Disclaimer

Questo blog utilizza cookie tecnici propri, ma possono essere presenti cookie anche di profilazione di terze parti. Tali cookie serviranno per fornirti una migliore esperienza di navigazione. Se decidi di continuare la navigazione, consideriamo che accetti il loro uso.

Per maggiori informazioni vedere la nostra cookie policy


---------------------

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. L’autore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata.

Appunti dalle Tenebre...

Il mondo è immerso nelle tenebre,
in lontananza un campanile rintocca la mezzanotte,
ancora più lontano si odono lugubri ululati mentre il vento sospinge filamenti di nubi che assumono strane espressioni ultraterrene sorvolando le case...
i miei compagni svolazzano tra le tenebre, sotto forma di pipistrelli,
e io sto cominciando a sentire impellente la necessità di assaporare il fluido scarlatto, il rosso nettare fonte di vita...
le mie membra stanno già avviando i processi di mutazione che mi porteranno a breve a solcare i cieli nelle sembianze di un comune chirottero,
nel mio crudele ma inevitabile ruolo di predatore maledetto della notte...

venerdì 11 luglio 2014

Il nuovo contratto

E fu così che, nel giro di pochi giorni, girarono voci strane riguardo al nuovo contratto.

Non vi era nulla di certo tranne quelle poche cose che uscivano dai bisbigli del CommunityManager, e queste dicevano tutto e il contrario di tutto (come ogni cosa che uscisse dalla sua bocca/mente... :P )

I problemi erano nati con la fuga di ResponsabileCantiere e di CapoCantierista.
A seguito di ciò, i rapporti erano totalmente cambiati, e questo implicava che tutto quanto era precedentemente rimborsato o gestito tramite la carta di credito aziendale, di colpo divenne totalmente a nostro carico e senza speranza di rimborso (a dirla tutta, nei primi tempi, era ammesso presentare le ricevute fiscali di alcune spese e prelevare tramite la suddetta carta aziendale la cifra equivalente al rimborso relativo, ma era una pratica talmente sconsigliata e complicata che ben presto venne abolita di fatto).

Nel giro di poco tempo, cominciammo a chiedere di avviare qualche procedura alternativa, o di aumentare le nostre paghe, per gestire anche queste spese che esulavano dagli accordi originali.
Naturalmente GrandeCapo cominciò una politica personale di insulti e offese, dicendoci che eravamo solo dei mercenari, dei free-lance, e che il nostro solo interesse era relativo ai soldi e non al bene dell'azienda.

Quando si accorse che non ce la prendevamo più di tanto (siamo effettivamente dei mercenari) allora decise di agire in altro modo.

Ci trovammo quindi Segretaria che giunse tra noi con una bozza di contratto scritto in serbinglese, dove veniva stabilito che tutte le spese erano a nostro carico (come sapevamo già, ormai) e che la nostra paga sarebbe stata composta da una quota fissa e una quota di rimborso spese, che comprendeva nei loro scopi la quota viaggi e la quota affitto/bollette, con un minimo di avanzo per recuperare anche parte delle spese alimentari.
La guardai e le dissi "Questa cifra è compresa nella nostra paga?" "Certo che si!"
"Va indicata in fattura?" "Certo che si!"
"Allora dovete almeno raddoppiarla!" "Certo che no!"
E fu così che dovetti spiegarle che, a differenza della Serbia, in Italia noi ingegneri vediamo che praticamente metà della nostra parcella sparisce in tasse e balzelli vari (ok, forse non tutti pagheranno le tasse, ma io le pago, e in realtà non è proprio metà ma circa il 56-58% considerati anche i furti legalizzati della cassa previdenziale)
Lei ovviamente non fece nulla, a parte criticare ancora una volta l'Italia, ma il contratto venne suggellato in tal modo (nessuna modifica venne fatta)

Subito dopo la firma, scoprimmo che la cifra indicata era comunque soggetta a una tassazione locale del 20% (che per accordi internazionali veniva equiparata anche in Italia e quindi non dovevamo pagare una doppia tassa). Accettammo la cosa, considerandola equivalente alla ritenuta d'acconto.
Immediatamente dopo, ci venne detto che c'era anche una tassazione aggiuntiva del 10% dato che prendevamo, in Serbia, una cifra superiore ai limiti di reddito lussuoso per i cittadini serbi... "Ma noi non siamo cittadini serbi!" "Non importa, voi prendete soldi in Serbia!"
"Ma che reddito di lusso? In Italia molti professionisti ci riderebbero in faccia se vedessero queste cifre!" "Qua questo è un reddito di lusso!"
"Ma se non posso nemmeno pagarmi le cure dentistiche in Italia!" "Ci sono tanti bravi dentisti in Serbia!"
"Vuoi veramente che vado a farmi curare da un medico che esercita in uno sgabuzzino in mezzo alla strada?" "I nostri medici sono i migliori del mondo!"
"Infatti qua difficilmente si superano i 50 anni!" "Colpa della gente che mangia schifezze e non va dal medico in tempo!"
"Schifezze? Ma non hai sempre detto che le specialità serbe sono il top della gastronomia mondiale?" "Si, infatti, ma non bisogna esagerare!"
"Esagerare? Qua c'è solo maiale! Maiale in tutte le salse! E' un paradiso per i porci!" "FuckYou!"

