Disclaimer

Questo blog utilizza cookie tecnici propri, ma possono essere presenti cookie anche di profilazione di terze parti. Tali cookie serviranno per fornirti una migliore esperienza di navigazione. Se decidi di continuare la navigazione, consideriamo che accetti il loro uso.

Per maggiori informazioni vedere la nostra cookie policy


---------------------

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. L’autore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata.

Appunti dalle Tenebre...

Il mondo è immerso nelle tenebre,
in lontananza un campanile rintocca la mezzanotte,
ancora più lontano si odono lugubri ululati mentre il vento sospinge filamenti di nubi che assumono strane espressioni ultraterrene sorvolando le case...
i miei compagni svolazzano tra le tenebre, sotto forma di pipistrelli,
e io sto cominciando a sentire impellente la necessità di assaporare il fluido scarlatto, il rosso nettare fonte di vita...
le mie membra stanno già avviando i processi di mutazione che mi porteranno a breve a solcare i cieli nelle sembianze di un comune chirottero,
nel mio crudele ma inevitabile ruolo di predatore maledetto della notte...

venerdì 18 novembre 2011

Se telefonando...

Come ho detto da qualche parte, io e CapoCantierista stiamo seguendo un lavoro di certificazione per il nostro cliente principale AziendaImmensa, per poter ottenere il famoso certificato di prevenzione incendi (CPI) per uno degli innumerevoli stabilimenti.
Questo lavoro richiede in primo luogo la raccolta della documentazione relativa alle certificazioni esistenti, l'analisi della suddetta documentazione (metti caso che qualche impresa abbia rilasciato la dichiarazione di conformità, ma casualmente abbia dimenticato gli allegati obbligatori) e la mappatura di tutte le aree coperte da certificazione così da poter individuare le aree non coperte e analizzare le possibili procedure operative (sostanzialmente certificare noi, mediante dichiarazione di rispondenza o attestare che nei punti scoperti non esistono impianti, si: è possibilissimo, ci sono intere aree grandi quanto stadi di calcio completamente dismesse e senza più nulla...)
In realtà, il responsabile di codesto lavoro è nientemeno che CapoDiFuori (come sempre, del resto, quando c'è di mezzo AziendaImmensa...), ma al solito CapoDiFuori è fuori (pura coerenza!) e non è in sede, soprattutto quando servirebbe che fosse in sede!
A un certo punto, CapoCantierista mi giunge trafelato nel mio antro e mi fa “MK! Abbiamo un problema!” “Troviamo una procedura per riportarli a terra!” rispondo io, lui mi guarda senza capire e sempre più trafelato, allora gli faccio “Dimmi tutto!”

[...]
CapoCantierista è simpaticissimo, ma ha un problema: ogni volta che succede qualcosa di imprevisto si agita in maniera inverosimile e di conseguenza non riesce a spiegarsi, col risultato che o gli si tirano fuori le parole con le tenaglie, o si cerca di estrapolare le cose importanti da un discorso lungo e inconcludente, oppure ancora si fa un mix di entrambe le opzioni precedenti. Lascio a voi la possibilità di indovinare quale opzione ho seguito io: la 1, la 2 o la 3?
[...]

