Disclaimer

Questo blog utilizza cookie tecnici propri, ma possono essere presenti cookie anche di profilazione di terze parti. Tali cookie serviranno per fornirti una migliore esperienza di navigazione. Se decidi di continuare la navigazione, consideriamo che accetti il loro uso.

Per maggiori informazioni vedere la nostra cookie policy


---------------------

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. L’autore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata.

Appunti dalle Tenebre...

Il mondo è immerso nelle tenebre,
in lontananza un campanile rintocca la mezzanotte,
ancora più lontano si odono lugubri ululati mentre il vento sospinge filamenti di nubi che assumono strane espressioni ultraterrene sorvolando le case...
i miei compagni svolazzano tra le tenebre, sotto forma di pipistrelli,
e io sto cominciando a sentire impellente la necessità di assaporare il fluido scarlatto, il rosso nettare fonte di vita...
le mie membra stanno già avviando i processi di mutazione che mi porteranno a breve a solcare i cieli nelle sembianze di un comune chirottero,
nel mio crudele ma inevitabile ruolo di predatore maledetto della notte...

venerdì 28 dicembre 2012

Con le buone maniere... 2

Quella mattina, squillò il cellulare serbo e vidi il numero del capo cantiere di una delle imprese, quindi sfoderai il mio miglior serbinglese e risposi "Ciao Tizio, kako si?" (significa "come stai") e dall'altra parte mi rispose la sua voce "Ciao MK, dobro, hvala, ti?" ("bene, grazie, e te?") "Dobro, dobro!" e qui è finita la parte che conosco in serbo, quindi abbiamo continuato in inglese
"Cosa vuoi?" "Ho bisogno di parlarti!"
"Dimmi!" "No, mi serve che vieni qua in cantiere!"
"Ok, ma non prima di mezzora!" "Va bene, ti aspetto!"
Metto gli scarponi, indosso il giubbotto, recupero la documentazione relativa a quel particolare lavoro e vado, incamminandomi nel mezzo della neve, per raggiungerlo.
"Ciao, cosa c'è?" "Ciao. Ho un problema!"
"Dimmi!" "Devo montare il nuovo blindo, ma non è ancora stato smontato il vecchio!"
"E smontalo! Che vuoi da me?" "Non è compito mio! Se devo farlo io, voglio essere pagato!"
Lo guardo un attimo, poi prendo il telefonino e chiamo CapoCantierista.
"MK, che caxxo vuoi?!" "Ciao anche a te! Senti, sono qui nell'edificio X, e c'è Tizio che mi dice che non è nei suoi incarichi lo smantellamento dei vecchi impianti!"
"Si, deve farlo l'altra impresa!" "E come mai non lo ha fatto?"
"Perchè sono delle teste di m...!" "Ho capito! E non avete fatto nulla?"
"Che vuoi fare? Se ne fregano! Ormai hanno preso quasi tutti i soldi e stanno smantellando il cantiere per andare da qualche altra parte!" "Ah! Bene!"
Attacco, riprendo il telefonino e chiamo il capo cantiere dell'altra impresa
"Ciao Caio!" "Ciao MK, che vuoi?"
"Edificio X! Smantellamento vecchio impianto!" "E allora?"
"C'è ancora un blindo da smantellare!" "Boh! Un giorno o l'altro lo faremo..."
"Che ne dici di oggi?" "No, oggi non posso, devo fare altri lavori altrove e..."
"Non hai capito! Non è una domanda! E' un ordine!" "Eh?! Ma..."
"MA UN ACCIDENTE CHE TI VENGA! Entro stasera questo fottuto blindo deve essere smantellato!" "Ma..." ma non fa in tempo a reclamare che attacco.
Subito dopo, rientro in ufficio e scrivo una email indirizzata al titolare dell'impresa, dove faccio presente che, viste le tempistiche, ci sono già gli estremi per una causa per inadempienza contrattuale, quindi o procede con lo smantellamento entro sera, oppure girerò il tutto all'ufficio acquisti dell'azienda, con la richiesta di far intervenire l'ufficio legale e di farli sbizzarrire a recuperare il più possibile, lasciandoli eventualmente in maniche di mutande... (ok, lo so benissimo che in realtà in Italia non funziona così, che l'ufficio legale non ne vince quasi mai, ma qua siamo in Serbia: non è detto che i serbi sappiano realmente come (non) funziona l'ufficio legale dell'azienda, e nemmeno che l'ufficio legale serbo proceda allo stesso modo di quello italico, peraltro la stessa azienda continua a cercare di creare una leggenda cupa sul proprio ufficio legale, specie quando la richiesta di intervento arriva dall'ufficio acquisti nei confronti di un fornitore inadempiente, che tanto vale sfruttare un pochino tale fama... ;) )
Lo chiamo, per assicurarmi che abbia ricevuto, letto e compreso la mia email, e gli chiedo direttamente che intenzioni ha, al ché mi risponde "Ma no, non farlo! E' solo un blindo, lo faccio levare subito!" "Chiama Caio e diglielo! Io lo chiamerò tra 10 minuti, e voglio sentire che ha cominciato lo smantellamento!" e attacco
Dieci minuti dopo, chiamo Caio "...zzo vuoi?" "Ciao Caio! Allora?"
"Sto andando adesso all'edificio X con la squadra per smantellare quel fottuto blindo!" "Bene! Sto arrivando!"
"Che cazzo vieni a fare? Non ti fidi?" "Assolutamente no! Comunque fa parte del mio lavoro venire a controllare! Ma stai tranquillo: non mi vedrai nemmeno!"
Chiamo Tizio e gli dico di avvisarmi quando arrivano, e dopo 15 minuti mi richiama dicendo "Sono qua e stanno montando la piattaforma per smantellare il blindo!" "Ok! Tra un po' passo a vedere!"
E riprendo quindi a fare il mio lavoro.

