Disclaimer

Questo blog utilizza cookie tecnici propri, ma possono essere presenti cookie anche di profilazione di terze parti. Tali cookie serviranno per fornirti una migliore esperienza di navigazione. Se decidi di continuare la navigazione, consideriamo che accetti il loro uso.

Per maggiori informazioni vedere la nostra cookie policy


---------------------

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. L’autore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata.

Appunti dalle Tenebre...

Il mondo è immerso nelle tenebre,
in lontananza un campanile rintocca la mezzanotte,
ancora più lontano si odono lugubri ululati mentre il vento sospinge filamenti di nubi che assumono strane espressioni ultraterrene sorvolando le case...
i miei compagni svolazzano tra le tenebre, sotto forma di pipistrelli,
e io sto cominciando a sentire impellente la necessità di assaporare il fluido scarlatto, il rosso nettare fonte di vita...
le mie membra stanno già avviando i processi di mutazione che mi porteranno a breve a solcare i cieli nelle sembianze di un comune chirottero,
nel mio crudele ma inevitabile ruolo di predatore maledetto della notte...

venerdì 14 febbraio 2014

Bianca neve...

Era piuttosto tardi quella sera, ed essendo in inverno era anche molto buio.

Eravamo rimasti solo io e Ingegnera in ufficio, tutti gli altri erano andati via, compresa la signora delle pulizie, quando la sento sospirare delusa
"What's happening?" "Snow..."
Mi volto verso la finestra e mi accorgo che sta nevicando, esclamo quindi un sonoro tributo a una delle ultime produzioni discografiche di Masini, lei si mette a ridere (è una rozza cantierista anche lei) ma poi mi guarda in attesa di qualcosa.
"Go to your house, it's late!" "Yes, I must go... but with this snow... I've not umbrella..."
"If you want I've the car... I can drive you to your house..." "Really? You're wonderful!"

Basta poco per far apparire un bel sorriso su un bel viso femminile... :D

Metto il giaccone, mentre si spegne il computer, e mi avvicino alla porta, lei si alza preoccupata "I came, five minutes to shutdown my pc..." "Don't worry! I go to parking and I drive here, so you don't have problems with snow!"
"No, no! I don't want stay here alone! I come with you!" "There are not umbrella here!"
"Don't worry! I come with you!" "Ok, if you want so..."

Aspetto che spenga il computer e indossi il suo giaccone, le porgo il suo caschetto da cantiere e lei mi guarda stupita, mentre indosso il mio "It's better this than nothing!" "Ah... yes, it's ok!"
Usciamo, con indosso questo ibrido strano di abbigliamento, ridendo entrambi, poi ci dirigiamo verso il parcheggio. Herr Direktor ha trovato un posteggio in un cortile interno di un palazzo, alla stessa distanza dall'ufficio che ha la nostra casa, quindi estremamente scomodo, peraltro la rampa è in forte pendenza e quando capiterà che ghiaccerà, secondo me sarà praticamente inutilizzabile, ma nessuno di noi può dar pareri contrari a quello che fa Herr Direktor!

Camminando velocemente, rasentando i muri e tenendola sovente abbracciata e stretta a me, per coprirla un poco con la mia altezza, raggiungiamo il parcheggio, scendiamo lungo la rampa e arriviamo alla macchina, cercando tra le varie auto posteggiate al buio (le luci del piano autorimessa non funzionano, evidentemente)
Utilizzo un accendino per individuare qualcosa, e vedo la macchina, senza pensarci troppo la prendo per mano e ci dirigiamo verso la vettura posteggiata. Arrivati, mi accorgo che le sue dita erano intrecciate alle mie e lei mi guarda sorridendo, impedendomi di lasciarle la mano mentre avvicina il viso al mio "Ingegnera..." "Shut up!"
"But..." "Shut up! Kiss me!"
.......
Un bacio... un lungo bacio... un bacio che sembrava non finire mai... e che fu causa di un travolgente risveglio...
.......

