Disclaimer

Questo blog utilizza cookie tecnici propri, ma possono essere presenti cookie anche di profilazione di terze parti. Tali cookie serviranno per fornirti una migliore esperienza di navigazione. Se decidi di continuare la navigazione, consideriamo che accetti il loro uso.

Per maggiori informazioni vedere la nostra cookie policy


---------------------

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. L’autore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata.

Appunti dalle Tenebre...

Il mondo è immerso nelle tenebre,
in lontananza un campanile rintocca la mezzanotte,
ancora più lontano si odono lugubri ululati mentre il vento sospinge filamenti di nubi che assumono strane espressioni ultraterrene sorvolando le case...
i miei compagni svolazzano tra le tenebre, sotto forma di pipistrelli,
e io sto cominciando a sentire impellente la necessità di assaporare il fluido scarlatto, il rosso nettare fonte di vita...
le mie membra stanno già avviando i processi di mutazione che mi porteranno a breve a solcare i cieli nelle sembianze di un comune chirottero,
nel mio crudele ma inevitabile ruolo di predatore maledetto della notte...

martedì 13 agosto 2013

Volare... oh oh oh...

Per la serie "basta chiedere!"

Ho avuto necessità di posticipare un rientro dal lunedi al mercoledi (i voli della compagnia di bandiera balcanica sono a giorni alterni, credo per motivi di sicurezza e per permettere, nel caso, di ripulire l'aeroporto dai rottami, e non solo da quelli meccanici) e mi sono presentato a malpensa tranquillo, senza problemi, e con un sorriso smagliante, che ha superato indenne sia la coda alla biglietteria che quella al controllo bagagli, ha superato pure il controllo documenti e persino l'annuncio del "normale" ritardo di 3 ore... ma si è immediatamente sciolto come neve al sole di luglio quando ho visto l'aereo raggiungere la postazione e venire agganciato al tunnel... e per fortuna malpensa, a differenza di belgrado, non permette di vedere il volto dei passeggeri che scendono dall'aereo!
Ho volato con dei jet, ho volato con un turboelica, ho volato con la fantasia, ma non avevo mai pensato di volare con un coso simile!
Non era il classico boeing 737 della compagnia serba, non aveva nemmeno le 3 palle simbolo degli stessi, eppure era annunciato come il nostro aereo.
Nella mia mente tornarono immediate le immagini dei fumetti di guerra che leggevo da piccolo, e stranamente quello che vedevo sembrava un misto tra una "fortezza volante" senza mitragliatrici e uno di quei vecchi bimotori a elica usati per il lancio dei paracadutisti inglesi, solo che quei simboli che comparivano semi-cancellati sulle ali e sulla coda, accanto alla scritta cirillica che ricordava la temporanea appartenenza alla Serbia, non erano i cerchi concentrici inglesi della RAF o la stella inscritta nel cerchio della USAF... oddio, sempre stella era... e pure rossa... e le mie orecchie captarono un paio di commenti relativi ai termini "tupolev" e "bara volante"

Ok, era fatta! Non potevo tornare indietro, così mi infilai nel tunnel, entrai nello stretto abitacolo, raggiunsi il mio posto e infilai il mio borsone nella cappelliera, sedetti al mio posto e strinsi bene la cintura.
Ovviamente, alcuni istanti dopo, si presentò la mia occasionale vicina di posto, obbligandomi a sganciare la cintura, alzarmi e lasciarla passare, e sperare che nelle 2 ore di volo non dovesse andare sovente al bagno...

Subito dopo, rivolgendo un ultimo sguardo all'Italia, dal finestrino, dedicai un pensiero a Cthulhu, allacciai nuovamente la cintura, poggiai la testa sul ridotto schienale e chiusi gli occhi, quasi convinto di non riaprirli a Belgrado ma in qualche posto sperduto tipo Lost... o di finire per non riaprirli mai più.

Un ronzio incredibile, con una vibrazione fortissima, mi avvisarono che l'aereo era in moto, e poco dopo sentii la brusca accelerazione del decollo.
Furono due ore di incubi continui, un sonno agitatissimo, eppure alla fine, con un fracasso allucinante, sentii il velivolo toccare terra, e vidi il famigliare panorama dell'aeroporto di Belgrado.
Bene, malgrado tutte le previsioni contrarie ce l'avevamo fatta!
Ho avuto quindi la conferma che, malgrado tutto, i piloti serbi sono tra i migliori al mondo, forse per la rigida preparazione militare o forse per una pura questione di culo, ma anche stavolta avevano fatto alla perfezione il loro dovere e, cosa ancor più importante dal mio punto di vista, io ero sopravvissuto!

