Disclaimer

Questo blog utilizza cookie tecnici propri, ma possono essere presenti cookie anche di profilazione di terze parti. Tali cookie serviranno per fornirti una migliore esperienza di navigazione. Se decidi di continuare la navigazione, consideriamo che accetti il loro uso.

Per maggiori informazioni vedere la nostra cookie policy


---------------------

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. L’autore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata.

Appunti dalle Tenebre...

Il mondo è immerso nelle tenebre,
in lontananza un campanile rintocca la mezzanotte,
ancora più lontano si odono lugubri ululati mentre il vento sospinge filamenti di nubi che assumono strane espressioni ultraterrene sorvolando le case...
i miei compagni svolazzano tra le tenebre, sotto forma di pipistrelli,
e io sto cominciando a sentire impellente la necessità di assaporare il fluido scarlatto, il rosso nettare fonte di vita...
le mie membra stanno già avviando i processi di mutazione che mi porteranno a breve a solcare i cieli nelle sembianze di un comune chirottero,
nel mio crudele ma inevitabile ruolo di predatore maledetto della notte...

venerdì 11 dicembre 2009

FBHI, Federal Bureau of Horror Investigation..

Ogni tanto capita di dover cambiare i rotoli del plotter, e prima o poi ci passano tutti in questa dura prova..
Ovviamente, come in ogni studio tecnico che si rispetti, il plotter è posizionato nell’angolo più scomodo, contro la parete e il rotolo va montato dietro al plotter stesso (contro la parete) agendo direttamente da sopra perché è impossibile accedere dai lati..
Ovviamente, come capitava abbastanza sovente, in ufficio non c’era nessuno, a parte un paio di sfigati a caso.. uno ero io..
Ero intento a scrivere una relazione sulla verifica effettuata, quando sento un fracasso seguito da un urlo semisoffocato e riconosco il mio nome “Aiuto! MK!”
Vado a vedere in sala plotter e mi fermo scioccato: come nella migliore tradizione dei film horror, assisto all’inquietante scena di una macchina che inizia a vivere e divora le persone in un crescendo di panico ed effetti da macelleria.. ma questo non è un film horror (almeno non vedo la telecamera.. e non conosco nemmeno le mie battute.. vabbè, come ogni grande protagonista, improvviserò!!!)
Davanti a me, al fondo dello stanzino, dietro la cabina doccia che ospita il Non-Server, il plotter sta emettendo versi gorgoglianti e sta agitando selvaggiamente una biforcuta lingua famelica, le cui due punte si agitano in un moto perpetuo e scomposto, in una altalenante e macabra dinamicità, mentre la voce soffocata di Stagista mi chiama dalle viscere del mostro orrendo “Aiuto! MK! Aiutami!”
Dopo il primo istante di panico, mi ricordo che anch’io sono una Creatura delle Tenebre, e come tale visualizzo la situazione raccapricciante da un diverso punto di vista: quelle che in un primo momento avevo preso per la lingua biforcuta del mostro sono in realtà le gambe di Stagista, i pezzi contorti a terra sono il rotolo del plotter, l’asta di sostegno e una sedia rovesciata (?), e il resto del corpo della ragazza non è dentro le fauci del mostro ma sopra, in posizione estremamente precaria e delicata.
Accorro senza perder tempo, afferrando la ragazza e strappandola al suo triste destino, facendo anche attenzione a non tirarla via di getto, che si sarebbe spaccata la testa contro la mensola poco sopra il plotter (e poi mi avrebbero anche chiesto i danni...), e a non forzare sul plotter stesso che se si spaccava la struttura, si sarebbe sfracellata tra gli ingranaggi e i servomotori (per non parlare dei danni al plotter..)
Salvata da morte certa (e salvatomi quindi da indagini giudiziarie da parte del tenente Colombo) le chiedo dunque spiegazioni di come mai, con tanti posti liberi, era finita a dimenarsi proprio sopra quel bestione assurdo.
Lei mi fa “Era finita la carta..”
“E allora?”
“Volevo cambiare il rotolo..”
“Potevi chiamarmi..”
“Volevo farlo da sola: Disegnatrice mi aveva spiegato come si fa..”
“E cosa ti ha detto, visto che lei usa il sistema ‘chiama qualcuno a caso’?”
“Mi ha detto che bisogna staccare l’asta da dietro e mettere il nuovo rotolo, poi fa tutto da solo.. ma non ci arrivavo così ho preso la sedia, ma non ci stava col server così l’ho appoggiata in bilico e ci sono salita sopra, poi il rotolo è pesante, mi è caduto e ha fatto cadere la sedia, io sono rimasta appesa e sentivo che stavo scivolando dal plotter e che il plotter scricchiolava come se si stesse spaccando e io sarei caduta in mezzo a ingranaggi e punte.. Ho avuto una gran paura!”
“E ci credo! Allora.. la prossima volta che Disegnatrice ti spiega qualcosa, chiedile quante volte lo ha già fatto lei da sola? Poi dividi per 1000 il numero che ti dice!”
“Ma..”
“Guarda, si fa così: prendi l’asta, prendi il rotolo, infili il rotolo sull’asta (o l’asta dentro il rotolo, come preferisci), poi devi agganciare l’asta dietro.. così!” e nel frattempo le facevo vedere come fare..
“Disegnatrice non mi ha detto così..”
“Però, come vedi, si fa così.. Poi prendi il foglio, lo infili nella fessura di ingresso fino a farlo uscire da qua davanti, lo allinei con il segno.. così.. e premi il tasto di caricamento.. Ecco, come vedi, adesso fa tutto da solo! Devi solamente lanciare di nuovo il file che stava plottando quando è finita la carta, che gli altri sono ancora in memoria, ma quello non più!”
Stagista si è quindi accorta che è meno complicato del previsto, e peraltro anche se lei è bassottella (cioè nella media aziendale..) ci arriva comunque senza ricorrere a equilibrismi precari su sedie in bilico..

