Disclaimer

Questo blog utilizza cookie tecnici propri, ma possono essere presenti cookie anche di profilazione di terze parti. Tali cookie serviranno per fornirti una migliore esperienza di navigazione. Se decidi di continuare la navigazione, consideriamo che accetti il loro uso.

Per maggiori informazioni vedere la nostra cookie policy


---------------------

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. L’autore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata.

Appunti dalle Tenebre...

Il mondo è immerso nelle tenebre,
in lontananza un campanile rintocca la mezzanotte,
ancora più lontano si odono lugubri ululati mentre il vento sospinge filamenti di nubi che assumono strane espressioni ultraterrene sorvolando le case...
i miei compagni svolazzano tra le tenebre, sotto forma di pipistrelli,
e io sto cominciando a sentire impellente la necessità di assaporare il fluido scarlatto, il rosso nettare fonte di vita...
le mie membra stanno già avviando i processi di mutazione che mi porteranno a breve a solcare i cieli nelle sembianze di un comune chirottero,
nel mio crudele ma inevitabile ruolo di predatore maledetto della notte...

venerdì 25 dicembre 2009

Mi cerchi un file?

Stamattina accendo il computer e, dopo il caricamento di tutto quello che dovrebbe servire per gestire al meglio la mia fork-stescion (cioè tutti i programmi che carica e che devo poi chiudere altrimenti mi saturano la memoria) scopro che Aut-Luk mi segnala che ho una nuova email.. Possibile? Chi mi scrive? Ah, già.. è Nicole Kidman che mi ringrazia per la bella serata passata insieme.. :D
No: è solo RSPCapo, che mi manda una mail di comunicazione interna (forse qualcuno ha fatto qualcosa e lui sta punendo i colpevoli di qualche delitto strano..), ma no: non ci sono altri destinatari (e non è qualcosa che ho fatto io, altrimenti l'avrebbe mandata comunque a tutti, indicando a chiare lettere il nome del colpevole!!!)
Leggo la mail:
"Ciao MK, il ClientePagante di ImmensaDitta mi ha chiesto, perchè adesso LORO parlano direttamente con me, che hanno me come persona di riferimento e non più PiccoloCapo (o peggio, TE!!!), se possiamo fornirgli, dato che LORO hanno terziarizzato l'archivio della documentazione (*) e quindi non sono in grado di recuperare le copie, ma siccome che ne hanno bisogno per motivi loro che non sto a spiegare, visto che TU non sei assolutamente in grado di capirli, dicevo che mi hanno chiesto di produrre loro una copia della documentazione di quel lavoro che NOI abbiamo (cioè TU hai) fatto per loro e poi è stato consegnato e debitamente archiviato in modo che non si sappia dove trovarne altre copie! Con la presente TI chiedo di prepararmi una copia della documentazione consegnata!"
...
Quante volte avete dovuto rileggere per capire cosa voleva? Io 3 volte!
Ho preso il telefono, l'ho chiamato e gli ho chiesto "A quale lavoro ti riferisci?"
Lui è venuto da me e, da dietro il mio monitor, piegato sopra per vedere ciò che aprivo, mi fa "Senti, allora.. loro hanno terziarizzato l'archivio e.." "Si, questo l'ho capito! Come ho capito che devo prepararti una copia della documentazione che abbiamo consegnato, e che loro, avendo terziarizzato l'archivio (ed essendo degli incompetenti totali, sia loro che gli archiviatori terziari..) non sanno più dove recuperare!"
Mi guarda stupito "Ma va? L'hai capito davvero?"
Lo guardo infuriato "O ti muovi a dirmi di quale lavoro si tratta, oppure comincio dal 'santo del giorno' e proseguo finchè lo incontro di nuovo!!!" (**)
Spaventato da cotanto ardire, mi snocciola velocemente un numero di commessa.. di alcuni anni fa (un numero superiore alle dita di una mano, e inferiore a quelle di due mani)
Lanciando un'esclamazione simpatica per la velocità con la quale si sono accorti di non poter recuperare la documentazione, e una meno simpatica per il fatto che anche per noi stessi è difficile accedere a un archivio così lontano nel tempo (a meno che Segretaria non abbia voglia di farsi un bel giretto in cantina..), gli dico "Ma ti serve veramente QUELLA documentazione?"
"Si, certo.." "Cioè, io devo andare in cantina a cercare gli scatoloni -erano una trentina di dossier- dove è stata archiviata quella roba per portarli tutti su e dire a Segretaria di fotocopiare tutto, rilegare un'altra trentina di dossier e poi organizzare una consegna perchè un co@§one di quella ditta non sa come fare a separare la sua scrivania da quella del vicino, perchè questi non lo veda mentre si fa le.."
Mi sono fermato perchè si stava per mettere a piangere..
"No, no.. non serve fotocopiare tutto! Vogliono solo la relazione conclusiva finale!"
"Fotocopiata dalla cantina?"
"No, la ristampiamo.."
"E perchè non l'hai fatto te direttamente?"
"Perchè non so quale sia.."
Apro la finestra di Esplora Risorse, accedo al Non-Server e quindi alla commessa in questione, apro la cartella di consegna e, nella sottocartella 'Documentazione' vedo una trentina di file di word tutti chiamati 'Elenco Dossier n.XX' (con XX variabile) e UN SOLO file di word chiamato 'Relazione'
Lui da dietro il mio monitor mi fa "Vedi, chi non ha seguito la commessa non può capire quali file deve prendere.."
Senza nemmeno degnarlo di risposta, lancio in stampa il file, poi dico "Pronto!"
"Hai già fatto?"
"A giudicare dal fatto che la stampante ha smesso di far rumore, direi di sì!"
"Ecco, quello che dicevo: tu che hai seguito la commessa sai andare a colpo sicuro su quali file bisogna prendere!"
"Più che altro.. io che ho imparato a leggere alle elementari.."
"Eh? Come?"
"Allora, oggi si festeggia san.."
In un istante, RSPCapo è tornato nel suo ufficio..
Quello che mi preoccupa è che ogni tanto il suddetto Cliente ci richiede della documentazione, e visto che adesso parlano con lui, mi ci vorrà il doppio del tempo a capire di cosa hanno bisogno!!!