In fondo è vero: con le buone maniere si ottiene tutto!  ;)

4 commenti:

  1. Eh si MK!Quando si inizia a parlare il 'legalese' ^_^ si ottiene tutto (o quasi)...deve essere una lingua universale! Ahahah...un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ogni tanto capita, che qualcosa funzioni anche in mezzo al nulla... ;)
      Grazie Elly, ricambio l'abbraccio :)

      Elimina
  2. Come cantavano quelli là: nel dubbio, mena! :)

    RispondiElimina

Se questo post è stato scritto da più di 14 giorni, il tuo commento dovrà essere approvato dall'amministratore.
Non preoccuparti se non apparirà immediatamente, non sono sempre online... ;)

Idee regalo della mia sorellina

I LAVORI DELLA MIA SORELLINA
Se siete interessati ai suoi lavori e volete acquistarli o ordinare qualcosa di personalizzato, la potete contattare alla mail:
lqfantasia at gmail dot com

Cloreen, la principessa senza regno

Image and video hosting by TinyPic
Un nuovo autore si affaccia sul panorama letterario con il suo primo romanzo.

Un'avvincente storia fantasy da leggere tutta in un fiato, dove colpi di scena e avventura vi accompagneranno fino alla fine.
Una ragazza che combatte contro il destino e si crea il suo destino.

Adatta per ragazzi e per adulti.
Da leggere!

Prezzo Euro 1,00 (formato ebook e pdf)
Euro 7,00 (+ spese spedizione) cartaceo (pagg.131)

Per ogni informazione potete scrivermi all'email: miky666ykim@gmail.com

Nota: è in vendita anche la copia dell'illustrazione di copertina in formato A4 (20,7 x 29,4), se siete interessati potete mandare richiesta all'indirizzo email lqfantasia@gmail.com.

Per vedere l'immagine potete andare qui.

Vendita computer

Di seguito, espongo le caratteristiche del computer in vendita:

Personal Computer
Scheda madre: ASUS M2NPV-VM
Processore: AMD Athlon 64 X2 Dual Core Processor 3800+
RAM: DIMM 667 MHz 1GiB (espandibile fino a 4)
Scheda video integrata: nVidia GeForce 6150
HDD: Maxtor 6G160P0 da 160 GB (149 GiB)
Porte: seriale, parallela, USB (5), FireWire
Drive: floppy, lettore/masterizzatore CD/DVD
Scheda di rete ethernet e scheda modem per connessione internet
Sistema operativo preinstallato: GNU/Linux Ubuntu 10.04.1 LTS
Programmi preinstallati: tutti quelli compresi nell'installazione di Ubuntu

Eventuale: disponibile monitor CRT 15" o 17"

Elenco hardware presente disponibile

Elenco programmi installati disponibile (tutti quelli compresi in una installazione standard di Ubuntu 10.04.1 LTS)

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Se interessati (e per qualsiasi chiarimento), mandate una mail a miky666ykim@gmail.com


--------------------------------------------------------------------------------------------------------------