6 commenti:

  1. Beh, dai, alla fine anche se un pò primitivi, dal punto di vista statistica incidenti degli incidenti non credo che gli aerei russi siano tanto peggio di quelli occidentali.
    Soprattutto, vorrei vedere tanta tecnologia capitalista raffinata se sopravviverebbe efficiente in certe situazioni logistiche.
    Per dire, il Mig-21 lo rifornisci con le taniche, come negli anni '30, riaccendi il jet e ridecolli, anche da un pezzo di strada asfaltata, abbastanza lunga e dritta. Non credo che l'equivalente americano sia in grado di far lo stesso.

    Anonimo SQ

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perfettamente d'accordo su tutto.

      Elimina
  2. Prossimo giro: i Caproni 309 rimasti in Yugoslavia dopo l'8 settembre? Oppure la Grande Ditta ti mette a disposizione come aereo privato un Fiat CR 42?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi piacerebbe almeno avere un'auto privata, ma l'unica cosa che ho, di privato, sono le scarpe... però è lunga a piedi fino in Italia... ;)

      Elimina
  3. Sarebbe interessante un Ford Tin Goose...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mah... all'interno dell'aeroporto, un giorno, ho visto parcheggiato quello che, secondo me, era uno Junkers JU 52, quindi non è detto che un giorno o l'altro non ci rifilino anche quello... o qualche Caproni come diceva Lukasbrunner al commento precedente... ;)

      Elimina

Se questo post è stato scritto da più di 14 giorni, il tuo commento dovrà essere approvato dall'amministratore.
Non preoccuparti se non apparirà immediatamente, non sono sempre online... ;)

Idee regalo della mia sorellina

I LAVORI DELLA MIA SORELLINA
Se siete interessati ai suoi lavori e volete acquistarli o ordinare qualcosa di personalizzato, la potete contattare alla mail:
lqfantasia at gmail dot com

Cloreen, la principessa senza regno

Image and video hosting by TinyPic
Un nuovo autore si affaccia sul panorama letterario con il suo primo romanzo.

Un'avvincente storia fantasy da leggere tutta in un fiato, dove colpi di scena e avventura vi accompagneranno fino alla fine.
Una ragazza che combatte contro il destino e si crea il suo destino.

Adatta per ragazzi e per adulti.
Da leggere!

Prezzo Euro 1,00 (formato ebook e pdf)
Euro 7,00 (+ spese spedizione) cartaceo (pagg.131)

Per ogni informazione potete scrivermi all'email: miky666ykim@gmail.com

Nota: è in vendita anche la copia dell'illustrazione di copertina in formato A4 (20,7 x 29,4), se siete interessati potete mandare richiesta all'indirizzo email lqfantasia@gmail.com.

Per vedere l'immagine potete andare qui.

Vendita computer

Di seguito, espongo le caratteristiche del computer in vendita:

Personal Computer
Scheda madre: ASUS M2NPV-VM
Processore: AMD Athlon 64 X2 Dual Core Processor 3800+
RAM: DIMM 667 MHz 1GiB (espandibile fino a 4)
Scheda video integrata: nVidia GeForce 6150
HDD: Maxtor 6G160P0 da 160 GB (149 GiB)
Porte: seriale, parallela, USB (5), FireWire
Drive: floppy, lettore/masterizzatore CD/DVD
Scheda di rete ethernet e scheda modem per connessione internet
Sistema operativo preinstallato: GNU/Linux Ubuntu 10.04.1 LTS
Programmi preinstallati: tutti quelli compresi nell'installazione di Ubuntu

Eventuale: disponibile monitor CRT 15" o 17"

Elenco hardware presente disponibile

Elenco programmi installati disponibile (tutti quelli compresi in una installazione standard di Ubuntu 10.04.1 LTS)

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Se interessati (e per qualsiasi chiarimento), mandate una mail a miky666ykim@gmail.com


--------------------------------------------------------------------------------------------------------------