Per favore, me lo metti dentro?

Non capita sovente, ma ogni tanto succede che io debba recarmi nell'altro ufficio..
Siccome è l'inizio del mese, devo consegnare la mia parcella a Amministrativa, così prendo le chiavi, la parcella e il telefonino e mi avvio verso l'androne..
Giunto vicino all'altro portone, mi accorgo che ci sono state delle consegne: confezioni di carta da plotter, da stampante e da fotocopiatrice, confezioni di dossier e simili amenità rigorosamente abbandonate nell'androne.. e Segretaria che cerca disperatamente di sollevare le confezioni per spostarle dentro, finché giunge a una confezione di dossier parecchio pesante, che cerca in tutti i modi di girare e rigirare, senza riuscirvi, mostrandomi le sue parti migliori fino al momento che le faccio “Ciao..” Lei si volta di scatto (senza raddrizzarsi) e sorride “Oh ciao.. per favore, me lo metti dentro?”
Io la guardo leggermente confuso, lei intuisce (?), si raddrizza sorridendo e indica lo scatolone, io mi chino verso lo scatolone, lo afferro e me lo sollevo sulle spalle.. “Dove?” “Me lo metti davanti alla porta del magazzino?” “Ok..”
Posato lo scatolone vado da Amministrativa e consegno la parcella.. poi esco senza assolutamente sognarmi di chiedere a Segretaria se aveva bisogno che le mettessi dentro qualcos'altro..

Commenti

Post popolari in questo blog

Primo incontro!

Il ritorno...

Ingegnere di cantiere...