Sopralluogo con trappola!

Ma non è ancora finita!

Nel sopralluogo, viene con noi anche la nostra architetta, con tutta la sua dirompente e giovanile allegria e simpatia.

Durante il sopralluogo, la simpatica fanciulla fa sempre in modo di starmi accanto, e questo ha finito per farci finire in un angolo fin troppo tranquillo del capannone da visionare, dove lei mi si avvicina ancora di più e mi chiede "Quando vai in vacanza?" "Parto lunedi, perchè?"
"Niente... ti piace stare qua?" "Si, ma me l'avevi già chiesto!"
"Si lo so! Solo che adesso sono cambiate alcune cose!" "Cosa?"
Lei mi guarda un attimo pensierosa, poi sorride "Adesso ci sono tante donne in ufficio!" "Si, ok, e allora? Cos'è cambiato?"
Ed ecco che scatta la trappola: la domanda fatidica, quella che ogni uomo teme dall'alba dei tempi!
"A te chi ti piace di più?"
Occazzarola! E mo che je dico? Come mi salvo da questa storia? L'unica è buttarla sullo scherzo!
"Lo sai benissimo che mi piaci tu!"
Lei scoppia a ridere, ma poi torna seria "No, io voglio risposta seria! Chi ti piace di più?" "Oltre te?"
"Io non conto! Chi ti piace di più?"
La guardo un attimo, è realmente seria, la cosa è grave!
"Lo sai che, qualche tempo fa, uno che ha risposto a una domanda simile ha scatenato 10 anni di guerra?"
"Si, ma è stato millenni fa, e poi era in Grecia!" "Ok, ma la Grecia è vicinissima: c'è solo la Macedonia in mezzo!"
"Ok, ma non mi hai risposto!" "Allora facciamo così: dimmi tu a chi di loro io piaccio di più, e poi ti dirò chi di loro mi piace di più!"
"No, così non vale!" "Perchè no?"
"Perchè io devo sapere chi ti piace di più!" "Ma fammi capire: c'è qualche gara in corso? Io sono il primo premio? Siete ridotte così male?"
Lei mi guarda imbronciata, poi sorride "Ho capito! Tu non vuoi dirmelo! Ma non importa: domani lo scopriremo!" "Eh? Cosa?"
"Tu vieni domani alla cena?" "Certo, perchè?"
"Domani lo scopriremo!"
E mi lascia con questa velata minaccia: non ha più risposto a nessuna delle mie domande!

Commenti

  1. "A te chi ti piace di più?": una di quelle tipiche domande per le quali tutte le possibili risposte sono sbagliate!

    RispondiElimina
  2. Risposte
    1. Esattamente quello che ho pensato io in quel momento...

      Elimina
  3. FUGGI! DEVI LASCIARE LA NAZIONE E FORSE IL CONTINENTE!

    Anche se mi sa che non sarai mai abbastanza lontano!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La fuga non sempre è possibile... purtroppo...

      Elimina
    2. Comunque, non per essere cattivo con i tuoi colleghi, ma l'ultima volta che ho sentito discorsi del genere ero alle medie!

      Non so, forse in Serbia l'età mentale della gente si ferma agli 11 anni; questo spiegherebbe il perché di parecchie cose che capitano nelle tue storie...

      Elimina
    3. Guarda, lei è la più giovane di tutti i colleghi (quando è arrivata da noi, era appena laureata ed è stato il suo primo lavoro) e gioca parecchio a fare la parte della ragazzina (dico gioca perchè so bene che non è più una ragazzina come vorrebbe far credere... me ne accorgo specialmente quando si rinchiude in bagno per rilassarsi...)

      Elimina

Posta un commento

Tranquillo, il tuo commento dovrà essere approvato dall'amministratore.
Non preoccuparti se non apparirà immediatamente, non sono sempre online... ;)

Post popolari in questo blog

Primo incontro!

Il ritorno...

Ingegnere di cantiere...