Alla fine, metto in moto la macchina e la riaccompagno a casa, in tempo per permetterle di ricongiungersi alla famiglia e preparare loro una cena decente, mentre io torno a casa a vedere cosa è avanzato nel frigorifero di commestibile...

6 commenti:

  1. Ho capito che poi si sia sdebitata in altro modo, ma li per li poteva anche offrirti la cena eh ...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A cena da una serba madre di famiglia?
      Ho già il polistirolo alto... non vorrei crepare direttamente... ;-)

      Elimina
  2. LOL! Doppia storia :-D . Ma il vecchio "come tu ben sai" l'avete mandato in pensione? (parlo dei pareri contrari al "hell" Direktor) :-p

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi sembrava il minimo, dopo avervi tenuti tanto tempo in sospeso dall'altra parte... per non parlare del fatto che anch'io sono rimasto in sospeso per parecchio tempo... :( :( :(

      "Come tu ben sai" è stato rimpatriato in Italia: qua in Serbia non lo accettano più... qua comanda H.D. e noi dobbiamo solo tacere e obbedire... o qualcosa di simile... :P

      Elimina
  3. Niente da dire, un Paese molto a latere.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eppure ci sono colleghi che non battono un chiodo... e colleghi che non hanno un attimo di respiro... boh, dev'esserci qualche motivo recondito...

      Elimina

Se questo post è stato scritto da più di 14 giorni, il tuo commento dovrà essere approvato dall'amministratore.
Non preoccuparti se non apparirà immediatamente, non sono sempre online... ;)

Idee regalo della mia sorellina

I LAVORI DELLA MIA SORELLINA
Se siete interessati ai suoi lavori e volete acquistarli o ordinare qualcosa di personalizzato, la potete contattare alla mail:
lqfantasia at gmail dot com

Cloreen, la principessa senza regno

Image and video hosting by TinyPic
Un nuovo autore si affaccia sul panorama letterario con il suo primo romanzo.

Un'avvincente storia fantasy da leggere tutta in un fiato, dove colpi di scena e avventura vi accompagneranno fino alla fine.
Una ragazza che combatte contro il destino e si crea il suo destino.

Adatta per ragazzi e per adulti.
Da leggere!

Prezzo Euro 1,00 (formato ebook e pdf)
Euro 7,00 (+ spese spedizione) cartaceo (pagg.131)

Per ogni informazione potete scrivermi all'email: miky666ykim@gmail.com

Nota: è in vendita anche la copia dell'illustrazione di copertina in formato A4 (20,7 x 29,4), se siete interessati potete mandare richiesta all'indirizzo email lqfantasia@gmail.com.

Per vedere l'immagine potete andare qui.

Vendita computer

Di seguito, espongo le caratteristiche del computer in vendita:

Personal Computer
Scheda madre: ASUS M2NPV-VM
Processore: AMD Athlon 64 X2 Dual Core Processor 3800+
RAM: DIMM 667 MHz 1GiB (espandibile fino a 4)
Scheda video integrata: nVidia GeForce 6150
HDD: Maxtor 6G160P0 da 160 GB (149 GiB)
Porte: seriale, parallela, USB (5), FireWire
Drive: floppy, lettore/masterizzatore CD/DVD
Scheda di rete ethernet e scheda modem per connessione internet
Sistema operativo preinstallato: GNU/Linux Ubuntu 10.04.1 LTS
Programmi preinstallati: tutti quelli compresi nell'installazione di Ubuntu

Eventuale: disponibile monitor CRT 15" o 17"

Elenco hardware presente disponibile

Elenco programmi installati disponibile (tutti quelli compresi in una installazione standard di Ubuntu 10.04.1 LTS)

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Se interessati (e per qualsiasi chiarimento), mandate una mail a miky666ykim@gmail.com


--------------------------------------------------------------------------------------------------------------