Disclaimer

Questo blog utilizza cookie tecnici propri, ma possono essere presenti cookie anche di profilazione di terze parti. Tali cookie serviranno per fornirti una migliore esperienza di navigazione. Se decidi di continuare la navigazione, consideriamo che accetti il loro uso.

Per maggiori informazioni vedere la nostra cookie policy


---------------------

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. L’autore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata.

Appunti dalle Tenebre...

Il mondo è immerso nelle tenebre,
in lontananza un campanile rintocca la mezzanotte,
ancora più lontano si odono lugubri ululati mentre il vento sospinge filamenti di nubi che assumono strane espressioni ultraterrene sorvolando le case...
i miei compagni svolazzano tra le tenebre, sotto forma di pipistrelli,
e io sto cominciando a sentire impellente la necessità di assaporare il fluido scarlatto, il rosso nettare fonte di vita...
le mie membra stanno già avviando i processi di mutazione che mi porteranno a breve a solcare i cieli nelle sembianze di un comune chirottero,
nel mio crudele ma inevitabile ruolo di predatore maledetto della notte...

venerdì 28 febbraio 2014

Divergenze di opinioni

Ero appena entrato in ufficio, salutando i colleghi serbi con un "dobro iutro!" e raggiungendo la mia scrivania, quando sentiamo un fracasso al piano di sopra, dove ci sono gli uffici presidenziali e di coloro che contano davvero.
Alziamo tutti lo sguardo verso il controsoffitto, che impediva di fatto la visualizzazione di quanto stava succedendo, e sentiamo comunque urla raccapriccianti, voci femminili purtroppo molto note, anche se le parole erano incomprensibili... almeno a me!

Tra i vari rumori non ben decifrabili, ne sentiamo anche uno più conosciuto... e un attimo dopo udiamo chiaramente una voce maschile lanciare una bestemmia da 1000 punti in perfetto italiano.
A quel punto, le urla femminili aumentano di intensità e alcuni dei colleghi serbi cominciano a sogghignare sempre più sfacciatamente, anche se nessuno si degna di spiegarmi cosa sta succedendo.
Ingegnera, che era evidentemente preoccupata, si volta verso di me e mi dice "Go up! Stop them!"
Io la guardo "What's happening?" ma lei ripete "Go up! Stop them!"
Credo di aver esclamato qualcosa di strano, ma alla fine sono andato verso le scale, mi sono voltato un attimo e ho visto i colleghi serbi che mi guardavano come se stessi andando al macello... e Ingegnera che mi ripeteva "Go! Go!"

Salgo le scale, seguo le urla e arrivo nell'ufficio dove PornoStar e Segretaria stavano urlando e imprecando l'una contro l'altra, e stavano già anche cercando di schiaffeggiarsi a vicenda (o di cavarsi gli occhi a vicenda, non era facile seguire il movimento di quelle mani) mentre Contabile era rannicchiata in lacrime e in preda al panico dietro la sua scrivania, attenta a evitare di rimanere coinvolta, e dall'altra parte c'era il mio collega a terra che imprecava sottovoce stringendosi gli attributi!

Per i miei occhi, questi elementi sono stati sufficienti, entro quindi deciso dentro il ring... cioè l'ufficio, a passi pesanti, il mio collega solleva lo sguardo verso di me e lo sento mormorare "Occazzo!!! Adesso le ammazza!!!"
Entro dentro, chiudendo la porta dietro di me con uno spintone talmente forte che il botto ha fatto tremare le pareti (e anche cadere un poco di intonaco...) mentre lancio anche un altrettanto sonoro "STOP!"
Non ci credevo nemmeno io, ma le due si fermano e si voltano verso di me. Avendo visto i risultati ottenuti dal collega, mi procuro un dissuasore per le gentili donzelle, afferrando l'attaccapanni in ferro accanto alla porta come fosse una clava, e ripetendo loro "STOP!"
Mi accorgo immediatamente che non hanno serie intenzioni di fermarsi, quindi provo la consistenza dell'attaccapanni sulla scrivania vuota di Herr Direktor, con ottimi effetti sonori, poi me la riappoggio sulla spalla, pronto a un nuovo fendente, ma stavolta su una testa o una schiena!

