Disclaimer

Questo blog utilizza cookie tecnici propri, ma possono essere presenti cookie anche di profilazione di terze parti. Tali cookie serviranno per fornirti una migliore esperienza di navigazione. Se decidi di continuare la navigazione, consideriamo che accetti il loro uso.

Per maggiori informazioni vedere la nostra cookie policy


---------------------

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. L’autore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata.

Appunti dalle Tenebre...

Il mondo è immerso nelle tenebre,
in lontananza un campanile rintocca la mezzanotte,
ancora più lontano si odono lugubri ululati mentre il vento sospinge filamenti di nubi che assumono strane espressioni ultraterrene sorvolando le case...
i miei compagni svolazzano tra le tenebre, sotto forma di pipistrelli,
e io sto cominciando a sentire impellente la necessità di assaporare il fluido scarlatto, il rosso nettare fonte di vita...
le mie membra stanno già avviando i processi di mutazione che mi porteranno a breve a solcare i cieli nelle sembianze di un comune chirottero,
nel mio crudele ma inevitabile ruolo di predatore maledetto della notte...

venerdì 19 dicembre 2008

A volte ritornano.. 3

Dopo il sopralluogo di sabato ho inviato via email l’offerta per il lavoro di progettazione della cabina e degli ampliamenti per le alimentazioni delle nuove macchine nel capannone. L’ho inviata domenica sera, così se la sarebbero trovata lunedì, e come al solito, l’ho inviata in PDF (in parte lo faccio perché non è modificabile, in parte perché scrivendo con Openoffice è immediato esportare in PDF e si evita comunque che dall’altra parte venga richiesto un DOC (non sapete quante volte mi hanno detto “Ma cosa ca##o è questo ODT? Io voglio un file in formato WORD!”)
Il lunedì aspetto la risposta alla mia offerta, e quando GrandeCapo mi fa telefonare da PiccoloCapo e dopo i convenevoli mi fa “Senti, la tua offerta va bene ma è troppo cara”
Sono abituato a questo genere di battute e rispondo “Va bene, leviamo 3 etti di patate e arrotondiamo il prezzo.. ma ci rimetto..”
“Eh? - ovviamente non ha capito – No, senti: devi levare una certa cifra (arrotondando per grosso difetto) e poi io non devo risultare: questa offerta sarà mandata al cliente finale che ci farà sopra la gara e io partecipo alla gara come impresa appaltatrice..”
“Quindi non siete voi (PiccolaDitta) il mio committente? Ma io non so nemmeno chi siano questi qua..”
“Non ti preoccupare: ci penso io a girare loro la tua offerta.. tu parti col lavoro!”
L'istinto vampirico prende il sopravvento “Momento.. io non parto finché non ho una risposta scritta..”
“Ma che ca##o! Non ti fidi?”
“Di chi non conosco nemmeno e già mi vuole levare dei soldi? L'avete letta la mia offerta? Mi mandino la lettera di incarico firmata!”
Il martedì non ho visto nulla
Il mercoledì GrandeCapo mi fa telefonare da PiccoloCapo e, dopo i convenevoli di rito mi fa “Allora, hai fatto?”
“Cosa?”
Gli viene un attacco di bile “Come cosa? Il progetto!!!”
“Non ho visto la lettera di incarico!”
“Ca##o!!! Se io ti dico di fare il lavoro tu lo fai! E senza rompere i co§*oni con la lettera di carico..”
“Calma: io non sono un tuo dipendente e non sono nemmeno PiccoloCapo!” e attacco
Il giovedì al solito mi arriva la telefonata di PiccoloCapo che bofonchia qualcosa su un cambiamento nell'offerta ma si sente malissimo (GrandeCapo stava urlando al telefono dietro di lui) così attendo in linea che mi passi GrandeCapo..
“Oh.. MK? Tutto a posto! Ho sostituito la tua offerta e..”
“COSA?!?!?!”
“..ho sostituito la tua offerta..”
“E chi ti ha autorizzato?”
“Come?”
“Ho detto: CHI..TI..HA..AUTORIZZATO?”
“Ma ci guadagni: ti ho fatto prendere di più..”
“Cosa?”
“Ho modificato la tua offerta da TuaCifra a CifraSuperiorePerLeggeroArrotondamento..”
“COSA?”
“Però, oltre al progetto devi fare l'assistenza di cantiere..”
“COSA????”
“Ma..”
“MaUnParDeCojoni!!! Io ho fatto un'offerta per la progettazione e NON per l'assistenza di cantiere..”
“Ma vieni un paio di volte a vedere che sia tutto a posto.. non come l'altra volta..”
“Uno: l'altra volta era l'altra volta, e abbiamo già detto tutto! Due: io NON POSSO fare assistenza di cantiere, perché significa perdere giornate qui dove lavoro (e mi pagano), inoltre assistenza di cantiere SO BENISSIMO cosa significa (perché è quello che faccio normalmente per il mio cantieruccio esplosivo..) e NON SIGNIFICA AFFATTO venire lì un paio di volte.. (là, nei periodi caldi, ci andavo anche più volte la settimana, ma normalmente almeno un giorno la settimana ero lì)”
“Ma..”
“Ma lo dico io: MA prima di tutto CON QUALE CA##O DI CERVELLO TU HAI PRESO E MODIFICATO LA MIA OFFERTA SENZA NEMMENO INTERPELLARMI??? Se volevi un'offerta per l'assistenza di cantiere me la chiedevi e io te la facevo! Comunque la cifra non è di sicuro quell'elemosina che hai messo te come differenza..”
“Ma io più di quello non posso darti!”
“Tu? Ma tu che c'entri? Non hai detto che sono gli altri i committenti?”
Attimo di silenzio, poi.. “Senti, io domani devo consegnare il preventivo.. quindi fammi il progetto!”
“Quale preventivo? Io la mia offerta ve l'ho già consegnata!”
“No, devo consegnare il preventivo io, per l'appalto..”
“Cosa? E come hanno fatto la gara se io non ho ancora fatto il progetto?”
“Che c'entra?”
“Come che c'entra? Ma se mi hai detto che io devo fare un progetto perché costoro possano fare la gara, alla quale tu parteciperai come appaltatore tra altri.. che diavolo sta succedendo qua?”
“Non sono cose che ti riguardano!”
“Bene, allora io sospendo i lavori!”
“Cosa? Io domani devo consegnare il mio preventivo e tu adesso mi fai il progetto!”
Faccio sentire un rumore di cassetto che si apre e si chiude e poi dico “Mi spiace, ma il cassetto con i progetti pronti per tutti gli usi è vuoto! E non c'è nemmeno la MIA lettera di incarico!” e attacco.
Dopo un po' mi arriva un'altra telefonata “Ho mandato il tuo nominativo, così ti contatteranno e ti manderanno questa ca##o di lettera!”
“E l'offerta?”
“Quella ce l'hanno già!”
“Allora i lavori sono sospesi!”
“Ma io non posso perdere tempo: domani mi serve quel preventivo!”
“Fammi chiamare da costoro che ne parliamo!”
“Ti faccio chiamare si: vedrai come ti chiameranno: hanno fretta anche loro..”
“Cattiva gestione da parte vostra NON significa emergenza da parte mia!” (a furia di leggere le storie della sala macchine, mi è venuto spontaneo l'utilizzo della battuta!)