Ma ormai il contratto era firmato, e le sorprese che i serbi avevano in serbo spuntavano tutte, poco alla volta, misteriosamente!!!

8 commenti:

  1. E uno comincia a farsi i conti rispetto al sussidio di disoccupazione...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti, e non solo: qualche valutazione è stata fatta anche rispetto al metodo (ben noto, ormai) che consentiva ai disoccupati cronici serbi di farsi comunque continui viaggi in qualsiasi paese europeo... ma c'erano alcuni problemi relativamente a tali considerazioni...

      Elimina
  2. ciao mk

    comincio ad avere un elevato grado di confusione riguardo alla sequenza temporale delle tue storie

    ma il tuo capo non ti aveva chiesto di aspettare fino ad aprile?

    wm

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione, effettivamente queste ultime storie coprono un certo periodo di tempo e non è facile capire dal di fuori.
      Diciamo che, a parte le vicende pre-natalizie, la precedente storia varia su tutto gennaio e inizio febbraio, per quanto riguarda Segretaria e me.
      Per quanto riguarda gli interventi di CommunityManager si parla di inizio gennaio.
      La presente storia prende di fatto il periodo da inizio febbraio a fine marzo, quando è stato firmato il nuovo contratto, dopo quasi 2 mesi di trattative più o meno diplomatiche da parte nostra (e di CommunityManager) e di muri invalicabili da parte di GrandeCapo (e CommunityManager), trattative che ovviamente venivano effettuate esclusivamente tramite Segretaria, che veniva mandata a fare il lavoro sporco da GrandeCapo (e da CommunityManager)

      Elimina
    2. quindi tra poco arrivera' la sorpresa di aprile?

      wm

      Elimina
    3. si, già dalla prossima puntata

      Elimina
  3. Da laureato disoccupato mi vien da dirti di cerare lavoro in paesi nordici. Pagano bene, parlano inglese e sono generalmente rigorosi e onesti su tutto (almeno per la mia piccola esperienza)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti, potrebbe essere un'idea buona.
      Credo che potrei anche seguirla.

      Elimina

Se questo post è stato scritto da più di 14 giorni, il tuo commento dovrà essere approvato dall'amministratore.
Non preoccuparti se non apparirà immediatamente, non sono sempre online... ;)

Idee regalo della mia sorellina

I LAVORI DELLA MIA SORELLINA
Se siete interessati ai suoi lavori e volete acquistarli o ordinare qualcosa di personalizzato, la potete contattare alla mail:
lqfantasia at gmail dot com

Cloreen, la principessa senza regno

Image and video hosting by TinyPic
Un nuovo autore si affaccia sul panorama letterario con il suo primo romanzo.

Un'avvincente storia fantasy da leggere tutta in un fiato, dove colpi di scena e avventura vi accompagneranno fino alla fine.
Una ragazza che combatte contro il destino e si crea il suo destino.

Adatta per ragazzi e per adulti.
Da leggere!

Prezzo Euro 1,00 (formato ebook e pdf)
Euro 7,00 (+ spese spedizione) cartaceo (pagg.131)

Per ogni informazione potete scrivermi all'email: miky666ykim@gmail.com

Nota: è in vendita anche la copia dell'illustrazione di copertina in formato A4 (20,7 x 29,4), se siete interessati potete mandare richiesta all'indirizzo email lqfantasia@gmail.com.

Per vedere l'immagine potete andare qui.

Vendita computer

Di seguito, espongo le caratteristiche del computer in vendita:

Personal Computer
Scheda madre: ASUS M2NPV-VM
Processore: AMD Athlon 64 X2 Dual Core Processor 3800+
RAM: DIMM 667 MHz 1GiB (espandibile fino a 4)
Scheda video integrata: nVidia GeForce 6150
HDD: Maxtor 6G160P0 da 160 GB (149 GiB)
Porte: seriale, parallela, USB (5), FireWire
Drive: floppy, lettore/masterizzatore CD/DVD
Scheda di rete ethernet e scheda modem per connessione internet
Sistema operativo preinstallato: GNU/Linux Ubuntu 10.04.1 LTS
Programmi preinstallati: tutti quelli compresi nell'installazione di Ubuntu

Eventuale: disponibile monitor CRT 15" o 17"

Elenco hardware presente disponibile

Elenco programmi installati disponibile (tutti quelli compresi in una installazione standard di Ubuntu 10.04.1 LTS)

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Se interessati (e per qualsiasi chiarimento), mandate una mail a miky666ykim@gmail.com


--------------------------------------------------------------------------------------------------------------