La nuova segretaria

Avevo accennato che la nuova segretaria capiva benissimo l'italiano, ma avevo dimenticato di spiegare come l'avevamo scoperto.
All'epoca, costei lavorava per la ditta serba che doveva controllare noi italici, su incarico del governo locale (in fondo il governo finanziava buona parte della realizzazione che stavamo facendo, aveva bisogno dell'esperienza italica, ma naturalmente non si fidava di noi, quindi cosa c'era di meglio che mettere una terza impresa a supervisionare il lavoro delle due imprese di direzione lavori?

Un giorno, costei fu incaricata di programmare una riunione di coordinamento (una delle tante, di fatto, ma la prima che organizzava costei) e lei lo fece come solo una serba saprebbe farlo.
Organizzo il tutto con un'efficienza allucinante, mettendo tutti a proprio (dis)agio con la sua freddezza (che stonava moltissimo, specie se confrontata con la sua bellezza: si, è veramente una donna molto bella) e parteciparono, tra gli altri, anche i rispettivi GrandiCapi, tra cui quello della nostra controparte architettonica, che per tutto il tempo dissimulò la sua inettitudine linguistica fissando il viso di costei e abbandonandosi a battute da avanspettacolo verso il nostro GrandeCapo, che commentava a sua volta.
I commenti, ovviamente, facevano espliciti riferimenti all'eccezionale abilità oratoria della ragazza, anche se non erano propriamente riferiti alla sua professionalità, quanto piuttosto a quello che entrambi avrebbero desiderato in sede di colloquio privato (sorvoliamo sul fatto che costei poteva benissimo venir figlia a entrambi, per l'età: si sa che negli esseri umani, col passare dell'età, molte cose tendono ad abbassarsi, compreso evidentemente il livello di stazionamento del cervello)
Lei continuava imperterrita a spiegare ciò che doveva, con il suo inglese quasi perfetto, ma i due ormai non l'ascoltavano più, anche se non perdevano di vista la sua bocca.
Alla fine, lei si blocca, si appoggia al tavolo davanti ai due e, sostituendo il proprio inglese con un italiano altrettanto perfetto (anche se con un discreto accento del sud) risponde direttamente loro che sono entrambi dei porci, che sarebbe ora la smettessero di esprimere certe idee ripugnanti e che la sua bocca mai e poi mai toccherà in qualche modo degli italiani, specie in certe zone, e soprattutto costoro.
Aggiunge quindi una frase perentoria "Se voi siete il meglio che l'Italia ha da offrirci, allora siamo veramente finiti nella merda più di quanto fossimo già!"
Il tutto in un crescendo di rossore, da parte sua per la furia che montava in lei, da parte dei due per l'imbarazzo nell'essere stati capiti così facilmente, e successivamente uno dei capi serbi di lei le ha chiesto cosa stesse succedendo, e lei non ha potuto fare a meno di obbedire al proprio capo e tradurre tutto quanto è successo, mentre i nostri capi diventavano piccoli piccoli di fronte agli sguardi carichi di disprezzo di tutti i serbi lì riuniti.
Alla fine, quando tutto finì, alcuni dei nostri colleghi serbi ci fecero presente (si, dopo che il disastro era stato fatto) che colei aveva studiato in Italia, dove era vissuta per alcuni anni, e conosceva perfettamente l'italiano.
Da allora furono chiare solo tre cose su di lei:
1) conosceva perfettamente sia l'inglese che l'italiano;
2) era una segretaria davvero efficiente e preparata;
3) ci odiava e ci disprezzava in maniera talmente evidente che ci meravigliavamo non ci sputasse addosso quando ci incontrava nel corridoio o entravamo nei loro uffici per parlare con i suoi colleghi tecnici

Adesso, come avete capito, è invece obbligata a convivere lavorativamente con noi, essendo diventata la nostra segretaria, anche se continua a odiarci, però conoscendoci meglio, si sta rendendo conto che non siamo tutti uguali (naturalmente siamo tutti inferiori a lei, ma lei è serba: appartiene a una razza superiore, e non dimentica mai di farcelo notare), in ogni caso, per fortuna, io non ho molto a che fare con lei, quindi sopravvivo meglio nel mio antro di tenebra!

Commenti

  1. Ah, i manager! Ma per la teoria di Darwin non avrebbero dovuto già essere tutti estinti? Boh! :-)

    RispondiElimina
  2. Una donna bella, intelligente, capace nel suo lavoro, e che sa mandare a fare in Q chi se lo merita. Ottimo, ottimo! Avrei voluto vedere la scena di quei due cialtroni che si sono beccati la lavata di capo. Così imparano a tenersi certi commenti per sé. E soprattutto, a non fare i furbi davanti a una persona per il fatto che (teoricamente) non capisce la lingua: lo trovo un atteggiamento di una mancanza di rispetto unica!
    Gli italiani non sono tutti uguali, vero, ma purtroppo la stragrande maggioranza sono come quei due GrandiCapi. Il più bel complimento che ho ricevuto all'estero è stato un collega ceco che mi ha detto "Sai, tu non sembri italiano". L'ho considerata una grande vittoria personale.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo su tutto, e ti assicuro che la scena valeva davvero :)

      Elimina
  3. MK vai è la tua donna, tira fuori le palle e fai vedere che non tutti gli italiani sono così ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le ho già dimostrato parecchie volte che gli italiani non sono tutti uguali, anche se credo che lei invece si sia convinta che io non sono italiano (e andando a ben vedere le mie origini, non è che avrebbe tutti i torti, anche se a livelli analoghi non so chi possa realmente dire di essere veramente italiano) ma per fortuna io non ho molto a che fare con lei: chi la frequenta troppo, prima o poi ci litiga di brutto!

      Hai letto la seguente parte?

      > (naturalmente siamo tutti inferiori a lei, ma lei è serba: appartiene a una razza superiore, e non dimentica mai di farcelo notare)

      Ecco, è da intendersi in senso letterale... ;)

      Elimina
    2. Superiore? La porto a fare il tour di alcune carceri italiane dove stanno parecchi suoi conterranei. E le metto pure a disposizione la cartella di che han fatto e di perchè son lì. Poi discutiamo di superiorità serba.

      Elimina
    3. Certo, ma ti posso assicurare che, almeno qua in Serbia, si sentono veramente superiori a chiunque, anche dopo le prove contrarie ;)

      Elimina
  4. La prossima volta le dici che per te non c'è problema se lei vuole stare sopra =P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per me non c'è problema qualsiasi posizione preferisca, l'unica difficoltà è quando mi risponde "io a casa mia, tu a casa tua", soprattutto per via della distanza tra le suddette case... ;)

      Elimina
    2. "Ah ti piace telematico? Nah io preferisco reale ;) Domani sera al bar XYZ?" =P

      Elimina

Posta un commento

Tranquillo, il tuo commento dovrà essere approvato dall'amministratore.
Non preoccuparti se non apparirà immediatamente, non sono sempre online... ;)

Post popolari in questo blog

Il ritorno...

Comincia il lavoro

Primo incontro!