L'ultima cena...


Ero incerto se scriverlo o meno, questo post.
Incerto per vari motivi che non comprendevo bene nemmeno io.
Non capivo come mai mi sembrasse troppo sporco scriverlo, cosa che non mi ha nemmeno toccato quando ho scritto gli altri che lo hanno anticipato.
Non capivo, finché qualcuno in un commento ha ipotizzato quella che era evidente per tutti come la verità, per tutti tranne che per me!
Era da poco passato il famoso natale, ed era in corso il periodo di transizione verso il nuovo contratto e la disfatta finale quando capitò questo evento che sto per narrare.

Da un po' era evidente che lui e lei si piacevano: forse i loro battibecchi continui erano un evidente segno di un sentimento assai diverso, o forse il fatto che lui l'avesse più volte (mi pare di ricordare per ben 2 volte) invitata a cena (cosa di cui lei era giunta pure a lamentarsi con il proprio responsabile, ritirando tutto spaventata non appena costui le rispose che avrebbe cacciato via il colpevole di cotanta persecuzione ben oltre i limiti dello stalking) ebbe infine il sopravvento, ma lei un giorno, scendendo per fumare, lo chiamò e gli chiese di accompagnarla fuori nel vicolo, che doveva parlargli.
Faceva un freddo cane ma lei si scaldava con la sigaretta e lui la guardava con curiosità in attesa.
Lei lo guardava senza dire nulla, e lui disse “Beh, quando avrai voglia di dirmi quello che vuoi, allora chiamami!” e si voltò per rientrare, ma lei esclamò un immediato “STOP!!!”
“Che c'è?” “Dimmi, quel tuo invito a cena è ancora valido?”
“Quello per cui volevi farmi cacciare?” “Chi te l'ha detto?”
“Colui che avrebbe dovuto cacciarmi!” “Dannato stronzo! Io gli ho detto di non dirti niente! E non voglio assolutamente farti cacciare!”
“Ok, e allora che vuoi?” “Voglio sapere se è ancora valido!”
“Certo, mica mi rimangio quello che dico, IO!” “Fuck You!!!”
“Ok, ma per adesso rientro a fare il mio lavoro!” “Sabato sera ti va bene?”
“Per lavorare?” “Per la cena, idiota!”
“Ok, sabato sera va bene!” “Bene, allora ci accordiamo poi domani [venerdì, N.d.A.]”
“Bene, ma...” “Vai a lavorare! Ci accordiamo domani!”
“Ok, ok...” “Sciò! A lavorare! Brz!!!” (Brz = veloce, in serbo)
Evitai di mandarla affanculo perché vedevo nei suoi occhi che c'era qualcosa di strano, e tornai al mio posto, sotto lo sguardo curioso di tutti i serbi, che non capivano cosa stesse succedendo, ma che ci avevano visto gesticolare come fossimo in preda a un litigio, però non osavano chiedere nulla, e lo sguardo che li scrutò attentamente uno per uno mise loro un certo timore e li spinse a ributtarsi nel proprio lavoro.

L'indomani, lei scese a fumare e lo chiamò nuovamente, sempre parlando in italiano, per i famosi accordi.
“Alle 21 qua davanti? Poi andiamo al Palas?” “Al Palas? Pezzente! O al Gallo o al Woodland! Sono una donna di classe IO, non scendo al di sotto di quei due locali!”
“Cazzo! Ma almeno ci sarà il rimborso spese?” “Certo che no, ci mancherebbe! Avrai il piacere della mia compagnia, che altro vorresti?”
“Va bene, niente rimborso, ma al sabato il Woodland è un bordello, troppo incasinato e talvolta ci finisce anche qualcuno dei nostri colleghi...” “Va bene il Gallo, allora: lì non ci va mai nessuno dei nostri, è piuttosto caro!”
“Ok, vada per il Gallo!” “Bene, a domani!”
“Ok, ma non farti troppo bella, che io non ho abiti da sera!” “Stronzo! Io mi faccio bella quanto voglio! Piuttosto pensa tu a non farmi sfigurare!”
“Farò del mio meglio per rendermi presentabile!” “Boh… in questo caso forse anche il Palas andrà bene…”
“Ma che ca…!!!” “Su, a lavorare! Ci vediamo poi domani sera!” e mi spinse letteralmente dentro, fissandomi con uno sguardo strano e un sorriso meraviglioso.

Commenti

  1. Ciao MK,
    non capisco una cosa: perché hai pubblicato questo post prima di quello dell'incontro? Da un punto di vista logico non era meglio fare l'opposto?
    Grazie
    Un saluto da un tuo follower

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A dir la verità, questo post sarebbe dovuto uscire prima di quello linkato, essendo ambientato nel periodo di gennaio 2014, ma ho sempre rinviato per un paio di motivi che, a stretto rigor di logica, forse si capiranno stasera (se la programmazione funziona ancora da entrambe le parti)

      Elimina

Posta un commento

Tranquillo, il tuo commento dovrà essere approvato dall'amministratore.
Non preoccuparti se non apparirà immediatamente, non sono sempre online... ;)

Post popolari in questo blog

Comincia il lavoro

Il ritorno...

Presentazione...