2 commenti:

  1. In effetti, logica vuole che una che fa la disegnatrice sappia come si carichi un plotter, e la stessa logica vuole che lo sappia meglio di un ingegnere impiantista / cantierista. Dunque, abbiamo Stagista che è una persona di spirito (vedi storia precedente), applica la logica, apprende facilmente nuove conoscenze, e dimostra spirito di iniziativa. In poche parole, nella sua vita riceverà molte delusioni e non diventerà mai ricca... Ma per lo meno ogni mattina nello specchio vede una persona a tutto tondo.

    RispondiElimina
  2. La logica usata sarebbe stata giustissima e Stagista avrebbe avuto piena ragione a seguirla se non ci fosse stato un piccolo intoppo: Stagista all'epoca non aveva ancora appreso la nozione fondamentale, ovvero che la logica non ha nulla a che fare con la Grande Società e tanto meno con coloro che ne fanno parte.

    RispondiElimina

Se questo post è stato scritto da più di 14 giorni, il tuo commento dovrà essere approvato dall'amministratore.
Non preoccuparti se non apparirà immediatamente, non sono sempre online... ;)

Idee regalo della mia sorellina

I LAVORI DELLA MIA SORELLINA
Se siete interessati ai suoi lavori e volete acquistarli o ordinare qualcosa di personalizzato, la potete contattare alla mail:
lqfantasia at gmail dot com

Cloreen, la principessa senza regno

Image and video hosting by TinyPic
Un nuovo autore si affaccia sul panorama letterario con il suo primo romanzo.

Un'avvincente storia fantasy da leggere tutta in un fiato, dove colpi di scena e avventura vi accompagneranno fino alla fine.
Una ragazza che combatte contro il destino e si crea il suo destino.

Adatta per ragazzi e per adulti.
Da leggere!

Prezzo Euro 1,00 (formato ebook e pdf)
Euro 7,00 (+ spese spedizione) cartaceo (pagg.131)

Per ogni informazione potete scrivermi all'email: miky666ykim@gmail.com

Nota: è in vendita anche la copia dell'illustrazione di copertina in formato A4 (20,7 x 29,4), se siete interessati potete mandare richiesta all'indirizzo email lqfantasia@gmail.com.

Per vedere l'immagine potete andare qui.

Vendita computer

Di seguito, espongo le caratteristiche del computer in vendita:

Personal Computer
Scheda madre: ASUS M2NPV-VM
Processore: AMD Athlon 64 X2 Dual Core Processor 3800+
RAM: DIMM 667 MHz 1GiB (espandibile fino a 4)
Scheda video integrata: nVidia GeForce 6150
HDD: Maxtor 6G160P0 da 160 GB (149 GiB)
Porte: seriale, parallela, USB (5), FireWire
Drive: floppy, lettore/masterizzatore CD/DVD
Scheda di rete ethernet e scheda modem per connessione internet
Sistema operativo preinstallato: GNU/Linux Ubuntu 10.04.1 LTS
Programmi preinstallati: tutti quelli compresi nell'installazione di Ubuntu

Eventuale: disponibile monitor CRT 15" o 17"

Elenco hardware presente disponibile

Elenco programmi installati disponibile (tutti quelli compresi in una installazione standard di Ubuntu 10.04.1 LTS)

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Se interessati (e per qualsiasi chiarimento), mandate una mail a miky666ykim@gmail.com


--------------------------------------------------------------------------------------------------------------