Disclaimer

Questo blog utilizza cookie tecnici propri, ma possono essere presenti cookie anche di profilazione di terze parti. Tali cookie serviranno per fornirti una migliore esperienza di navigazione. Se decidi di continuare la navigazione, consideriamo che accetti il loro uso.

Per maggiori informazioni vedere la nostra cookie policy


---------------------

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. L’autore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata.

Appunti dalle Tenebre...

Il mondo è immerso nelle tenebre,
in lontananza un campanile rintocca la mezzanotte,
ancora più lontano si odono lugubri ululati mentre il vento sospinge filamenti di nubi che assumono strane espressioni ultraterrene sorvolando le case...
i miei compagni svolazzano tra le tenebre, sotto forma di pipistrelli,
e io sto cominciando a sentire impellente la necessità di assaporare il fluido scarlatto, il rosso nettare fonte di vita...
le mie membra stanno già avviando i processi di mutazione che mi porteranno a breve a solcare i cieli nelle sembianze di un comune chirottero,
nel mio crudele ma inevitabile ruolo di predatore maledetto della notte...

venerdì 14 gennaio 2011

Morbus bizantinuum

Dopo l’esperienza con la colonia, chiesi ai miei genitori di lasciarmi provare (l’anno dopo) con il campeggio: avevo sete di libertà, non avendo mai sopportato la rigida disciplina della vita di caserma, neanche all’epoca..
L’anno dopo, mio padre richiese quindi il campeggio per le mie avventure estive, e scoprii (per la prima volta nella mia vita) che forse c’era una stella quando sono nato.
Il solito autobus ci condusse alla Marina di Ravenna, splendida cittadina, addentrandosi quindi in una pineta rigogliosa dove ci scaricò di fronte allo sguardo attento di numerosi caporali travestiti da giovanotti e signorine.
Scesi, fecero l’appello e ci fecero quindi prendere posto nelle tende, dove sistemammo la roba.
Cominciarono quindi delle fantastiche giornate di giochi e gite a vedere il bello di una città che è stata sia capitale romana che bizantina.
Ovviamente, essendo nella Marina, non mancavano le giornate al mare, compresa la volta in cui ci fecero ammirare l’alba sul mare adriatico.
Naturalmente, anche allora avrei dovuto sapere che in realtà, pur essendo nato in piena notte, non esisteva alcuna stella in cielo che splendesse per me (ovvio: era una notte buia e tempestosa..)
Un giorno, a metà del periodo vacanziero, mi sentii male e la signorina travestita da caporale che mi aveva in consegna mi affidò alle sapienti cure del locale ospedale, dove mi diagnosticarono una rarissima e pericolosissima forma di un antichissimo morbo bizantino: il morbillo!
Pieno di piaghe purulente e macchie oscene, venni tenuto in completo isolamento, sottoposto a ogni genere di tortura e violenza fisica e psicologica, compresa la scelta tra ingoiare pillole gigantesche o essere trapassato da siringhe con aghi degni dei trafori alpini..
Mio padre, avvertito, venne immediatamente a vedermi, ma non gli permisero di portarmi via (ero ancora contagioso) e d’altra parte non poteva stare lì ad accudirmi per l’intero periodo, quindi tornò a casa lasciandomi triste e solitario a piangere calde lacrime..
Passai lì dentro i restanti giorni della mia vacanza, per poi aggregarmi (non completamente guarito, ma almeno non più contagioso) ai miei compagni di avventura nel ritorno a casa.
Ero l’unico che, dopo un periodo di campeggio al mare, era più pallido di prima.

4 commenti:

  1. Va beh, ma tu per le vacanze hai proprio sfiga! Sta a vedere che ora che Torino sta diventando città turistica, ti ritroverai con un lavoro che ti manderà in capo al mondo...
    Per inciso. Ci sono storici che ritengono cjhe la pestilenza che devastò l'Italia del VI secolo sterminando un terzo dell'esercito di Giustiniano fosse proprio causata dal morbillo. Sotto questa prospettiva, la tua definizione di "rarissima e pericolosissima forma di un antichissimo morbo bizantino" assume una luce particolarmente sinistra!

    RispondiElimina
  2. > Va beh, ma tu per le vacanze hai proprio sfiga! Sta a vedere che ora che Torino sta diventando città turistica, ti ritroverai con un lavoro che ti manderà in capo al mondo...

    Che posso farci? Quando uno nasce sfigato... ;-)

    > ...la tua definizione di "rarissima e pericolosissima forma di un antichissimo morbo bizantino" assume una luce particolarmente sinistra!

    Ma dai, e non era nemmeno voluto...

    RispondiElimina
  3. mhh per sicurezza dove vai tu in vacanza quest'anno? cosi lo evito :-P sai non vorrei cadesse un metorite :-P

    Buona giornata
    Sabrina

    RispondiElimina
  4. ahahahah

    credo che ti converrà non avvicinarti al Piemonte, allora :D

    Buona giornata a te

    RispondiElimina

Se questo post è stato scritto da più di 14 giorni, il tuo commento dovrà essere approvato dall'amministratore.
Non preoccuparti se non apparirà immediatamente, non sono sempre online... ;)

Idee regalo della mia sorellina

I LAVORI DELLA MIA SORELLINA
Se siete interessati ai suoi lavori e volete acquistarli o ordinare qualcosa di personalizzato, la potete contattare alla mail:
lqfantasia at gmail dot com

Cloreen, la principessa senza regno

Image and video hosting by TinyPic
Un nuovo autore si affaccia sul panorama letterario con il suo primo romanzo.

Un'avvincente storia fantasy da leggere tutta in un fiato, dove colpi di scena e avventura vi accompagneranno fino alla fine.
Una ragazza che combatte contro il destino e si crea il suo destino.

Adatta per ragazzi e per adulti.
Da leggere!

Prezzo Euro 1,00 (formato ebook e pdf)
Euro 7,00 (+ spese spedizione) cartaceo (pagg.131)

Per ogni informazione potete scrivermi all'email: miky666ykim@gmail.com

Nota: è in vendita anche la copia dell'illustrazione di copertina in formato A4 (20,7 x 29,4), se siete interessati potete mandare richiesta all'indirizzo email lqfantasia@gmail.com.

Per vedere l'immagine potete andare qui.

Vendita computer

Di seguito, espongo le caratteristiche del computer in vendita:

Personal Computer
Scheda madre: ASUS M2NPV-VM
Processore: AMD Athlon 64 X2 Dual Core Processor 3800+
RAM: DIMM 667 MHz 1GiB (espandibile fino a 4)
Scheda video integrata: nVidia GeForce 6150
HDD: Maxtor 6G160P0 da 160 GB (149 GiB)
Porte: seriale, parallela, USB (5), FireWire
Drive: floppy, lettore/masterizzatore CD/DVD
Scheda di rete ethernet e scheda modem per connessione internet
Sistema operativo preinstallato: GNU/Linux Ubuntu 10.04.1 LTS
Programmi preinstallati: tutti quelli compresi nell'installazione di Ubuntu

Eventuale: disponibile monitor CRT 15" o 17"

Elenco hardware presente disponibile

Elenco programmi installati disponibile (tutti quelli compresi in una installazione standard di Ubuntu 10.04.1 LTS)

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Se interessati (e per qualsiasi chiarimento), mandate una mail a miky666ykim@gmail.com


--------------------------------------------------------------------------------------------------------------