Le due però non mi danno motivo di procedere: mi guardano terrorizzate, allontanandosi l'una dall'altra, e io faccio cenno a Segretaria di sedersi al suo posto, e a PornoStar di sedersi al posto del Direktor. Obbediscono immediatamente.
"What's happening here? Why you're fighting?" "She has..." "Shut up, kurva!"
"Ti si kurva!" "Ja nesam kurva! Ti si!"
..... SBADABAM!!! .....

Ho attirato nuovamente la loro attenzione, poi ho cominciato a parlare in italiano, lentamente, scandendo attentamente le parole, fregandomene che PornoStar avrebbe capito pochissimo, ma sapendo che Segretaria avrebbe capito quasi tutto "Non me ne frega niente se una di voi due è una kurva! Non me ne frega niente se lo siete tutte e due! Io vedo due donne adulte che si comportano come due bambine dell'asilo! Nell'altro ufficio c'è Collega che sta male per colpa vostra! Adesso la smettete subito di litigare, prendete il telefono e chiamate il pronto soccorso per lui! Poi, quando sarà finito, se lui vorrà potrà denunciarvi e farvi licenziare! Ma prima dategli aiuto! E poi cercate di risolvere i vostri problemi come persone civili! Io adesso me ne vado, ma se mi obbligate a tornare qua, questo ve lo spacco sulla testa a tutte e due! Forse è la volta che ci entra qualcosa in quella vostra testa dura di serbe!" poi mi volto verso Segretaria "Adesso traduci a lei quello che ho detto!"
"Ma io..." "TRADUCI! SUBITO! E SENZA IMBROGLIARE!"
Segretaria ha cominciato a parlare in serbo, e ho visto PornoStar impallidire e guardarmi terrorizzata mentre ascoltava.
Poso quindi la clava al suo posto e faccio per andar via, quando sento Contabile "MK! Please! Wait me, I don't stay here with them!" "Ok, came with me! But now them are ok! They've finish to fight... IT'S REAL?"
"Yesss...yesss..." rispondono entrambe.

Pochi istanti dopo, PornoStar era china accanto a Collega, parlandogli e cercando di tranquillizzarlo, incurante delle sue imprecazioni, mentre Segretaria telefonava all'ambulanza.
Io scendo e dai serbi si leva un applauso, che si placa istantaneamente non appena volgo lo sguardo su di loro, e tutti si gettano a capofitto sul lavoro, mentre Contabile cerca di accendersi tre sigarette contemporaneamente...

16 commenti:

  1. "Ti si kurva" - ma parlano veneto da quelle parti? "TI si kurva" "No, mi no so curva, la xe to mare ca la xe kurva" :)
    (PS: se vedi un rappresentante Xerox che entra in ditta, mi fai il favore di chiavargli una mazzata in capa? Ho i miei buoni motivi)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. credo che qualcosa in comune col veneto ci possa essere, estendendo magari il concetto di veneto a tutte e tre le "venezie"

      (non ho un controllo sugli ingressi, ma se capita ben volentieri)

      Elimina
  2. Non si può dire altro che EPIC WIN!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Peccato solo che non sia servito a molto...

      Elimina
    2. Non è servito a molto perchè poi torni ad essere quello di sempre.
      La prossima volta vedi di mantenere il personaggio sempre attivo anche dopo, magari ringhia :-p

      Elimina
    3. Giusto, dovrei provare a ringhiare! Magari funziona! O magari ci guadagno un ruolo di guardiano notturno per gli uffici... :P

      Elimina
  3. Stima totale :)

    RispondiElimina
  4. Noto che i tuoi metodi di insegnamento non sono cambiati ... ;) A volte mi rammarico di non poterlo fare anche io

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A stretto rigor di logica, non potrei farlo nemmeno io!
      Tieni comunque conto che io come insegnante non valgo nulla ;)

      Elimina
  5. Cavoli come ti invidio! E invece mi tocca continuare a essere uno sfigato mingherlino che lavora in una ditta strapiena di teste di caxxo che altro che mazzate in testa meriterebbero :-(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In certi momenti mi piacerebbe non essere come sono e potermi fare i cavoli miei senza problemi, e senza rotture... ma purtroppo sono quello che sono e ho il caratteraccio schifoso che ho!