“E quindi, non si riesce a identificare l'area coperta da questa certificazione?” “Praticamente... si”
“E non c'è alcuna planimetria da dove si vede qualcosa che possa aiutare?” “No: sono tutte senza alcuna colonna e alcun riferimento ad altre zone”
“E CapoDiFuori che ne dice?” “Ecco... veramente non l'ho ancora chiamato...”
"Perchè?" "Sai com'è? Lui è professore... poi è anche ingegnere... magari ha altre cose da fare..."
"Ma scusa, non sono ingegnere anch'io?" "Si, ma tu non mi urli dietro come fa lui..."
“Ah! Vuoi che lo chiamo io?” “No... preferirei capire se è possibile risolvere la questione in qualche altro modo...”
“Che modo?” “Non lo so: magari posso andare io a vedere domani mattina se individuo qualcosa...”
“Su un lavoro di 5 anni fa relativo a degli uffici che probabilmente sono già stati dismessi in uno stabilimento grande quanto 6 campi di calcio e in piena attività?” “Dici che è difficile?”
“Difficile no, praticamente impossibile!” “E allora che facciamo?”
Penso un attimo, poi “Mi domando se, telefonando...” “Eh?”
Non gli do retta, ma prendo il telefono e faccio un numero “Pronto? ExCantierista?” “Si, sono io, chi parla?”
“Ciao, sono MK! Ti disturbo?” “Oh, ciao MK, no no: dimmi tutto...”
“Come va? Sei di nuovo aggregato alla manutenzione dentro l'AziendaImmensa?” “Si, infatti sono qui adesso...”
“Puoi farmi un favore?” “Certo, dimmi...”
“Ti ricordi degli uffici di un certo DottoreIrresponsabile?” “Quello che aveva quella segretaria privata strafiga? E che li hanno beccati mentre stavano facendo un testa-coda in ufficio?”
“Possibile, ma io non lo conosco...” “Si, sicuramente è lui! E' stato una barzelletta per dei mesi! Certo che mi ricordo, che ti serve?”
“Ci sono ancora quegli uffici?” “Uhm... no: sono stati smantellati un paio di anni fa...”
“Capito, ti ricordi mica dove fossero?” “Certo, erano qui a due passi... dove c'è adesso la Sala Espositiva!”
“Maddai! E' così recente la Sala Espositiva?” “Qui si, prima era dall'altra parte...”
“Mi sai dire anche le coordinate di riferimento?” “Sicuro: ti ho detto che è qui a due passi, aspetta un secondo...”
Attendo e, dopo un minuto circa “...eccomi, allora: le colonne di riferimento sono...”
“Perfetto! Ti ringrazio!” “Ma di niente, serve altro?”
“Se non hai il numero di telefono di quella segretaria, per adesso no, grazie! Ciao” “Mi dispiace ma non ho il suo numero. Ciao”
Attacco il telefono, mi rivolgo a CapoCantierista (che tira un sospirone di sollievo) “Missione compiuta, comandante: abbiamo le coordinate per il rientro!”
...
Ovviamente, il fatto che gli uffici fossero stati smantellati e al loro posto fosse stata costruita una Sala Espositiva rendeva inutile studiare la certificazione di quel lavoro, ma questo punto è secondario, in quanto riferibile alla seconda fase del lavoro, dove si analizzeranno le certificazioni trovate in funzione delle aree attualmente in uso, per fare la mappatura completa di cui parlavo prima.

3 commenti:

  1. Procedure, ISO 9000, standard - e poi se non hai la persona giusta a cui rivolgerti, non ne esci vivo. Il fattore umano continua ad imperare - alla faccia dei fuffologi certificatori.

    RispondiElimina
  2. Ehi! Dov'è la parte dove modificate i filtri del modulo comando??? :-D

    RispondiElimina
  3. @ lukas: esattamente :)

    @ fabio: si è persa mentre cercavo quel numero di telefono... :D

    RispondiElimina

Se questo post è stato scritto da più di 14 giorni, il tuo commento dovrà essere approvato dall'amministratore.
Non preoccuparti se non apparirà immediatamente, non sono sempre online... ;)

Idee regalo della mia sorellina

I LAVORI DELLA MIA SORELLINA
Se siete interessati ai suoi lavori e volete acquistarli o ordinare qualcosa di personalizzato, la potete contattare alla mail:
lqfantasia at gmail dot com

Cloreen, la principessa senza regno

Image and video hosting by TinyPic
Un nuovo autore si affaccia sul panorama letterario con il suo primo romanzo.

Un'avvincente storia fantasy da leggere tutta in un fiato, dove colpi di scena e avventura vi accompagneranno fino alla fine.
Una ragazza che combatte contro il destino e si crea il suo destino.

Adatta per ragazzi e per adulti.
Da leggere!

Prezzo Euro 1,00 (formato ebook e pdf)
Euro 7,00 (+ spese spedizione) cartaceo (pagg.131)

Per ogni informazione potete scrivermi all'email: miky666ykim@gmail.com

Nota: è in vendita anche la copia dell'illustrazione di copertina in formato A4 (20,7 x 29,4), se siete interessati potete mandare richiesta all'indirizzo email lqfantasia@gmail.com.

Per vedere l'immagine potete andare qui.

Vendita computer

Di seguito, espongo le caratteristiche del computer in vendita:

Personal Computer
Scheda madre: ASUS M2NPV-VM
Processore: AMD Athlon 64 X2 Dual Core Processor 3800+
RAM: DIMM 667 MHz 1GiB (espandibile fino a 4)
Scheda video integrata: nVidia GeForce 6150
HDD: Maxtor 6G160P0 da 160 GB (149 GiB)
Porte: seriale, parallela, USB (5), FireWire
Drive: floppy, lettore/masterizzatore CD/DVD
Scheda di rete ethernet e scheda modem per connessione internet
Sistema operativo preinstallato: GNU/Linux Ubuntu 10.04.1 LTS
Programmi preinstallati: tutti quelli compresi nell'installazione di Ubuntu

Eventuale: disponibile monitor CRT 15" o 17"

Elenco hardware presente disponibile

Elenco programmi installati disponibile (tutti quelli compresi in una installazione standard di Ubuntu 10.04.1 LTS)

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Se interessati (e per qualsiasi chiarimento), mandate una mail a miky666ykim@gmail.com


--------------------------------------------------------------------------------------------------------------