Disclaimer

Questo blog utilizza cookie tecnici propri, ma possono essere presenti cookie anche di profilazione di terze parti. Tali cookie serviranno per fornirti una migliore esperienza di navigazione. Se decidi di continuare la navigazione, consideriamo che accetti il loro uso.

Per maggiori informazioni vedere la nostra cookie policy


---------------------

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. L’autore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata.

Appunti dalle Tenebre...

Il mondo è immerso nelle tenebre,
in lontananza un campanile rintocca la mezzanotte,
ancora più lontano si odono lugubri ululati mentre il vento sospinge filamenti di nubi che assumono strane espressioni ultraterrene sorvolando le case...
i miei compagni svolazzano tra le tenebre, sotto forma di pipistrelli,
e io sto cominciando a sentire impellente la necessità di assaporare il fluido scarlatto, il rosso nettare fonte di vita...
le mie membra stanno già avviando i processi di mutazione che mi porteranno a breve a solcare i cieli nelle sembianze di un comune chirottero,
nel mio crudele ma inevitabile ruolo di predatore maledetto della notte...

venerdì 31 agosto 2012

Piscina...


La mia prima domenica serba.
Sapendo che in ditta non c'era corrente, ci eravamo portati il lavoro a casa, ma abbiamo finito il sabato, cosi ci siamo organizzati per andare a vedere delle terme in un paese vicino.
Eravamo io, Architetto e Progetta Mannaggiamenti, ma ovviamente si è unita a noi anche la nostra assistente-guida serba, ribattezzata ben presto la Bionda.
Siamo partiti in macchina, con Architetto che guidava e Bionda che faceva da navigatore (ovviamente in inglese), giungendo dopo oltre un'ora nel paese dove ci sono le terme (con una piscina che fa anche da acqua-park), e ci dirigiamo decisi verso tale posto, guidati direttamente da lei.
Entriamo e ci avviamo verso i bagni: Bionda ci avvisa che non ci sono cabine, per cui il costume lo dobbiamo indossare nei bagni, ma va bene lo stesso.

Indossati i costumi, andiamo quindi in piscina, immergendoci un po' e poi usciamo per andare a prendere il sole sulle sdraio, appisolandoci ben presto causa la stanchezza precedente e la levataccia mattutina.
Riaprendo gli occhi, ci accorgiamo che Architetto e Bionda sono spariti, ma Progetta Mannaggiamenti sogghigna e mi dice che saranno sicuramente a divertirsi da qualche parte. Poco dopo ricompaiono e ci dicono di scendere in una sala relax, dove entriamo tutti insieme nella vasca con idromassaggio e lei mi si avvicina e comincia a chiacchierare con me, chiedendomi diverse cose sulle mie prime impressioni in Serbia.
La chiacchierata procede fino a che ci accorgiamo che è tardi ed è ora di andare a mangiare.

Usciamo dalla vasca, ci asciughiamo e poi torniamo sopra, andando verso il ristorante dove ci viene portato il pranzo, con tempi serbi ovviamente.
Mangiamo e poi usciamo per andare a vedere il paese, dove ci sono alcune attrattive, come le terme curative (con l'acqua apparentemente miracolosa) e il parco-giardino ricavato dalla foresta che circonda il posto, ma soprattutto siamo attratti da una gelateria, dove assaggio il mio primo gelato serbo, scoprendo il sistema locale: viene fatta pagare ogni pallina di gelato che viene servita, ma notiamo che il ragazzo è talmente "veloce" a preparare le coppette che, quando viene messa la seconda pallina la prima ha già cominciato a sciogliersi, quindi immaginate cosa ci è stato portato al tavolo... però il prezzo è conveniente: 40 dinari (praticamente 40 centesimi di euro) ogni pallina di gelato, anche se non sono poi grossissime (a parte quelle che vengono servite alla Bionda, che chissà cos'ha di speciale)