      Elimina
  6. Notevole, notevole veramente. Da ola per 5 minuti. :-D

    Interessante notare come la tua "fama" venga presa in considerazione nei momenti critici e sottovalutata nei momenti "normali".

    Comunque sia, tutti pusillamini ehe. ;-)

    P.S. Un sacchetto di plastica con dentro della neve avrebbe aiutato il povero infortunato, anche perchè non credo che nella cassetta (ove esista) del pronto soccorso ci sia ghiaccio istantaneo . Che poi, ma come è successo?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho dei colleghi fantastici, che hanno una stima incredibile per il sottoscritto... specie quando succedono i guai e si ricordano che ci sono anch'io... ;)

      Com'è successo non lo so, credo che abbia cercato di separarle avvicinandosi troppo ed è rimasto coinvolto. Alla fine PornoStar si è ricordata che c'è anche un frigorifero con bottiglie di succo di frutta e coca cola ghiacciate, e hanno usato quelle... posso anche aggiungere che lui alla fine non le ha denunciate!

      Elimina
  7. Se accetti un consiglio la prossima volta che senti urla così prendi il cellofono, chiama in cantiere e fatti spedire una camionata di fango... chissà che non ci esca un bel spettacolino :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In fondo non e' una cattiva idea: lotta nel fango... peccato che non siano in costume... :P

      Elimina

Se questo post è stato scritto da più di 14 giorni, il tuo commento dovrà essere approvato dall'amministratore.
Non preoccuparti se non apparirà immediatamente, non sono sempre online... ;)

Idee regalo della mia sorellina

I LAVORI DELLA MIA SORELLINA
Se siete interessati ai suoi lavori e volete acquistarli o ordinare qualcosa di personalizzato, la potete contattare alla mail:
lqfantasia at gmail dot com

Cloreen, la principessa senza regno

Image and video hosting by TinyPic
Un nuovo autore si affaccia sul panorama letterario con il suo primo romanzo.

Un'avvincente storia fantasy da leggere tutta in un fiato, dove colpi di scena e avventura vi accompagneranno fino alla fine.
Una ragazza che combatte contro il destino e si crea il suo destino.

Adatta per ragazzi e per adulti.
Da leggere!

Prezzo Euro 1,00 (formato ebook e pdf)
Euro 7,00 (+ spese spedizione) cartaceo (pagg.131)

Per ogni informazione potete scrivermi all'email: miky666ykim@gmail.com

Nota: è in vendita anche la copia dell'illustrazione di copertina in formato A4 (20,7 x 29,4), se siete interessati potete mandare richiesta all'indirizzo email lqfantasia@gmail.com.

Per vedere l'immagine potete andare qui.

Vendita computer

Di seguito, espongo le caratteristiche del computer in vendita:

Personal Computer
Scheda madre: ASUS M2NPV-VM
Processore: AMD Athlon 64 X2 Dual Core Processor 3800+
RAM: DIMM 667 MHz 1GiB (espandibile fino a 4)
Scheda video integrata: nVidia GeForce 6150
HDD: Maxtor 6G160P0 da 160 GB (149 GiB)
Porte: seriale, parallela, USB (5), FireWire
Drive: floppy, lettore/masterizzatore CD/DVD
Scheda di rete ethernet e scheda modem per connessione internet
Sistema operativo preinstallato: GNU/Linux Ubuntu 10.04.1 LTS
Programmi preinstallati: tutti quelli compresi nell'installazione di Ubuntu

Eventuale: disponibile monitor CRT 15" o 17"

Elenco hardware presente disponibile

Elenco programmi installati disponibile (tutti quelli compresi in una installazione standard di Ubuntu 10.04.1 LTS)

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Se interessati (e per qualsiasi chiarimento), mandate una mail a miky666ykim@gmail.com


--------------------------------------------------------------------------------------------------------------