Un cantiere particolare... 2

E tanto per fare il paio, la coordinatrice per la sicurezza (l'architetta) ieri mi raggiunge nel mio antro (ho una scrivania piazzata in un angolo del cantiere, da dove coordino l'attività delle mie squadre).
La sento arrivare (la sua voce è inconfondibile) e mi alzo per accoglierla, lei viene direttamente da me e mi saluta «'ngiorno ingegnere!» «buongiorno architetta, come va?»
«Beh, potrebbe andar meglio: questo tempo di merda sta rovinando tutto!»
«A chi lo dice? Non sembra nemmeno maggio da come diluvia praticamente tutti i giorni!»
«Infatti, ma dovevo comunque passare, anche perchè dovevo vedere proprio lei!»
«A me? E che è successo? Nulla di grave, spero!» (non è mai un buon segno quando la coordinatrice della sicurezza cerca espressamente il direttore di cantiere della ditta installatrice...)
«No no, certo che no! E' che ho bisogno di parlarle!»
«Mi dica...»
«In realtà non si tratta di questo lavoro, ma di una questione mia!»
«Uh?»
«Si, è una questione privata mia e speravo che lei, che è libero professionista e ingegnere impiantista, potesse aiutarmi!»
«Certo, se posso ben volentieri, mi dica...» e lei comincia a spiegarmi un problema praticamente insormontabile, a suo dire, che le sta dando una serie di grattacapi in un altro cantiere che segue.
Io, dal suo racconto, mi faccio un'idea della situazione e le propongo un paio di soluzioni alternative a mio parere piuttosto valide, lei ci riflette un po', valuta le opzioni e poi mi guarda sorridendo
«Ingegnere, lei ci verrebbe con me a fare un sopralluogo e dirmi se le sue proposte sono attuabili?»
«Naturalmente! L'importante è che in questo cantiere non ci lavori la ditta per cui collaboro attualmente, altrimenti vado in conflitto di interessi e io non sono mr.B. che se ne frega dei conflitti di interessi...»
«No no, certo che no! Sono altri che lavorano in quel cantiere! Comunque la ringrazio per la sua disponibilità e le farò sapere entro la prossima settimana quando potremo andare a vedere: lei verrà come mio collaboratore e consulente, se le va bene!»
«Per me non ci sono problemi, quando vuole...»
«Grazie, lei è gentilissimo! Lo sapevo che sarebbe valsa la pena di chiedere il suo aiuto, anche se per venire da lei oggi mi sono tutta bagnata...»
[...]

Commenti

Post popolari in questo blog

Primo incontro!

Il ritorno...

Ingegnere di cantiere...