A quel punto ho deciso di non perdere tempo e organizzare le difese: ho convocato l'arma di distruzione totale, quella che quando si scatena non lascia scampo a nessuno: la Signora del Drago!!!
Lei mi ha suggerito come combattere usando la testa e non gli artigli e le zanne (come faccio io di solito: io vinco le battaglie eliminando il nemico, lei vince le sue umiliandolo e riducendolo moralmente un relitto umano..) e mi ha fatto notare alcuni dettagli che sul momento mi erano sfuggiti.. poi mi fa “Puoi sempre chiedere conferma di tutto!”
Le ho dato retta, preparando una email per una carissima amica che si intende di legge molto più di me..

Nel frattempo ricevo la telefonata del cliente del mio cliente, che mi conferma che non esiste alcuna gara e che ha in mano un'offerta che corrisponde a quella modificata (inoltre la stessa è stata copiata dalla mia offerta – non modificabile – e inserita su carta intestata della PiccolaDitta, e firmata da GrandeCapo) quindi mi chiede di inviargli il lavoro e io gli rispondo che, senza lettera di incarico non comincio nemmeno a pensare al lavoro..
Lui si incazza (principalmente con GrandeCapo) e mi fa “Abbiamo perso una settimana! Dobbiamo chiarire entrambi le cose con GrandeCapo!”
“Io lo sto già facendo..”
Venerdì mattina dovevo partire per il mio solito cantieruccio, ma un minuto lo potevo prendere, per leggere la risposta della mia amica e richiedere ufficialmente a GrandeCapo la copia dell'offerta inviata.. poi sono partito per la provincia prealpina.. mentre la Signora del Drago preparava le armi per l'offensiva finale.. seguendo il consiglio dell'amica..
Il cantiere è posizionato in un luogo dove è difficile usare il telefonino, e questo mi ha evitato di essere subissato di chiamate da parte di tutti..
Al ritorno, a metà pomeriggio, ho scoperto che la Signora del Drago si era data da fare: l'esercito era schierato e pronto a entrare in azione.. quindi era l'ora di consegnare l'ultimatum al nemico: prendo il resto del pomeriggio libero e via con la spedizione della raccomandata..
Sabato e domenica calma piatta (d'altronde avevo il telefonino spento)
Lunedì mattina rientro in ufficio e vengo convocato da GrandeCapo e PiccoloCapo (quelli della Grande Società) per sapere di che morte deve morire il cantiere prealpino, e come al solito in queste riunioni, levo la suoneria al telefonino..
Terminata la riunione mi accorgo che ho un numero imprecisato di chiamate dal cliente di PiccolaDitta (peraltro mi ha mandato anche delle email) ma a un certo orario tali chiamate erano terminate.. più o meno l'orario in cui consegnano la posta..
Lunedì sera ricevo una telefonata dalla Segretaria, che mi fa “Avresti dovuto esserci: non ce la facevo più.. prima le urla che ha lanciato contro di te quando è arrivata la raccomandata (che gli ho letto) e poi è corso a chiamare AltroProgettistaConMenoScrupoli.. l'ha portato lì e gli ha detto del lavoro, lui era tutto esaltato (al solito, ti fregava un lavoro..) ma quando GrandeCapo mi ha detto di leggere nuovamente la lettera per fargli vedere come tu, essere ingrato, non ti sei piegato ai suoi voleri e ai suoi interessi (mentre lui a suo tempo ti aveva dato un posto e uno stipendio che ti hanno permesso di uscire dalla fame in cui eri, e comunque agiva solo nel tuo interesse, anche in questa occasione..) il volto di AltroProgettistaConMenoScrupoli ha cambiato colore, sbiancando all'inverosimile.. d'altronde ti conosce: lo sa che se tu hai rifiutato questo lavoro in questo modo c'è qualcosa di veramente marcio sotto, forse troppo marcio anche per lui..”

