi lavori e volete acquistarli o ordinare qualcosa di personalizzato, la potete contattare alla mail:
lqfantasia at gmail dot com

Cloreen, la principessa senza regno

Image and video hosting by TinyPic
Un nuovo autore si affaccia sul panorama letterario con il suo primo romanzo.

Un'avvincente storia fantasy da leggere tutta in un fiato, dove colpi di scena e avventura vi accompagneranno fino alla fine.
Una ragazza che combatte contro il destino e si crea il suo destino.

Adatta per ragazzi e per adulti.
Da leggere!

Prezzo Euro 1,00 (formato ebook e pdf)
Euro 7,00 (+ spese spedizione) cartaceo (pagg.131)

Per ogni informazione potete scrivermi all'email: miky666ykim@gmail.com

Nota: è in vendita anche la copia dell'illustrazione di copertina in formato A4 (20,7 x 29,4), se siete interessati potete mandare richiesta all'indirizzo email lqfantasia@gmail.com.

Per vedere l'immagine potete andare qui.

Vendita computer

Di seguito, espongo le caratteristiche del computer in vendita:

Personal Computer
Scheda madre: ASUS M2NPV-VM
Processore: AMD Athlon 64 X2 Dual Core Processor 3800+
RAM: DIMM 667 MHz 1GiB (espandibile fino a 4)
Scheda video integrata: nVidia GeForce 6150
HDD: Maxtor 6G160P0 da 160 GB (149 GiB)
Porte: seriale, parallela, USB (5), FireWire
Drive: floppy, lettore/masterizzatore CD/DVD
Scheda di rete ethernet e scheda modem per connessione internet
Sistema operativo preinstallato: GNU/Linux Ubuntu 10.04.1 LTS
Programmi preinstallati: tutti quelli compresi nell'installazione di Ubuntu

Eventuale: disponibile monitor CRT 15" o 17"

Elenco hardware presente disponibile

Elenco programmi installati disponibile (tutti quelli compresi in una installazione standard di Ubuntu 10.04.1 LTS)

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Se interessati (e per qualsiasi chiarimento), mandate una mail a miky666ykim@gmail.com


--------------------------------------------------------------------------------------------------------------