Si torna quindi a casa, ma siamo tutti pieni, quindi alla proposta di Architetto di andare a mangiare sia io che Progetta Mannaggiamenti ci rifiutiamo, lasciandolo libero di uscire da solo con la Bionda (cosa che credo fosse quello che voleva fin dall'inizio)

7 commenti:

  1. Il gelato pagato un tanto a pallina mi sembra di ricordarlo anche in Friuli. Dev'essere una tradizione locale, magari risalente ai tempi dell'impero asburgico. E visti i tempi di preparazione, probabilmente anche il gelato risale a Francesco Giuseppe.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Molto probabile... entrambe le cose... ;)

      Elimina
  2. Ma co' sta Progetta...gnente gnente?? :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ehm... il Progetta Mannaggiamenti (= Project Manager) è un maschietto, quindi con me è niente di niente!

      Elimina
  3. Io mi aspettavo il sedano che aromatizza... Beh.
    Oppure cose bollenti in piscina e... Beh.
    Lo so, che arriveranno. ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. > Io mi aspettavo il sedano che aromatizza... Beh.

      Dammi tempo: non sono così bravo in cucina... ;)

      > Oppure cose bollenti in piscina e... Beh.

      Qualcosa di questo tipo?

      > Lo so, che arriveranno. ;)

      Lo so che lo sai. ;)

      Elimina
  4. Aaah...ops m'ero persa un passaggio... ^_^"

    RispondiElimina

Se questo post è stato scritto da più di 14 giorni, il tuo commento dovrà essere approvato dall'amministratore.
Non preoccuparti se non apparirà immediatamente, non sono sempre online... ;)

Idee regalo della mia sorellina

I LAVORI DELLA MIA SORELLINA
Se siete interessati ai suoi lavori e volete acquistarli o ordinare qualcosa di personalizzato, la potete contattare alla mail:
lqfantasia at gmail dot com

Cloreen, la principessa senza regno

Image and video hosting by TinyPic
Un nuovo autore si affaccia sul panorama letterario con il suo primo romanzo.

Un'avvincente storia fantasy da leggere tutta in un fiato, dove colpi di scena e avventura vi accompagneranno fino alla fine.
Una ragazza che combatte contro il destino e si crea il suo destino.

Adatta per ragazzi e per adulti.
Da leggere!

Prezzo Euro 1,00 (formato ebook e pdf)
Euro 7,00 (+ spese spedizione) cartaceo (pagg.131)

Per ogni informazione potete scrivermi all'email: miky666ykim@gmail.com

Nota: è in vendita anche la copia dell'illustrazione di copertina in formato A4 (20,7 x 29,4), se siete interessati potete mandare richiesta all'indirizzo email lqfantasia@gmail.com.

Per vedere l'immagine potete andare qui.

Vendita computer

Di seguito, espongo le caratteristiche del computer in vendita:

Personal Computer
Scheda madre: ASUS M2NPV-VM
Processore: AMD Athlon 64 X2 Dual Core Processor 3800+
RAM: DIMM 667 MHz 1GiB (espandibile fino a 4)
Scheda video integrata: nVidia GeForce 6150
HDD: Maxtor 6G160P0 da 160 GB (149 GiB)
Porte: seriale, parallela, USB (5), FireWire
Drive: floppy, lettore/masterizzatore CD/DVD
Scheda di rete ethernet e scheda modem per connessione internet
Sistema operativo preinstallato: GNU/Linux Ubuntu 10.04.1 LTS
Programmi preinstallati: tutti quelli compresi nell'installazione di Ubuntu

Eventuale: disponibile monitor CRT 15" o 17"

Elenco hardware presente disponibile

Elenco programmi installati disponibile (tutti quelli compresi in una installazione standard di Ubuntu 10.04.1 LTS)

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Se interessati (e per qualsiasi chiarimento), mandate una mail a miky666ykim@gmail.com


--------------------------------------------------------------------------------------------------------------