(*) In effetti, poco dopo che PiccoloCapo venisse da noi, costoro hanno passato l'archivio a una ex-filiale ceduta a terzi, terziarizzando tutto.
Peccato che, seppur terziarizzati, gli archivisti siano gli stessi di prima, e di conseguenza anche le cazzate e la scomparsa della documentazione sono rimaste perfettamente uguali.. e ogni volta qualcuno di qualche stabilimento vuole della documentazione inerente il proprio stabilimento, fa prima a chiedercela a noi che a chiamare questi dell'archivio, che si accorgerebbero di non averla più e quindi la chiederebbero a noi direttamente..

(**) Per risolvere ogni problema con costui, basta colpirlo nel punto giusto (ovvero su ciò che riguarda le sue uniche nozioni indotte): basta cioè fargli presente che non tutti al mondo sono convinti che in un certo quartiere di Roma abiti esclusivamente la Verità Assoluta..

13 commenti:

  1. Cioè spiegami, questi hanno perso la loro vecchia documentazione ultraimportantissima e chiedono a voi che l'avete prodotta una copia per cui, voleste, ne potreste cambiare sia le certificazioni che il rapporto di collaudo?
    Da quel che ho capito leggendo la storia non è un ente pubblico ma solo perché mi avrebbe stupito meno.

    RispondiElimina
  2. Esatto!
    Quest'azienda, stanca di perdere la documentazione (che era sparsa nei vari stabilimenti), ha creato (in uno stabilimento dismesso) un archivio centralizzato, dandolo in gestione a loro dipendenti che hanno sempre fatto tutt'altro nella vita.
    Quando hanno cominciato a smembrarsi, hanno di fatto "terziarizzato" i loro stessi stabilimenti e uffici, compreso questo archivio centralizzato, che è quindi diventato una società a sè, al di fuori della ditta centrale, ma gli archivisti sono rimasti gli stessi, con le stesse identiche (in)capacità: non hanno nemmeno un vero sistema di archiviazione, per cui la documentazione viene gettata da qualche parte e ricoperta da tutto quello che arriva dopo, senza quasi nessuna possibilità di recuperarla in tempi brevi (e dubito anche sui tempi lunghi).
    Ogni volta che uno stabilimento ha quindi bisogno della documentazione (per esempio per far fronte a una ispezione) ecco che parte la richiesta all'archivio, che la ribalta allo studio che ha fatto la documentazione per una ristampa (che alla fine andrà a seguire lo stesso destino della stampa originale).
    Scoperto l'arcano, gli stabilimenti hanno smesso di chiamare gli archivisti e si rivolgono direttamente a chi ha prodotto la documentazione originale, e ovviamente hanno smesso anche di mandarla poi in archivio, tenendosela loro e tornando di fatto alla situazione iniziale.

    Per quanto riguarda le tue domande, la risposta è si: volendo potremmo tranquillamente modificare i risultati (anche se è probabile che gli ispettori abbiano comunque una copia dell'originale), ma per quello che riguarda la Grande Società non è mai stato fatto (GrandeCapo sbraita sempre che non ci pagano abbastanza per perderci più tempo di quel che serve per una ristampa e riconsegna)
    Non è un ente pubblico, ma è un'azienda talmente grande e importante che è come se lo fosse.

    RispondiElimina
  3. Che RSPCapo sia stupido siam d'accordo. Da qui al bestemmiare per liberarsene però...

    RispondiElimina
  4. Hm... Se non è $NoiFacciamoAutomobili, è $NoiFacciamoCamion - lo stile è il loro. Come faccio a saperlo? Beh, diciamo che l'archivio non è l'unica cosa che abbiano dato in outsourcing mantenendo il personale...

