Disclaimer

Questo blog utilizza cookie tecnici propri, ma possono essere presenti cookie anche di profilazione di terze parti. Tali cookie serviranno per fornirti una migliore esperienza di navigazione. Se decidi di continuare la navigazione, consideriamo che accetti il loro uso.

Per maggiori informazioni vedere la nostra cookie policy


---------------------

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. L’autore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata.

Appunti dalle Tenebre...

Il mondo è immerso nelle tenebre,
in lontananza un campanile rintocca la mezzanotte,
ancora più lontano si odono lugubri ululati mentre il vento sospinge filamenti di nubi che assumono strane espressioni ultraterrene sorvolando le case...
i miei compagni svolazzano tra le tenebre, sotto forma di pipistrelli,
e io sto cominciando a sentire impellente la necessità di assaporare il fluido scarlatto, il rosso nettare fonte di vita...
le mie membra stanno già avviando i processi di mutazione che mi porteranno a breve a solcare i cieli nelle sembianze di un comune chirottero,
nel mio crudele ma inevitabile ruolo di predatore maledetto della notte...

venerdì 19 febbraio 2010

Me la fai vedere?

Nell’ufficio di progettazione della Grande Società, vige la regola opposta alla famosa pubblicità di un noto gestore telefonico monopolista: vi ricordate “il telefono, la tua voce”? Ecco, qui vale il contrario: “la tua voce, NON il telefono!” e infatti è un continuo urlare da una stanza all’altra, manco fossimo al mercato del pesce…
In una di queste occasioni, PiccoloCapo chiama Disegnatrice per chiederle una serie di informazioni, e lei risponde nello stesso modo, ma evidentemente i due parlavano di cose diverse. Ecco il riassunto della discussione, tutta urlata:
“Disegnatrice!” “Eh, che vuoi?”
“Senti…” “Dimmi…”
“La stai facendo?” “L’ho già fatta!”
“E’ venuta bene?” “Insomma…”
“Fammela vedere!” “Eh?”
“Portamela qua!” “E come?”
“La prendi e me la porti!” “Bleah!”
“Portamela qua, che devo metterci mano, poi ti segno col pennarello le modifiche e tu fai i ritocchi!” “Metterci mano? Ritoccarla? Ma che schifo!”
“Ma che dici? Portala qua che vediamo di farla andare.” “Mi sa che è già andata…”
“Devo controllare di persona, se è a posto..” “E' a posto, te l’assicuro!”
“Se ci devo mettere la faccia io, allora devo controllare di persona!” “Cosa ci vuoi mettere?”
“La faccia” “Che cosa?”
“Se la firmo io, sono io che ci metto la faccia…” “Che cosa? Ma perché vorresti firmarla?”
“Perché sono il responsabile tecnico, e devo firmare tutto quello che viene fatto!” “Maddai, anche quella?”
“Quella cosa? Ma che stai dicendo?” “Ma tu di cosa stai parlando?”
“Della planimetria dello stabilimento con le linee di processo, perché?” “Ahhh!” sospiro di sollievo da parte di Disegnatrice… “Adesso la stampo…”

7 commenti:

  1. Risulta veramente difficile credere che sia andata così... Dopo "Portamela qua", la disegnatrice ormai dovrebbe capire. Non dico che sia falso, dico che è incredibile. Il sospiro finale, pure.

    RispondiElimina
  2. Ma lei era al cesso?
    No, aspetta, mi rispondo da solo: ha in mente una cosa sola...
    Giuro che il mio primo pensiero, leggendo il titolo è stato la ..., avendo presente l'andazzo poi ho pensato la cartella (cioè, directory, o Big D mi ammazza XD) o la commessa. Ci sono andato vicino!

    RispondiElimina
  3. Senti, ma non è che Disegnatrice vende il suo cervello? Così a colpo d'occhio deve essere nuovo, mai usato, addirittura ancora nell'imballaggio.

    RispondiElimina
  4. @ Moranar: La tua obiezione è giustissima e coincide più o meno con quello che pensavo io mentre ascoltavo questa vicenda, ma per quanto possa sembrare incredibile e assurda (e non solo a te, anche a me che l'ho ascoltata), ti posso assicurare che è realmente accaduta e proprio in questo modo.

    In realtà è proprio l'assurdità della vicenda che mi ha colpito e spinto a "immortalare la scena per i posteri".

    RispondiElimina
  5. @ Kaspa: più che altro, lei era appena tornata dal cesso e lui aveva appena ricevuto una qualche telefonata in cui gli si chiedeva a che punto erano i lavori... ;-)

    @ Lukas: se capita che la incontro di nuovo (grat...grat...), provo a chiederglielo :-)

    RispondiElimina
  6. Letto il titolo, pensavo che qualcuno dopo l'episodio della macchinetta del caffè si fosse messo in testa qualche strana idea... :-)

    RispondiElimina
  7. Possibile, ma non questa volta. ;-)

    RispondiElimina

Se questo post è stato scritto da più di 14 giorni, il tuo commento dovrà essere approvato dall'amministratore.
Non preoccuparti se non apparirà immediatamente, non sono sempre online... ;)

Idee regalo della mia sorellina

I LAVORI DELLA MIA SORELLINA
Se siete interessati ai suoi lavori e volete acquistarli o ordinare qualcosa di personalizzato, la potete contattare alla mail:
lqfantasia at gmail dot com

Cloreen, la principessa senza regno

Image and video hosting by TinyPic
Un nuovo autore si affaccia sul panorama letterario con il suo primo romanzo.

Un'avvincente storia fantasy da leggere tutta in un fiato, dove colpi di scena e avventura vi accompagneranno fino alla fine.
Una ragazza che combatte contro il destino e si crea il suo destino.

Adatta per ragazzi e per adulti.
Da leggere!

Prezzo Euro 1,00 (formato ebook e pdf)
Euro 7,00 (+ spese spedizione) cartaceo (pagg.131)

Per ogni informazione potete scrivermi all'email: miky666ykim@gmail.com

Nota: è in vendita anche la copia dell'illustrazione di copertina in formato A4 (20,7 x 29,4), se siete interessati potete mandare richiesta all'indirizzo email lqfantasia@gmail.com.

Per vedere l'immagine potete andare qui.

Vendita computer

Di seguito, espongo le caratteristiche del computer in vendita:

Personal Computer
Scheda madre: ASUS M2NPV-VM
Processore: AMD Athlon 64 X2 Dual Core Processor 3800+
RAM: DIMM 667 MHz 1GiB (espandibile fino a 4)
Scheda video integrata: nVidia GeForce 6150
HDD: Maxtor 6G160P0 da 160 GB (149 GiB)
Porte: seriale, parallela, USB (5), FireWire
Drive: floppy, lettore/masterizzatore CD/DVD
Scheda di rete ethernet e scheda modem per connessione internet
Sistema operativo preinstallato: GNU/Linux Ubuntu 10.04.1 LTS
Programmi preinstallati: tutti quelli compresi nell'installazione di Ubuntu

Eventuale: disponibile monitor CRT 15" o 17"

Elenco hardware presente disponibile

Elenco programmi installati disponibile (tutti quelli compresi in una installazione standard di Ubuntu 10.04.1 LTS)

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Se interessati (e per qualsiasi chiarimento), mandate una mail a miky666ykim@gmail.com


--------------------------------------------------------------------------------------------------------------