Regalo di compleanno

Un giorno, qualcuno dei colleghi viene da me e mi dice "Tra una settimana è il compleanno di ResponsabileCantiere, gli facciamo un regalo?" Io lo guardo e rispondo "Che regalo? Lo infiliamo in una colata di cemento o diciamo alla Bionda di fargli un servizio speciale?"
"Boh, noi si pensava a comprargli qualcosa di simpatico, che non costasse molto!" "Ecco, l'ultima parte mi piace particolarmente, visto che da come ci tratta non è che mi vada molto di spendere per lui!"
"C'entra comunque anche la Bionda!" "Spende anche lei? Strano!"
"No, lei provvederà poi a fargli un regalo, ma sta organizzando la festa al ristorante, e noi stiamo invitando tutti quelle delle varie imprese!" "Ok, e questo me lo chiami regalo da spendere poco?"
"No, la cena la carichiamo sulle spese aziendali, pensavamo di regalargli qualcosa, qualche oggetto simpatico!" "Di che genere?"
"Visto che poi ci penserà la Bionda, pensavamo a qualche giochino erotico..." "Bene, allora chiedete a lei di procurarne qualcuno, che non costi molto, e poi facciamo la colletta!"
"Ecco, questo è il problema!" "Problema?"
"Si, la Bionda ha detto che non sa dove cercare!" "In un sexy shop, ovviamente!"
"Appunto! In questo buco di qlo non ce ne sono, ha detto!" "Balle!"
 "Eh?" "Ho detto balle!"
"Come sarebbe?" "Sarebbe che ha detto una balla!"
"Vuoi dire che ci sono dei sexy shop qua?" "Almeno uno c'è di sicuro!"
"Non ci credo!" "Ti giochi una cena?"
Lui mi guarda un attimo, poi sorride "Certo che no! Con te si perde sempre!" "Ok!"
"E dove sarebbe questo negozio?" "Accanto all'ufficio del tipo che ci ripara i computer, vicino al ristorante dei cevapcici!"
"Ma..." "Confessa che non l'hai mai visto!"
"Infatti, e dire che ci passiamo quasi tutti i giorni!" "Appunto!"
...
La discussione prosegue per un po', poi ovviamente si chiude e si ripristinano le condizioni iniziali.
Alla fine, due giorni dopo, si presentano con un pacco contenente all'interno un paio di manette decorate con piume varie e un frustino tipo gatto a 9 code, in cuoio, che pare saranno i regali per il festeggiato, a sua disposizione per quando anche la Bionda gli avrebbe dato il proprio regalo personale, e tutti noi ci priviamo di parte dei nostri sudati guadagni per rimborsare l'acquirente di tutto ciò.
...
Comincia poi  la manfrina di partecipazione alla festa, alla quale avevo realmente ben poca voglia di andare, e quindi stavo tirandomi indietro, con tatto e diplomazia, anche se il mio interlocutore era molto più diplomatico di me.
"Tu vieni, ovviamente?" "Forse, ma propendo più per il no..."
"Ci sarà anche la Spagnola..." "Ok, vengo!" (sono una persona dalle decisioni ferree e incontrovertibili!)
...
Peccato che poi, i miei cari colleghi, al momento di aprire i regali, vista l'eccitazione femminile alla vista delle suddette attrezzature e in risposta alla domanda della Bionda di dove si sia trovata codesta roba, abbiano detto chiaramente che li avevo indirizzati io al posto giusto..
Sia la Bionda che la Spagnola mi hanno guardato con una strana luce negli occhi, incredule del fatto che conoscessi meglio di loro alcuni dettagli della loro città, e ResponsabileCantiere, fraintendendo in pieno, ha aggiunto una frase diretta alla Spagnola "Tranquilla, domani glieli presto a MK, così potrete usarli anche voi!"
Io lo guardo stupito (che diavolo sta dicendo?) ma prima che riesca a rispondere interviene lei "No, MK non usa quella roba, lui sa che a me piace dolcezza, non frusta!"
La guardo, non riesco più a capire niente: è la prima volta che parla di me in questo modo, specie davanti a altri. Boh! Avrà qualcosa in mente!

Commenti

  1. > Boh! Avrà qualcosa in mente!
    La conclusione giusta sarebbe: Dove ho messo il mio passaporto?!? ^_^

    Comunque, io gli avrei regalato un agenda cartacea con una matita ed una gomma formato famiglia. Il messaggio è chiaro: sei la disorganizzazione fatta persona e ti ritengo troppo scemo per usare un computer! Inoltre, non ti ritengo neppure capace di scrivere correttamente alla prima stesura e mi aspetto che tu farai un'infinità di errori!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. > La conclusione giusta sarebbe: Dove ho messo il mio passaporto?!? ^_^

      Dici che è così grave la cosa?

      > Il messaggio è chiaro...

      Lo conosci anche tu, vedo :)

      Elimina
    2. La conosciamo TUTTI! Ma proprio TUTTI! ;-)

      Elimina

Posta un commento

Tranquillo, il tuo commento dovrà essere approvato dall'amministratore.
Non preoccuparti se non apparirà immediatamente, non sono sempre online... ;)

Post popolari in questo blog

Primo incontro!

Il ritorno...

Ingegnere di cantiere...