    RispondiElimina
  5. @ Kaspa: è un tipo che se le cerca direttamente, con i suoi metodi e il suo atteggiamento. Infatti mi capita quasi esclusivamente con lui...

    @ Lukasbrunner: in origine erano tutte insieme in una bella famiglia felice: $NoiFacciamoAutoveicoliInGeneraleENonSolo. Poi hanno cominciato a divorziare, e ora quasi ogni ufficio è una ditta a sè...

    RispondiElimina
  6. Ah, bene, sono contento che non sia il tuo metodo standard. Mi ricordo la tua disavventura con le suore, quando mettevi musica hard-rock sul cellulare, e temevo fossi uno che si diverte a far arrabbiare i cristiani.
    Cosa che pare essere abitudine dei nerd, Forse è per questo che non sono ancora un nerd, dato che sono cristiano...

    RispondiElimina
  7. Certo che non è uno standard, ci mancherebbe!
    Mi è capitato assai raramente, e solo con alcuni elementi (nel corso di questi 8 anni con la Grande Società mi è capitato 3 volte, di cui 2 volte con costui), al contrario delle incazzature e delle urla & imprecazioni, che mi capitano molto più di frequente.

    Per le suore, erano loro a far incazzare a me... ;-)

    RispondiElimina
  8. In effetti non posso che concordare, spesso le suore sono snervanti.
    Devo ammettere che però, nella media, non le ho trovate poi così tremende.
    Ma adesso basta OT.
    Ci si rilegge dopo capodanno!
    PS:
    Ti interessa un invito a GoogleWave?

    RispondiElimina
  9. A dopo capodanno, allora :-)

    GoogleWave? Davvero hai un invito che ti avanza? Mi interessa si, grazie :-D

    RispondiElimina
  10. Ecco, come non detto...
    Mi è sparito il tastino degli inviti... appena torna sarai il primo!

    RispondiElimina
  11. WOW! Per una volta sarò il primo! Grazie! ;-)

    RispondiElimina
  12. WOW! Per una volta sarò il primo! Grazie! ;-)
    Sarebbe la seconda, con il 51% dei commenti non miei (per calcolarlo, ho tolto i miei commenti dal totale, altrimenti veniva il 31,16%, in seconda posizione dietro di me...) detieni la prima posizione dei commentatori sul mio blog, oltre a essere il mio principale referrer (in realtà il secondo, ma il primo è google images per l'immagine dell'amo nel mio remoto post sul phishing).

    RispondiElimina

Se questo post è stato scritto da più di 14 giorni, il tuo commento dovrà essere approvato dall'amministratore.
Non preoccuparti se non apparirà immediatamente, non sono sempre online... ;)

Idee regalo della mia sorellina

I LAVORI DELLA MIA SORELLINA
Se siete interessati ai suoi lavori e volete acquistarli o ordinare qualcosa di personalizzato, la potete contattare alla mail:
lqfantasia at gmail dot com

Cloreen, la principessa senza regno

Image and video hosting by TinyPic
Un nuovo autore si affaccia sul panorama letterario con il suo primo romanzo.

Un'avvincente storia fantasy da leggere tutta in un fiato, dove colpi di scena e avventura vi accompagneranno fino alla fine.
Una ragazza che combatte contro il destino e si crea il suo destino.

Adatta per ragazzi e per adulti.
Da leggere!

Prezzo Euro 1,00 (formato ebook e pdf)
Euro 7,00 (+ spese spedizione) cartaceo (pagg.131)

Per ogni informazione potete scrivermi all'email: miky666ykim@gmail.com

Nota: è in vendita anche la copia dell'illustrazione di copertina in formato A4 (20,7 x 29,4), se siete interessati potete mandare richiesta all'indirizzo email lqfantasia@gmail.com.

Per vedere l'immagine potete andare qui.

Vendita computer

Di seguito, espongo le caratteristiche del computer in vendita:

Personal Computer
Scheda madre: ASUS M2NPV-VM
Processore: AMD Athlon 64 X2 Dual Core Processor 3800+
RAM: DIMM 667 MHz 1GiB (espandibile fino a 4)
Scheda video integrata: nVidia GeForce 6150
HDD: Maxtor 6G160P0 da 160 GB (149 GiB)
Porte: seriale, parallela, USB (5), FireWire
Drive: floppy, lettore/masterizzatore CD/DVD
Scheda di rete ethernet e scheda modem per connessione internet
Sistema operativo preinstallato: GNU/Linux Ubuntu 10.04.1 LTS
Programmi preinstallati: tutti quelli compresi nell'installazione di Ubuntu

Eventuale: disponibile monitor CRT 15" o 17"

Elenco hardware presente disponibile

Elenco programmi installati disponibile (tutti quelli compresi in una installazione standard di Ubuntu 10.04.1 LTS)

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Se interessati (e per qualsiasi chiarimento), mandate una mail a miky666ykim@gmail.com


--------------------------------------------------------------------------------------------------------------