Niente guadagno materiale, ma un paio di piccole soddisfazioni morali: il racconto dell'espressione di AltroProgettistaConMenoScrupoli mentre si rende conto che sta per farsela sotto e l'ombra della galera e del capestro che si allontana dal mio percorso..

Ovviamente, la prossima volta che capiterà (tra altri N anni, Nibiru permettendo..) di ricevere una telefonata da GrandeCapo, credo che sarà ovvia la mia risposta..

3 commenti:

  1. Wow che storiaccia.

    Comunque complimenti per le storie, ti leggo spesso, ovviamente raggiungendoti dal sito del buon DB.

    Un piccolo consiglio, se posso, cura la "forma" dei post. Questo trasmetteva tutta la rabbia/agitazione della situazione certo, ma qualche a capo e paragrafo in più non guastavano.

    RispondiElimina
  2. Grazie per i complimenti e per il consiglio :D

    Hai ragione, ho scritto abbastanza di getto e non ho guardato molto la formattazione.. terrò conto per le prossime (e se riesco a trovare il tempo cercherò anche di dare una ri-sistemata a questa)

    RispondiElimina
  3. Ok, ho trovato qualche minuto di tempo e ho dato una sistemata anche a questo post, per renderlo un pochino più leggibile, come giustamente mi ha fatto notare Johnny Mnemonic nel suo commento.

    RispondiElimina

Se questo post è stato scritto da più di 14 giorni, il tuo commento dovrà essere approvato dall'amministratore.
Non preoccuparti se non apparirà immediatamente, non sono sempre online... ;)

Idee regalo della mia sorellina

I LAVORI DELLA MIA SORELLINA
Se siete interessati ai suoi lavori e volete acquistarli o ordinare qualcosa di personalizzato, la potete contattare alla mail:
lqfantasia at gmail dot com

Cloreen, la principessa senza regno

Image and video hosting by TinyPic
Un nuovo autore si affaccia sul panorama letterario con il suo primo romanzo.

Un'avvincente storia fantasy da leggere tutta in un fiato, dove colpi di scena e avventura vi accompagneranno fino alla fine.
Una ragazza che combatte contro il destino e si crea il suo destino.

Adatta per ragazzi e per adulti.
Da leggere!

Prezzo Euro 1,00 (formato ebook e pdf)
Euro 7,00 (+ spese spedizione) cartaceo (pagg.131)

Per ogni informazione potete scrivermi all'email: miky666ykim@gmail.com

Nota: è in vendita anche la copia dell'illustrazione di copertina in formato A4 (20,7 x 29,4), se siete interessati potete mandare richiesta all'indirizzo email lqfantasia@gmail.com.

Per vedere l'immagine potete andare qui.

Vendita computer

Di seguito, espongo le caratteristiche del computer in vendita:

Personal Computer
Scheda madre: ASUS M2NPV-VM
Processore: AMD Athlon 64 X2 Dual Core Processor 3800+
RAM: DIMM 667 MHz 1GiB (espandibile fino a 4)
Scheda video integrata: nVidia GeForce 6150
HDD: Maxtor 6G160P0 da 160 GB (149 GiB)
Porte: seriale, parallela, USB (5), FireWire
Drive: floppy, lettore/masterizzatore CD/DVD
Scheda di rete ethernet e scheda modem per connessione internet
Sistema operativo preinstallato: GNU/Linux Ubuntu 10.04.1 LTS
Programmi preinstallati: tutti quelli compresi nell'installazione di Ubuntu

Eventuale: disponibile monitor CRT 15" o 17"

Elenco hardware presente disponibile

Elenco programmi installati disponibile (tutti quelli compresi in una installazione standard di Ubuntu 10.04.1 LTS)

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Se interessati (e per qualsiasi chiarimento), mandate una mail a miky666ykim@gmail.com


--------------------------------------------------------------------------------------------------------------